Granfondo del Penice: la festa è rinviata al 6 giugno 2021

L’appuntamento a Varzi è quindi rimandato al 6 giugno 2021. Tutte le iscrizioni fin qui pervenute saranno ritenute valide per l’edizione 2021. In alternativa, previa richiesta tramite mail a asdsantangelo1972@gmail.com entro il 31 luglio, è possibile spostare la propria iscrizione alla Granfondo di Casteggio inserita in calendario per il prossimo 6 Settembre 2020.

Varzi (Pavia) – L’emergenza Coronavirus ha messo a dura prova il nostro modo di interpretare le relazioni interpersonali, le competenze e le responsabilità. L’economia e le nostre vite ne saranno stravolte. Da dove ricominciare? Dal rispetto.

“Quando la situazione d’emergenza legata al COVID-19 si è manifestata in tutta la sua gravità, nei primi giorni di marzo, non abbiamo esitato a posporre la Granfondo Valtidone al 28 marzo 2021 tenendo valide le iscrizioni pervenute. Senza proporre date alternative in un calendario fin troppo affollato.

È una scelta che rivendichiamo e che ora, purtroppo, siamo costretti a ripetere anche per la Granfondo del Penice. L’appuntamento a Varzi è quindi rimandato al 6 giugno 2021.

Abbiamo atteso, seguendo l’evolvere della situazione, nella speranza che la manifestazione potesse svolgersi ed essere insieme ad altre il segno di una ripresa. Per il divertimento di noi ciclisti – sottolinea Vittorio Ferrante – per la promozione dei territori che ci ospitano, per le filiere di servizi che collaborano all’organizzazione di un evento e, non certo ultimi, per i fondamentali volontari delle pro-loco e della sanità che dai servizi svolti durante questi eventi traggono un importante sostegno alle loro attività.

Purtroppo, è evidente che non vi sono le certezze necessarie per proseguire nella complessa preparazione della Granfondo. Senza contare che, provati dal lungo isolamento, dalle incertezze lavorative, dagli amici nel frattempo mancati, la manifestazione non si svolgerebbe nel clima di festa auspicato”.

Tutte le iscrizioni fin qui pervenute saranno ritenute valide per l’edizione 2021.

In alternativa, previa richiesta tramite mail a asdsantangelo1972@gmail.com entro il 31 luglio, è possibile spostare la propria iscrizione alla Granfondo di Casteggio inserita in calendario per il prossimo 6 Settembre 2020. Questa possibilità è valida sia per gli iscritti alla Granfondo Valtidone che per gli iscritti alla Granfondo del Penice.

Si precisa che gli iscritti alla Granfondo del Penice tramite il circuito Coppa Piemonte sono in automatico portati all’edizione 2021 di tale circuito di cui farà parte la Granfondo del Penice.

Per gli iscritti al Giro delle Regioni, pure rinviato al 2021, il riferimento sono le comunicazioni dell’organizzatore Sport Service.

“Speriamo di poter chiudere questa triste pagina al più presto – continua Ferrante – e ricominciare a pedalare sulle nostre strade. Anche perché i rulli non sono proprio la migliore espressione della nostra passione. Nel frattempo stiamo al sicuro e prendiamoci cura dei nostri cari”.




SOUTHGARDABIKE DRYARN ANNULLATA L’EDIZIONE 2020 PUNTANDO L’OBIETTIVO SULLA SOLIDARIETA’

SOUTHGARDABIKE DRYARN ANNULLATA L’EDIZIONE 2020

OBIETTIVO: AIUTARE L’EMERGENZA

 

Dopo la prima sospensione della manifestazione Southgardabike Dryarn dell’8 marzo e la sua successiva riproposta il 2 giugno, il Comitato Organizzatore, pur con profonda amarezza, ha detto definitivamente stop.

Come comitato organizzatore ci troviamo impotenti davanti a questa emergenza internazionale e per questo motivo abbiamo deciso di mettere le nostre energie a disposizione di chi ne avesse bisogno.

