lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA 8a edizione de L’ENERGIA DEI LUOGHI 9 E 11 SET.
FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA 8a edizione de L’ENERGIA DEI LUOGHI 9 E 11 SET.

FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA 8a edizione de L’ENERGIA DEI LUOGHI 9 E 11 SET.

Alla rinascita dei muretti a secco, elementi identitari del Carso definiti patrimonio immateriale dell’Unesco, è dedicato il laboratorio curato dall’architetto DaniloAntoni, in collaborazione con il Partenariato per la Conservazione e Divulgazione dell’Edilizia Carsica in Pietra a Secco / Partnerstvo za Ohranitev in Popularizacijo Kraške Suhozidne Gradnje, in programma venerdì 9 settembre, dalle 9 alle 13, all’Adventure Park di Ceroglie (Duino Aurisina). Organizzato nell’ambito de “L’Energia dei Luoghi – Festival del Vento e della Pietra” e del progetto internazionale “Fine del Confine”, l’incontro è aperto a tutti, in particolare adartisti, studenti e abitanti del territorio, e nell’introdurrealla conoscenza del sistema costruttivo dei muretti a secco ha l’obiettivo di tramandare l’esperienza alle nuove generazioni, anche in forma artistica e creativa.
Per iscrizioni e info: antoni.danilo.55@gmail.com333 4344188

Sempre nell’ambito della rassegna “Fine del Confine”, alParco Basaglia a Gorizia, alle 18.30, è in programma una kermesse di land art, installazioni, video arte, video mapping, sonorizzazioni alla presenza di artisti internazionali e locali: un cantiere creativo e un momento di comunità che coniugano culture, mondi diversi e divertimento.


Sabato 10 settembre, alle ore 16.30
, l’appuntamento è con “La pietra fa il suo giro”, passeggiata creativa dalle cave alle falesie e incontro con la scultura. Un itinerario con partenza dal Municipio di Aurisina, a cura di Estplore, organizzato da Casa C.A.V.E. in collaborazione con Scalpellino Artistico Andrea Mervic, Marmi Cortese, ZENITH C, che prevede l’incontro con gli studenti e gli scultori in Residenza, a conclusione dei laboratori di scultura transfrontaliera, realizzati in collaborazione con il Comune di Duino Aurisina, il Circolo Culturale Sloveno “Igo Gruden”, il “Šolski Center Srečka Kosovela Sežana (Slo) – Istituto tecnico professionale di Sesana “Srečko Kosovel” – sezione disegno in pietra”, l’Accademia di Belle Arti di Venezia, il Liceo Artistico Max Fabiani di Gorizia /Sezione scultura, con il supporto particolare della Fondazione Pietro Pittini. Le opere realizzate dai sei studenti, Beatrice Riva, Irene Ambrogi, Vanessa Carlesso, Žiga Dobrovoljc, Nadežda Golysheva, Luka Harej, coordinati dagli artisti/scultori maestri Edi Carrer e Alberto Fiorin, saranno presentate da Eva Comuzzi, storica dell’arte e curatrice.
Prenotazione obbligatoria: info@estplore.it 340 7634805

 

About dal corrispondente

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top