lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » HOT » TRIESTELOVESJAZZ: VENERDì E SABATO GLI ULTIMI APPUNTAMENTI CON IL PREMIO RUSSO E PREMIO STARINI
TRIESTELOVESJAZZ: VENERDì E SABATO GLI ULTIMI APPUNTAMENTI CON IL PREMIO RUSSO E PREMIO STARINI

TRIESTELOVESJAZZ: VENERDì E SABATO GLI ULTIMI APPUNTAMENTI CON IL PREMIO RUSSO E PREMIO STARINI

TRIESTELOVESJAZZ

SEDICESIMA EDIZIONE

LUGLIO-SETTEMBRE 2022

 

Ultimi due appuntamenti per il Festival TriesteLovesJazz

VENERDì 2 SETTEMBRE: “PREMIO FRANCO RUSSO”

SABATO 3 SETTEMBRE: “PREMIO JACOPO STARINI”

Sala Luttazzi (“Una luce sempre accesa”)

Trieste

 Si avvia alla conclusione, con una “coda” di due serate (venerdì 2 e sabato 3 settembre) la sedicesima edizione del Festival Internazionale TriesteLovesJazz promosso dal Comune di Trieste nell’ambito di “TriesteEstate” ed organizzato dalla Casa della Musica/Scuola di Musica55. Il festival si è articolato in una ventina di appuntamenti, principalmente a luglio, tra il Castello di San Giusto e il Parco del Museo Sartorio, tutti a ingresso libero. Il riscontro del pubblico è stato caloroso, registrando sempre un’ottima affluenza sia per i due ospiti internazionali (i vincitori di Grammy Horacio Hernández, batterista e percussionista cubano, e il chitarrista americano John Scofield) che per le formazioni di artisti italiani, europei ed extraeuropei di primo piano e musicisti della nostra città e della nostra area geografica che hanno testimoniato, come in ogni edizione, l’alto profilo musicale e la vocazione internazionale del festival. Grande partecipazione anche al concerto all’alba, ad agosto sul Molo Audace, un evento a cui da sempre Trieste risponde con entusiasmo. Un bilancio molto positivo, dunque, che si chiude ora con i premi Franco Russo e Jacopo Starini, di cui vi diamo di seguito i dettagli.

Ringraziandovi del supporto fin qui accordatoci, cogliamo l’occasione per ricordarvi che a settembre ripartono i corsi di musica e i laboratori per bambini alla Scuola di Musica55 di Via dei Capitelli 3.

Venerdì 2 Settembre 2022

Ore 19.00

PREMIO FRANCO RUSSO

PORTO VECCHIO – MAGAZZINO 26 – SALA LUTTAZZI, TRIESTE

RASSEGNA “UNA LUCE SEMPRE ACCESA”

Sarà un’edizione particolare quella del premio “Franco Russo” di quest’anno: Silvia Fabian Russo, che aveva indetto e portato avanti il premio in ricordo del marito, è scomparsa di recente; a lei va un pensiero e un ringraziamento per la dedizione di questi anni, pronti a raccoglierne il testimone.

Franco Russo

LUCA BELLODI

Il premio in ricordo del pianista jazz, compositore e direttore d’orchestra triestino, che ha dominato la scena musicale della città dal 1945 al 1969, anno in cui si trasferì a Roma (collaborando con la Rai ed artisti quali Massimo Ranieri, Ornella Vanoni, Raffaella Carrà, Loretta Goggi…) ha lo scopo di sostenere alcuni giovani artisti scelti per il loro talento e per l’impegno, che si stanno distinguendo nell’ambito del jazz regionale e nazionale. Il vincitore di questa edizione è il trombettista Luca Bellodi, studente del dipartimento jazz del conservatorio Tartini che si esibirà sul palco della Sala Luttazzi con il suo gruppo composto da Simone Lanzi al contrabbasso, Francesco Sentieri alla batteria, Shunsuke Senda alla chitarra, Matteo Verazzi al sax alto.

 Seguirà il concerto in ricordo di Silvia Fabian Russo:

EMANUELE GRAFITTI TRIO

Emanuele Grafitti

Ovvero Emanuele Grafitti (vincitore del premio Russo nel 2009, attualmente impegnato con Canto Libero e 40 Fingers) alla chitarra con Simone Lanzi (premio Russo nel 2016) al contrabbasso e Marco Vattovani alla batteria: il trio propone quello che viene definito “Crossover Flamenco”: una novità nella musica dell’Andalusia immigrata verso il mondo Occidentale della Classica e del Jazz. Attualmente il trio sta lavorando alla produzione di un disco che comprenderà brani originali e rivisitazioni di celebri temi della cultura del Flamenco.

 Sabato 3 Settembre 2022

Ore 19.00

PREMIO JACOPO STARINI

PORTO VECCHIO – MAGAZZINO 26 – SALA LUTTAZZI, TRIESTE

RASSEGNA “UNA LUCE SEMPRE ACCESA”

Jacopo Starini


Jacopo Starini amava la musica. Batterista in tante formazioni triestine (Hand Rolling Tobacco, Double Talkin’ Jive, The Mad Monkeys, Full Wave, On the Road, Magic Mushrooms) comparso anche nel video “Pamplona” di Fabri Fibra girato in Porto vecchio, Jacopo è venuto a mancare a soli 26 anni nel 2018. La sua famiglia ha deciso di ricordarlo premiando giovani musicisti che si stanno particolarmente distinguendo per personalità e sensibilità musicale. La seconda edizione vede premiato il batterista Francesco Vattovaz che suonerà con: Giuliano Tull al sax, Francesco De Luisa al piano, Alessandro Turchet al contrabbasso. 

FRANCESCO VATTOVAZ

Elisa Russo In Orbita Promotion

 

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top