Attraverso il nostro personale, la nostra segreteria, i mezzi di comunicazione vorremmo riuscire a raccogliere una somma di denaro da donare alle piccole associazioni di volontariato che in questi anni hanno aiutato tutto il mondo dello sport: sia noi organizzatori sia tutti i partecipanti agli eventi.

Questi volontari hanno permesso di farci trascorrere in sicurezza ogni week di sport ed ora è il momento di aiutare loro che, ad oggi, operano giornalmente in silenzio, lontani dai riflettori, nei confronti di chi ha davvero bisogno per far fronte all’emergenza, mettendo a rischio in primis la loro salute personale.

Per questo abbiamo pensato a tre differenti soluzioni per il recupero delle quote:

1) Donazione quota iscrizione Southgardabike Dryarn 2020 destinata in parti uguali alle associazioni di volontariato dei comuni elencati:

Calvisano, Pontevico, Carpenedolo, Desenzano Del Garda, Leno, Verolanuova, Vobarno, Medole, Castiglione delle Stiviere.

In data 5 maggio verrà pubblicato sul sito internet www.southgardabike.it  l’importo devoluto alle associazioni con nome, cognome e quota donata da parte di tutti gli atleti;

2) Recupero della quota per edizione 2021;

3) Rimborso quota con detrazione di spese bancarie e segreteria di 10€.

Troverete sul sito della Southgardabike, sotto la voce INFORMAZIONE, al link REGOLAMENTO E ISCRIZIONI 2020 https://www.southgardabike.it/modulo-rimborso-quota-sgb-2020/ il modulo da compilare.

Vi salutiamo con l’augurio che questo difficile periodo di emergenza possa cessare velocemente per tutti e con la certezza che torneremo ancora a pedalare insieme.

Il c.o. Southgardabike Dryarn

www.southgardabike.it  info@southgardabike.it




Domani 18 Aprile, diretta Facebook con i campioni dell’Amstel Gold Race!

Caro Amico,
non siamo abituati a stare cosi tanti giorni senza sentire il vento in faccia e la cosa inizia a pesarci, questo #lockdown come viene oramai chiamato è per tutti un bell’esame da superare, anche se il primo pensiero va a chi ha lottato contro il virus o chi ogni giorno è in prima linea per tutti noi.

Essere a casa è un limite, ma non per la fantasia e per vivere assieme delle emozioni, così domani 18 Aprile un doppio appuntamento sulla pagina Facebook di Bike Division per vivere in qualche modo l’evento a cui noi e molti di voi saremmo stati presenti.

Eh si amici saremmo stati in Olanda questo weekend a bere birra e arrampicarci su per le salite olandesi.

  1. alle ore 10.00 in DIRETTA FACEBOOK con Andrea Tonti per pedalare insieme sui rulli godendosi l’ultima ora dell’Amstel Gold Race 2019.
  2. alle ore 18.00 il nostro Andrea Tonti presenterà la DIRETTA FACEBOOK intitolata “SOGNANDO L’AMSTEL“!! Assieme a lui, i campioni di ciclismo Damiano Cunego ed Enrico Gasparotto, per una diretta SOGNANDO L’AMSTEL raccontata da chi l’ ha preparata, sognata e vinta!!!

Segui anche tu le due dirette FACEBOOK domani!

A presto,

Lo Staff Bike Division

SEGUI LE DIRETTE QUI




Giro d’Italia Virtual by Enel: sabato si apre la caccia alla Maglia Rosa!

