martedì , 23 ottobre 2018
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Domani a Gorizia alle 17 l’inaugurazione con Bowerman eKnam aprono GUSTI DI FRONTIERA
Domani a Gorizia alle 17 l’inaugurazione con Bowerman eKnam aprono GUSTI DI FRONTIERA

Domani a Gorizia alle 17 l’inaugurazione con Bowerman eKnam aprono GUSTI DI FRONTIERA

image_pdfimage_print

Sono giovani, entusiasti e formati sia sulla sicurezza che sugli aspetti turistici della città: sono gli oltre 40 ragazzi che, coordinati dal Punto Giovani, daranno la loro fattiva collaborazione a Gusti di Frontiera, la kermesse enogastronomica che da domani, giovedì 27, a domenica 30, farà di Gorizia la capitale del sapore. Una squadra più numerosa che mai, che avrà il compito di accogliere i visitatori e di fornire loro tutte le informazioni di cui necessitano per godersi la festa, che conta oltre 350 stand di cinquanta Paesi del mondo suddivisi in 19 Borghi geografici. La cerimonia di inaugurazione sarà ospitata dal Salotto del Gusto in piazza Sant’Antonio. L’appuntamento è alle 17: al taglio del nastro interverranno le autorità e la madrina, la blasonata chef Cristina Bowerman. Seguirà alle 18 l’incontro “Sweet food: il

Ernst Knam

cioccolato, simbolo universale”, con il Re del cioccolato Ernst Knam intervistato da Marina Presello. Alle 18.30 lo stesso Knam terrà un laboratorio di cioccolato, a cui potranno partecipare dieci fortunati spettatori che saranno sorteggiati. Un altro laboratorio, ma sullo strucolo salato, si svolgerà alle 19.30: introdotta da Michela Fabbro, Cristina Bowerman darà la sua interpretazione. La prima serata del Salotto del Gusto si chiuderà alle 20.30 con “Strucolo, varianti e variazioni”, a cura di Gorizia a Tavola. Tanti saranno i momenti

Cristina Bowerman

coinvolgenti del Salotto del Gusto, secondo il programma allestito dal Consorzio Collio per conto del Comune di Gorizia. Tra questi la consegna del premio dedicato a Ettore Romoli e la consegna dei semi della Rosa di Gorizia nella Banca Mondiale dei semi.

Gli stand saranno operativi giovedì dalle 17 alle 3, venerdì e sabato dalle 10 alle 3 e domenica dalle 10 alle 24. Tutte le informazioni sulla manifestazione e il programma del Salotto del Gusto sono disponibili sul sito internet www.gustidifrontiera.it. Dal sito si può scaricare anche la mappa interattiva della manifestazione, strumento prezioso per orientarsi e trovare lo stand che si desidera raggiungere. Gusti di Frontiera è promosso dal Comune di Gorizia con il contributo della Regione, della Camera di commercio della Venezia Giulia e della Fondazione Carigo, oltre che con il sostegno della Cassa Rurale Fvg.

Il Punto Giovani

Per il quarto anno consecutivo il Punto Giovani del Comune di Gorizia, gestito dallassessorato alle politiche giovanili, contribuirà a Gusti di Frontiera occupandosi di gestione, formazione e coordinamento di più di quaranta ragazzi tra collaboratori esperti, tirocinanti provenienti dai corsi di laurea in Relazioni Pubbliche, Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni, Scienze e Tecniche del Turismo Culturale, Gestione del Turismo Culturale e degli Eventi dell’Università degli Studi di Udine e studenti delle scuole superiori (progetto Alternanza Scuola-Lavoro) del Polo Liceale goriziano e dell’Istituto D’Annunzio – Fabiani”. A questi si aggiungono dieci giovani collaboratori esterni, che percepiranno un compenso lordo forfetario proporzionato ai turni che svolgeranno (200 euro per 4 giorni e 150 per 3)individuati e selezionati mediante apposito bando pubblicato sul sito dell’Amministrazione. Il Comune ha garantito l’apposita formazione in termini di sicurezza a chi ne fosse sprovvisto e ha offerto a tutto il team Giovani”  incontri di approfondimento dedicati agli aspetti culturali/turistici e a nozioni e competenze in merito alla gestione di grandi eventi.Siamo orgogliosi di questo servizio, diventato negli anni fondamentale per Gusti di frontiera- rimarca lassessore alle Politiche giovanili, Marilena Bernobich – e sono veramente contenta dellensusiasmo dei giovani che vi partecipano, dieci dei quali, per la prima volta non saranno volontari ma avranno un compenso mentre gli altri sono impegati come tirocinanti o studenti che partecipano al sistema alternanza scuola-lavoro”. Gli otto tirocinanti hanno lavorato nelle settimane precedenti alla manifestazione, revisionando e aggiornando le informazioni che verranno comunicate poi al pubblico. Nel corso della manifestazione i ragazzi, affiancati dai volontari della Protezione Civile, presidieranno gli info-point. Al termine di ogni turno ci saranno dei momenti dedicati alla raccolta di idee e feedback volti al costante miglioramento della gestione della kermesse enogastronomica. Gli studenti del progetto Alternanza Scuola-Lavoro inoltre si occuperanno di diversi aspetti che riguardano la comunicazione dell’evento, in sinergia con l’ufficio stampa della manifestazione. L’ambiente dinamico fornito dal contesto permetterà ai giovani di consolidare il rapporto con la città di Gorizia, promuovere il turismo, contribuire alla buona riuscita di un evento importante come Gusti di Frontiera e rafforzare una serie di competenze trasversali che favoriscono la crescita individuale e professionale, in un’ottica di cittadinanza attiva.

Laboratorio di cioccolato gratuito con Ernst Knam

Quest’anno il Salotto del Gusto darà l’opportunità al pubblico di partecipare gratuitamente ai laboratori di cucina e “rubare con gli occhi” la maestria dei grandi chef ospiti della kermesse. I primi dieci fortunati che saranno estratti tra il pubblico presente in piazza Sant’Antonio giovedì 27 alle 18 potranno lavorare fianco a fianco con il Re del Cioccolato, Ernst Knam, nell’elaborazione della sua ricetta denominata l’Antica, ovviamente a base di cioccolato. La ricetta è già stata spedita agli organizzatori e gli ingredienti sono stati selezionati dallo chef Knam per i suoi “studenti” goriziani. Ai presenti sarà distribuito un ticket con un numero identificativo: saranno estratti dieci numeri dal palco, poi si inizierà subito con il laboratorio. La stessa procedura sarà seguita sabato alle 20 per individuare i partecipanti al cooking show con la Rosa di Gorizia e i prodotti del Cibario Ersa con Diego Bongiovanni e Farmer Street Food.

La mappa interattiva

Il Comune ha a disposizione quest’anno uno strumento nuovo per diffondere le informazioni su Gusti di Frontiera, quindi anche quelle sulla sicurezza, ovvero una mappa interattiva realizzata da Insiel. La app sarà scaricabile da domani sugli smartphone e i tablet da un link dedicato dal sito ufficiale www.gustidifrontiera.it. I visitatori saranno così aiutati nella ricerca dello stand o del borgo che intendono raggiungere, in quanto sulla mappa sarà indicato loro il percorso più breve da fare. Basterà scrivere cosa si desidera mangiare o il nome dello stand o della via, poi la app fornirà tutte le informazioni. Uno strumento prezioso per orientarsi, ma anche con una importante funzione di sicurezza, visto che  visaranno riportate anche le vie di fuga.

About dal nostro inviato

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top