domenica , 22 Settembre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Cultura » Fine settimana letterario e sportivo al Granfiume di Fiume Veneto
Fine settimana letterario e sportivo al Granfiume di Fiume Veneto

Fine settimana letterario e sportivo al Granfiume di Fiume Veneto

image_pdfimage_print

Fine settimana letterario e sportivo al Granfiume di Fiume Veneto, per il calendario di eventi Fiume Viva. Sabato 7 settembre, alle 17.30, il Circolo d’arte  e di cultura “Per le antiche vie” presenta il bando dell’ottava edizione del Premio letterario “Per le antiche vie”, nato, come le altre iniziative del sodalizio, per valorizzare le risorse umane, storiche, artistiche, culturali e naturali della regione Friuli Venezia Giulia. Il Premio Letterario a tema libero si propone nello specifico di favorire l’immaginazione e la creatività di persone giovani e meno giovani che amano la scrittura, affinché vengano valorizzati talenti che hanno trovato ispirazione tra i paesi, le città, i paesaggi e le popolazioni della regione. Animeranno la presentazione del bando, a cura di  Samuele Editore, le letture a cura dell’attrice Bianca Manzari, che, alla presenza degli autori, leggerà i racconti di Mario Tomadini, Erica Martin e Mauro Fabian. Nella stessa giornata – sabato 7 settembre, dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18 – ci sarà  l’open day En Garde! a cura dell’A.S.D. Vittoria Libertas Pordenone: dall’eleganza del fioretto alla tecnicità della spada, lezioni aperte per tutti coloro che intendono avvicinarsi al mondo della scherma. E per i più esperti un avvincente torneo per misurarsi con gli abili maestri.
E dopo il successo della prima esposizione nell’ Art Area (con Mita Riotto, Andrea Zanette, Gian Piero Cescut), domenica 8 settembre, alle 17.30 Alessandro Canzian inaugurerà assieme a diversi autori coinvolti l’installazione artistica “Leggere è vivere”, ispirata a Shilpa Gupta (Biennale di Venezia 2019): più di 100 pagine appese e sospese formeranno una foresta di parole ove muoversi, camminare, scoprirsi. L’Art Area diverrà dunque uno spazio d’incontro e scoperta della lettura. Pagine raccolte da libri di narrativa, per l’infanzia, poesia, foto, disegni, restituiranno al pubblico l’immediatezza di una lettura che prescinde da titoli e autori. Solo pagine, brevi estratti, che poi possotranno essere cercate nei libri disposti nella stessa area in piccole cataste a libera consultazione. All’interno dell’esposizione – visitabile liberamente per tutto il mese di settembre – si potranno trovare testi di Silvia Favaretto, Pierina Gallina, Violante Vibora, Alberto Rizzi, Luisa Delle Vedove, Eva Borean, Francesca Piovesan, Mita Riotto, Ludovica Cantarutti, Loretta Fusco, Adriano Loschi, Adriano Nascimbeni, Elisabetta Zambon, Michela Passatempo, Francesca Feletto, Dario De Nardin, Vanni Minen, Ida Colin, Ennio Perini, Gianni Moroldo, Marco Amore, Patrick Williamson, Gruppo Majakovskij, Francesco Indrigo, Laura De Beni, Mara Donat, Rosa Salvia, Rachele Bertelli, Sandro Pecchiari, Santo Bordonaro, Silvio Ornella, Francesco Sassetto, Silvia Secco, Rosanna Cracco, Giancarlo Morinelli, Cristian Fior, Barbara Vuano, Federico Rossignoli, Paolo Maggis, Adriano Gasperi, Erminio Alberti, Matteo Piergigli, Fulvio Segato, Giampietro Fattorello, Emilio Di Stefano, Fabiana Petozzi, Alberto Trentin, Gabriella Battistin, Daniele Chiarello, Alvaro Vallar, Luca Francescato, Sara Albarello, Riccardo Raimondo, Filippo Passeo, Renato Gorgoni, Stefano Montello, Nicola Simoncini, Ilaria Boffa, Marina Magro, Angelica Pellarini, Luigi Oldani, Mina Campaner, Maria Milena Priviero, Lucianna Argentino, Giacomo Vit, Domenico Cipriano, Vincenzo Bòsari, Giacomo Botteri, Arrigo Bongiorno, Pieraldo Marasi, Gianni Di Fusco, Mario Momi, Maria Pina La Marca, Luigi Molinis, Luigi Natale, Francesco Maria Di Bernardo, Ettore Busetto, Umberto Grizzo, Roberto Cescon, Loredana Marano, Rossella Luongo, Giorgio Bàrberi Squarotti, Gian Mario Villalta, Giovanna Rosadini.

About dal corrispondente

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top