Al via 5 squadre di professionisti, la Nazionale Italiana maschile e femminile, 3 formazioni del circuito donne che parteciperanno alla “Pink Race”, oltre ai grandi ex, insieme agli appassionati di tutto il mondo.
7  frazioni con cadenza bisettimanale con le classifiche disponibili alla fine di ogni tappa. Sono 6 gli sponsor dell’iniziativa. Prosegue la raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana su www.retedeldono.it/giro.
Nel “dopo tappa live” approfondimenti in diretta social con i protagonisti dalle ore 18. Iscrizioni e regolamento su www.garminvirtualride.com/it #GIROVIRTUAL

Milano, 16 aprile 2020 – Dal 18 aprile al 10 maggio la Corsa Rosa virtuale accompagnerà tutti gli appassionati in un percorso di 7 tappe. Al via 6 formazioni: Astana Pro Team, Team Bahrain-McLaren, Movistar Team, Team Jumbo – Visma, Bardiani CSF – Faizanè e la Nazionale Italiana di Davide Cassani, con un professionista e un under 23 che parteciperanno ad ogni tappa. Tra i professionisti attesi al via nomi di spessore del panorama internazionale come Primoz Roglic (vincitore di UAE Tour, Tirreno-Adriatico e Vuelta a Espana nel 2019, oltre a 5 giorni in Rosa al Giro 102) e Jakob Fuglsang (vincitore della Liège-Bastogne-Liège e Critérium du Dauphiné 2019). Per la Nazionale Italiana il CT Davide Cassani ha invitato a partecipare alcuni atleti tra cui Elia Viviani, Alberto Bettiol, Davide Formolo, Matteo Trentin, Diego Ulissi e Sonny Colbrelli.

Tra i grandi ex (Legends) confermata la partecipazione di Ivan Basso, Stefano Garzelli, Alessandro Ballan, Claudio Chiappucci, Andrea Tafi, Stefano Allocchio e Alessandro Bertolini.

PINK RACE
In questa speciale classifica saranno rappresentate 3 squadre del circuito femminile (Trek–Segafredo, Movistar Team Women, Astana Women’s Team) e la Nazionale Italiana Donne che parteciperanno alla Pink Race. Tra le atlete al via ci saranno Letizia Paternoster (campionessa europea Under 23 su strada, vincitrice di 15 ori su pista tra mondiali ed europei), Elisa Longo Borghini (vincitrice Strade Bianche Donne 2017 e tre volte campionessa nazionale a cronometro), Lizzie Deignan (Campionessa mondiale su strada nel 2015) e Ellen van Dijk (Giro delle Fiandre 2014).

CLASSIFICHE
Verranno proposte due classifiche Maglia Rosa, Maglia Bianca (giovani) e il Premio Garmin (Velocità). La classifica dei professionisti sarà calcolata a squadre come quella della Pink Race, mentre per gli amatori sarà individuale. Ogni martedì e venerdì (alla fine di ogni sessione) le classifiche complete saranno disponibili sul sito www.giroditalia.it. Ogni Sabato e domenica, e ogni mercoledì e giovedì, nel “dopo tappa live”, diretta sui canali social del Giro (YouTube, Instagram e Facebook) con i protagonisti di giornata.

GLI SPONSOR DEL GIRO D’ITALIA VIRTUAL BY ENEL
In attesa di poter vivere la Corsa Rosa lungo le strade d’Italia, parte il Giro d’Italia Virtual by Enel, l’esperienza digitale della Corsa Rosa in collaborazione con Garmin Edge e Tacx e con gli official sponsor Castelli, Bianchi e NAMEDSPORT.

ISCRIZIONI, INFO E REGOLAMENTO SULLA NUOVA PIATTAFORMA  WWW.GARMINVIRTUALRIDE.COM/IT
Al Giro d’Italia Virtual possono partecipare tutti gli appassionati, italiani e stranieri, che siano in possesso di un account Garmin Connect. Basterà iscriversi gratuitamente al sito web www.garminvirtualride.com/it, caricare i file GPX delle sette tappe del Giro d’Italia Virtual e installarli sul proprio ciclocomputer  Garmin Edge. Cosa serve ancora? Solo un rullo interattivo Tacx o di altro costruttore, su cui collocare la propria bicicletta, da connettere all’Edge. A questo punto il “ciclista” potrà partecipare a tutte le tappe nelle date come da calendario. L’iscrizione sarà valida per tutte le tappe del progetto. L’area di iscrizione verrà divisa in 4 gruppi: Amatori, Legends, Pro e Woman che avranno quattro classifiche distinte. La piattaforma sarà in quattro lingue mentre il regolamento in italiano e inglese.

