giovedì , 18 ottobre 2018
Notizie più calde //
Home » Il Discorso su » Caserma Osoppo, il comune presenta il bando

Caserma Osoppo, il comune presenta il bando

image_pdfimage_print

Palazzo D’Aronco organizza un incontro per aprire un confronto con le categorie interessate sulle future prospettive dell’ex complesso militare

Il Comune di Udine accende i riflettori sulla caserma Osoppo e chiama a raccolta costruttori, ordini professionali, immobiliaristi, categorie economiche, enti pubblici e tutti i soggetti interessati a discutere del futuro dell’area dismessa. Mercoledì 1° febbraio alle 18 in sala Ajace l’amministrazione comunale presenterà in un incontro pubblico il bando per la raccolta delle manifestazioni di interesse per il recupero dell’ex complesso militare, pubblicato lo scorso 29 dicembre. Il Comune ha avviato infatti un percorso di valorizzazione urbanistica dell’area e in quest’ottica è alla ricerca di soggetti pubblici e privati interessati ad aderire a un accordo di programma per la riqualificazione dell’ex complesso militare. L’area in questione, situata tra via Adige e via Brigata Re, si sviluppa su una superficie di circa 117 mila metri quadrati e ospita 30 edifici precedentemente adibiti ad alloggi, camerate per la truppa, mense, uffici, officine, depositi e altro.

“Si tratta di un’area di pregio – sottolinea il sindaco di Udine Furio Honsell – che per caratteristiche potrebbe rappresentare una grande opportunità di rilancio dell’intera zona con risvolti positivi su tutta la città”. L’incontro voluto da palazzo D’Aronco sarà anche un’occasione di dibattito e di confronto a 360 gradi con le categorie interessate sulle eventuali destinazioni d’uso dell’area. La presentazione sarà corredata da contributi video che permetteranno di capire il valore e le potenzialità dell’area. Inoltre, per avere un’idea più precisa delle prospettive di intervento saranno illustrati alcuni esempi di aree militari dismesse e recuperate in ambito europeo, così come saranno presentati i risultati di un’analisi effettuata dalla Regione proprio sul tema del recupero di siti abbandonati e inutilizzati.

Le manifestazioni di interesse per l’ex caserma, che dovranno essere presentate entro il 27 febbraio 2012, potranno riguardare sia la ristrutturazione degli stabili esistenti sia nuove costruzioni, nell’ambito di qualsiasi progetto o proposta possa rientrare nella destinazione urbanistica dell’area, adibita ad usi di tipo residenziale, commerciale, direzionale e di servizi anche integrati tra loro. “Tutte le proposte verranno prese in considerazione e valutate attentamente  – sottolinea l’assessore alla Gestione urbana Gianna Malisani –. In un periodo di recessione economica come quello che stiamo vivendo un’area come questa può rappresentare un’importante risorsa”.

Nel 2012, intanto, il Comune avvierà la prima tranche di opere di sistemazione della caserma con il recupero dell’ex palazzina comando e del grande parco adiacente, mai aperto al pubblico e in futuro a disposizione di tutta la cittadinanza. Un intervento da 700 mila euro, che consentirà di recuperare un edificio di due piani per un migliaio di metri quadrati. Qui troveranno posto diverse associazioni udinesi, che avranno a disposizione complessivamente una quarantina di sale. Informazioni e copia del bando possono essere richieste al Comune di Udine –  Dipartimento Gestione del Territorio delle infrastrutture e dell’Ambiente – Servizio Infrastrutture 2 – U.O. Patrimonio e Demanio Dipartimento  Territorio e Ambiente – Servizio Patrimonio e Ambiente (tel. n. 0432/224725 – 0432/271930 fax n. 0432/224730) nei giorni e nelle ore di servizio: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 12.15 e nei pomeriggi di lunedì e giovedì dalle 15.15 alle 16.45. Il bando è disponibile anche sul sito www.comune.udine.it nella sezione bandi.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top