domenica , 25 Ottobre 2020
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Pordenone: concluso il progetto “Emergenza Freddo”

Pordenone: concluso il progetto “Emergenza Freddo”

image_pdfimage_print

Questo fine settimana si è concluso il progetto “Emergenza Freddo”. L’eccezionale  ondata di freddo  che ha investito la nostra regione e tutta la penisola italiana, ha portato l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Pordenone,   ad istituire e coordinare gli interventi di una task-force costituita da Polizia Municipale, Protezione Civile, Distretto Sanitario, Ospedale Civile, Polizia Ferroviaria  e volontari provenienti da varie associazioni tra cui Aifa, Auser, Chiesa Evangelica Battista, Coop Oasi e Caritas.
Sul territorio cittadino  squadre notturne sono state impegnate per verificare,  monitorare e assistere soggetti in  situazioni di possibile disagio e di rischio  per la salute. Sono state soccorse e  ricoverate per la notte  in strutture protette quattro persone, due cittadini pordenonesi senza fissa dimora già seguiti dai Servizi Sociali Comunali e due persone provenienti da cittadine limitrofe.  Non si è reso necessario invece ricorrere all’uso di tutti i venti posti letto messi a disposizione dal Comune e dalla Caritas, prevedendo comunque per i due residenti  un adeguato periodo di ricovero compatibile con le loro richieste esistenziali.
Contestualmente è stato istituito anche un servizio per tutte le persone con problemi di mobilità, in particolar modo gli anziani, che prevedeva la possibilità di rivolgersi ad un volontario per svolgere mansioni di  recapito di farmaci,  per l’accompagnamento a visite mediche e nei casi in cui non ci fosse stata la presenza di una rete familiare o amicale anche il trasporto della spesa a domicilio.
Il progetto inoltre ha rappresentato anche un punto di riferimento per altri comuni della Provincia e alcuni si sono rivolti  ai Servizi Sociali di Pordenone per la risoluzione di problemi analoghi sorti nei loro territori.
Ha  dunque funzionato la rete operativa tra il Comune di Pordenone e le  associazioni , chiese, cooperative, istituzioni del nostro territorio, a cui va rivolto  un sentito ringraziamento,- commenta l’assessore Vincenzo Romor –  poiché si è anche  avuto modo di  collaudare  un’organizzazione che potrà essere alla base per eventuali future emergenze.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top