LA PRIMA TAPPA
Tappa 10
– da sabato 18 a martedì 21 aprile
SAN SALVO > TORTORETO – (da Controguerra ultimi 32,1 km – dislivello 480)

RACCOLTA FONDI PER LA CROCE ROSSA ITALIANA ATTRAVERSO RETE DEL DONO
Il Giro d’Italia Virtual vivrà anche di un’iniziativa di raccolta fondi sul portale www.retedeldono.it/giro. Per tutto il periodo del Giro d’Italia Virtual, fino al 10 maggio, si potrà donare a favore della Croce Rossa Italiana che è attiva in prima linea fin dall’inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia. La campagna di crowdfunding si appoggia sulla piattaforma Rete del Dono, partner storico di RCS Sport, già coordinatore dei più importanti charity Program legati al mondo dello sport tra cui Milano Marathon e Gran Fondo Strade Bianche. Nelle ultime settimane Rete del Dono ha attivato oltre 70 campagne di raccolta fondi finalizzate all’emergenza Covid-19.
Inoltre Castelli si impegna a donare 5 euro alla Croce Rossa Italiana per ogni #Giro102 Race Jersey che verrà acquistata attraverso il sito http://castelli-cycling.com/

TUTTE LE TAPPE DEL GIRO D’ITALIA VIRTUAL
Tappa 10 – da sabato 18 a martedì 21 aprile
SAN SALVO > TORTORETO – (da Controguerra ultimi 32,1 km – dislivello 480)

Tappa 12 – da mercoledì 22 a venerdì 24 aprile
CESENATICO > CESENATICO (9 COLLI) da Linaro a Sogliano al Rubicone – (32,7 km–dislivello 980)

Tappa 16 – da sabato 25 a martedì 28 aprile
UDINE > SAN DANIELE DEL FRIULI (1 giro del circuito finale) – (ultimi 26,9 km – dislivello 550)

Tappa 17 – da mercoledì 29 a venerdì 1° maggio
BASSANO DEL GRAPPA > MADONNA DI CAMPIGLIO – (da Villa Rendena ultimi 25,9 km – dislivello 930)

Tappa 18 – da sabato 2 a martedì 5 maggio
PINZOLO > LAGHI DI CANCANO (Parco Nazionale dello Stelvio) – (da Bocca del Braulio ultimi 30 km – dislivello 710)

Tappa 20 – da mercoledì 6 a venerdì 8 maggio
ALBA > SESTRIERE – (da Briancon ultimi 31,5 km – dislivello 1.180)

Tappa 21 – da sabato 9 e domenica 10 maggio
CERNUSCO SUL NAVIGLIO > MILANO, CRONOMETRO TISSOT (tappa completa 15,7 km – dislivello 30)

#GIROVIRTUAL



Bianchi sarà la bici ufficiale del Giro d’Italia

Accordo di tre anni, a partire dal 2020 e fino al 2022, con il prestigioso marchio italiano di biciclette per la Corsa Rosa. Bianchi sarà anche partner di molti altri eventi di RCS Sport.

Paolo Bellino e Fabrizio Scalzotto hanno sancito a fine febbraio l’accordo, ufficializzato oggi, nella sede de La Gazzetta dello Sport (Foto Archivio RCS Sport)

Milano, 15 aprile 2020 – Il mondo delle due ruote non si ferma. Annunciato oggi l’accordo tra RCS Sport e Bianchi che sarà la bicicletta ufficiale della Corsa Rosa e non solo.

L’accordo triennale tra Bianchi e RCS Sport include anche altri importanti appuntamenti del calendario internazionale WorldTour. Oltre al Giro d’Italia, Bianchi è sponsor ufficiale dell’UAE Tour, l’unica corsa a tappe WorldTour negli Emirati Arabi, e de Il Lombardia, la Classica Monumento di fine stagione, unitamente alla Gran Fondo Il Lombardia. Inoltre, a partire dal 2021 la partnership sarà ulteriormente arricchita dalla corsa WorldTour, Strade Bianche. Nell’ambito dell’accordo con RCS Sport, Bianchi fornirà inoltre le biciclette in dotazione al servizio di assistenza tecnica operato da Shimano.

