martedì , 20 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Premio giornalistico “J.White–A.Mario–A.Rossi” per una inchiesta sociale

Premio giornalistico “J.White–A.Mario–A.Rossi” per una inchiesta sociale

image_pdfimage_print

Bando del Premio giornalistico “Jessie White – Alberto Mario – Adolfo Rossi” per una inchiesta sociale

E’ indetto il bando di concorso del premio giornalistico White-Mario-Rossi per una inchiesta sociale. Lo stralcio del bando è di seguito riportato per ulteriori informazioni la  segreteria del concorso è a disposizione per eventuali chiarimenti telefonicamente ai numeri 0425-605641, 0425-604343, 0425-63017, via mail all’indirizzo cultura.turismo@comune.lendinara.ro.it oppure in forma scritta via fax al numero 0425-642389 o mezzo posta, all’indirizzo della sede della Biblioteca (via Conti, 30 – 45026 Lendinara

1. Il bando
L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione Comunale, dal Comitato della Biblioteca Civica “G. Baccari” e dall’Università Popolare – Auser di Lendinara, in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Veneto, ha l’obiettivo di incoraggiare la realizzazione di inchieste sociali nel territorio italiano da parte di giovani giornalisti. Lo scopo è quello di ricordare anche grazie a questa manifestazione le figure di insigni giornalisti
lendinaresi come Alberto Mario (1825-1883) e Adolfo Rossi (1857-1921) nonché quella della moglie inglese di Mario, Jessie White (1832-1906), che illustrarono l’attività del giornalismo italiano, occupandosi – in particolare White e Rossi – di inchieste sociali sul mondo dell’emigrazione, del lavoro, della condizione femminile, della promozione dei diritti civili e politici.

2. Il premio
Il premio ha cadenza biennale, con una dotazione complessiva di €. 3.000, di cui €. 1.500 per la categoria “Italia” ed €. 1.500 per quella “Veneto Al premio possono partecipare gli autori di inchieste sociali e di articoli relativi per la sezione “Italia” a problematiche e zone della nazione, comprese le realtà regionali, e per la sezione “Veneto” a problematiche e situazioni del Veneto, pubblicati su quotidiani o periodici cartacei e testate on-line, con una lunghezza massima dei testi pari a 13.000 battute spazi inclusi. Pena l’esclusione dal concorso, il lavoro deve essere presentato in forma stampata su carta ed in formato digitale compatibile con almeno uno dei principali software utilizzati nel mercato nazionale (es. pdf, jpg, word, o altro formato di testo).

3. Omissis

4. La giuria
È composta di 5 membri, compreso il presidente. La decisione della giuria è insindacabile. Per l’anno 2012 i membri della giuria sono: Vanna Boraso, presidente; Gianluca Amadori, Paolo Ciampi, Luca Colombo, Emilia Sarogni.

5. Modalità di partecipazione
Possono concorrere alla I edizione del Premio Giornalistico “Jessie White – Alberto Mario – Adolfo Rossi” i giovani che svolgono attività giornalistica (pubblicisti, praticanti e professionisti iscritti all’Ordine dei Giornalisti, nonché altri collaboratori a vario titolo di quotidiani, periodici italiani, testate on-line) che alla scadenza del bando non abbiano compiuto 35 anni. ………. …… La partecipazione al concorso è gratuita e può avvenire esclusivamente a titolo individuale, non sono perciò ammesse partecipazioni in forma di gruppo. Ogni concorrente può partecipare con un solo
lavoro.
6. Come partecipare al premio
Ciascun candidato potrà concorrere con un articolo realizzato nel corso dell’anno solare 2012. Il presente bando verrà chiuso il 31. 12. 2012. I lavori in concorso dovranno pervenire alla Biblioteca Comunale di Lendinara con consegna personale o per posta (via Conti, 30 45026 Lendinara / RO) o inviati per e-mail all’indirizzo cultura.turismo@comune.lendinara.ro.it entro e non oltre le ore 12 del 15 gennaio 2013.
La domanda di partecipazione dovrà contenere: – scheda di partecipazione compilata in ogni sua parte;
– sintetico Curriculum Vitae del partecipante; – lavoro in forma stampata su carta e in formato digitale compatibile con almeno uno dei principali software utilizzati nel mercato nazionale (es. pdf, jpg, word, o altro formato di testo).
– fotocopia (o scansione) di un documento d’identità valido;  – liberatoria per il trattamento dei dati personali ai sensi dell’art. 13 del D.Lgs. 196/2003 debitamente controfirmata; – prova dell’avvenuta pubblicazione del lavoro.
7. Dichiarazione assenza copyright e utilizzo lavori
II lavoro va accompagnato da una dichiarazione, firmata, di assenza di vincoli di copyright e di consenso all’utilizzo del lavoro presentato.
8. Prova di avvenuta pubblicazione
II lavoro va accompagnato da una prova dell’avvenuta pubblicazione che può essere copia, fotocopia o scansione della pagina riportante l’articolo firmato, in cui sono visibili nome della testata e data di pubblicazione.
9. Diffusione del bando, esito e premiazione del concorso
Il bando sarà pubblicato sul sito del Comune di Lendinara. — omissis —-
10. Accettazione del regolamento                                                                                                                                                                       La partecipazione al concorso implica l’accettazione integrale e incondizionata del presente  regolamento, in tutti i suoi articoli e relative declinazioni. Partecipando al concorso, i giornalisti danno il loro pieno consenso al trattamento dei loro dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 e infatti allegano, pena l’esclusione, la liberatoria come indicato all’art.7 del presente regolamento.
11. Informativa sul trattamento dei dati personali
Ogni partecipante esprime, ai sensi della Legge 675/96 e del D.L. 196/03, il consenso al trattamento e alla comunicazione dei propri dati personali, nei limiti e per le finalità del Concorso.  —- omissis —
12. Segreteria organizzativa del concorso
La segreteria organizzativa del concorso è presso la Biblioteca Comunale di Lendinara, in via Conti, n. 30 – 45026 Lendinara (Rovigo).—–

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top