lunedì , 22 aprile 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Armando Pizzinato Venerdì 3 maggio, ore 17.30, auditorium PArCo-Galleria PORDENONE

Armando Pizzinato Venerdì 3 maggio, ore 17.30, auditorium PArCo-Galleria PORDENONE

image_pdfimage_print

Comune di Pordenone – PArCo Armando Pizzinato. Nel segno dell’uomo – Armando Pizzinato. Il contesto pordenonese  Venerdì 3 maggio, ore 17.30, auditorium PArCo-Galleria d’arte moderna e contemporanea  L’Italia dai “Ladri di biciclette al “Sorpasso” Relatore Fulvio Salimbeni, docente di storia contemporanea all’Università di Udine

Armando Pizzinato, cui è dedicata la bella mostra in corso alla Galleria d’arte moderna e contemporanea del Comune di Pordenone a lui intitolata e alla Galleria Sagittaria, fu uno tra i protagonisti più importanti e incisivi della vita culturale italiana del dopoguerra. Dopo aver analizzato aspetti importanti della sua arte e della sua vita, il ciclo di incontri di approfondimento legati all’esposizione apre la prospettiva a 360° sul periodo storico dal 1945 al 1960, tra gli entusiasmi della ricostruzione, la voglia di costruire una società nuova e il miracolo economico. Fulvio Salimbeni, docente di Storia contemporanea all’Università degli Studi di Udine parlerà di questo argomento con una prospettiva multidisciplinare, attraverso un piacevole excursus tra cinematografia (con i grandi maestri del neorealismo, da “Ladri di biciclette” di Vittorio De Sica a “Il sorpasso” di Dino Risi) e letteratura, con particolare riferimento a  Pier Paolo Pasolini, che in quegli anni cominciava farsi conoscere. La cultura non era infatti più di evasione, o celebrativa di un modello ideale, ma si faceva attenta alla realtà. L’incontro, a ingresso libero, si terrà nell’auditorium di PArCo in viale Dante 33, venerdì 3 maggio alle 17.30. Il primo maggio la mostra rimarrà chiusa.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top