Strategica è anche la collaborazione con il Giro-E. Bianchi è infatti partner ufficiale dell’evento attraverso il primo progetto di mobilità elettrica intelligente applicata al ciclismo, Bianchi Lif-E. L’accordo vede Bianchi come fornitore del modello e-road in carbonio Aria. Bianchi sarà inoltre sponsor ufficiale del Giro d’Italia Virtual, il nuovo progetto che, dal 18 aprile al 10 maggio, permetterà ad atleti professionisti ed amatoriali di percorrere le più attese tappe del Giro 2020.

Una collaborazione unica tra la corsa più dura del mondo nel Paese più bello del mondo e la storica fabbrica di biciclette. Nato nel 1885, il marchio Bianchi è associato ai più grandi tra i nomi della storia del ciclismo come Fausto Coppi e Marco Pantani e oggi, alla formazione del numero uno del ranking UCI, Primoz Roglic.

UNA BICI PER LA RINASCITA: ARIA – BIANCO ITALIA
Come il Giro d’Italia mette in mostra le bellezze italiane nel mondo, Bianchi è orgogliosa di presentare la nuova Aria – Bianco Italia. Il modello Bianchi Aria si arricchisce di un’edizione esclusiva e limitata Aria in colore “bianco ghiaccio”, con il Tricolore italiano sulla forcella posteriore ed inserti viola con sfumature verdi.
La nuova Aria – Bianco Italia è dedicata a tutti coloro che non smettono mai di sognare, e celebra il lancio del primo Giro Virtual. Aria – Bianco Italia sarà disponibile nell’e-store ufficiale Bianchi ( bianchi.com/aria) solo per un periodo di tempo limitato, dal 15 Aprile al 10 Maggio 2020.

DICHIARAZIONI
L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di RCS Sport, Paolo Bellino
ha sottolineato come: “Lanciare questa partnership oggi, in questo momento di incertezza, è il segno di come stiamo già progettando il futuro. Sono molto contento di questo accordo con Bianchi, un marchio italiano, milanese come il nostro gruppo, che è diventato sinonimo di “Made in Italy” e rinomata qualità e innovazione in tutto il mondo.
La storia di Bianchi è la storia del ciclismo come lo sono le nostre manifestazioni. Coppi, Gimondi e Pantani sono alcuni dei grandi nomi della storia del ciclismo e del Giro che riportano immediatamente alla mente le biciclette celeste Bianchi. Le stesse che oggi sono utilizzate da uno dei team più importanti del panorama mondiale che ha al suo interno corridori di livello internazionale come Roglic. Sono certo che questa collaborazione sarà proficua e vincente per entrambe le nostre aziende”.

Salvatore Grimaldi, Presidente di Bianchi e Cavaliere della Repubblica: “La partnership tra Bianchi e Giro d’Italia rappresenta un sogno ed un’ambizione che si realizzano. Un sogno che abbiamo voluto concretizzare e comunicare in un momento drammatico come quello che stiamo vivendo a causa della pandemia. Una fase in cui l’Italia e tutto il mondo hanno bisogno di poter continuare a sognare in attesa di una nuova rinascita. Il nostro è un accordo storico tra due eccellenze italiane, nate entrambe a Milano, che sanno esportare il meglio dell’italianità nel mondo attraverso uno degli sport più appassionanti e popolari al mondo, il ciclismo”.

Fabrizio Scalzotto, CEO Bianchi: “Siamo convinti che la bicicletta ed il ciclismo, agonistico e non, saranno fondamentali per la ripresa al termine della crisi legata al Covid-19. Il Giro d’Italia è un fenomeno culturale prima che sportivo ed è per questo che abbiamo deciso di supportare questo grande evento che è patrimonio dell’umanità, e di lanciare questa collaborazione proprio nel momento in cui l’Italia ha bisogno di tornare in sella”.

BIANCHI E IL CICLISMO
Bianchi è il più storico e prestigioso marchio di biciclette. Con un patrimonio forte di oltre 130 anni di storia iniziata con Edoardo Bianchi a Milano nel 1885, Bianchi non ha eguali nel mondo del ciclismo. Il posizionamento di Bianchi incarna il meglio dell’italianità intesa come l’impegno a costruire prodotti “a regola d’arte” ma anche come design, stile e gusto.
Bianchi vede nel telaio il vero cuore della bicicletta ed investe costantemente in tecnologia dei materiali alla ricerca di soluzioni innovative con l’obiettivo di produrre le migliori biciclette al mondo.
Bianchi offre sul mercato un’ampia gamma di modelli Strada, Fuori-strada, City-fitness, e-bike e accessori per rispondere alle esigenze di ogni ciclista. Tutti i telai sono progettati in Italia all’interno della sede Bianchi, così come le grafiche e le combinazioni di colori.
Con il suo Reparto Corse, Bianchi è da sempre un riferimento in termini di tecnologia e geometria dei telai da competizione. Bianchi è sponsor e innovation partner del Team Jumbo Visma.

Press Giro d’Italia




Giro d’Italia Legends: tanti appassionati hanno pedalato con i grandi ex. Prosegue la raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana

GIRO D’ITALIA LEGENDS: TANTI APPASSIONATI HANNO PEDALATO CON I GRANDI EX SULLE STRADE DEL GARGANO. IL PIÙ VELOCE TRA GLI EX PRO È STATO MATTEO MONTAGUTI. PROSEGUE LA RACCOLTA FONDI A FAVORE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA 

Cipollini, Bugno, Garzelli, Basso, Chiappucci, Ballan e molti altri grandi ex del ciclismo hanno partecipato ieri, nel giorno di Pasqua, al Giro d’Italia Legends, in attesa del Giro d’Italia Virtual che scatterà sabato 18 aprile. Continua su www.retedeldono.it/giro la raccolta fondi per la Croce Rossa Italiana che terminerà il 10 maggio, giorno dell’ultima tappa del Giro d’Italia Virtual. 

Il video con i protagonisti del Giro d’Italia Legends è scaricabile a questo link

Milano, 13 aprile 2020 – Sono stati i grandi ex del ciclismo i protagonisti del Giro d’Italia Legends. Alcuni hanno pedalato sul finale della nona frazione della Corsa Rosa Giovinazzo – Vieste nel Gargano, altri hanno promosso attraverso messaggi social la raccolta fondi a favore della Croce Rosa Italiana sul portale www.retedeldono.it/giro.

Mario Cipollini, Gianni Bugno, Francesco Moser, Giuseppe Saronni, Claudio Chiappucci, Davide Cassani, Stefano Garzelli, Maurizio Fondriest, Alessandro Ballan, Andrea Tafi, Michele Bartoli, Daniele Bennati, Stefano Allocchio, Alessandro Bertolini, Riccardo Magrini, Matteo Montaguti, Francesco Chicchi, Mario Scirea, Marco Velo e Alberto Volpi sono stati i protagonisti di questa iniziativa che ha visto coinvolti anche tanti appassionati di ciclismo collegati da tutto il mondo.

Mario Cipollini, recordman di vittorie di tappa al Giro d’Italia e promotore dell’iniziativa, ha dichiarato: “Mi sono detto che il mondo del ciclismo si dovesse attivare per dare un segnale forte e concreto nella lotta al Coronavirus. All’inizio avevamo pensato, insieme ad alcuni “colleghi” di fare una pedalata, ovviamente da casa, tutti insieme ma poi parlando con La Gazzetta dello Sport e RCS Sport, abbiamo intuito che si poteva mettere in piedi un progetto più strutturato ed efficace. L’idea di un Giro d’Italia Virtuale ci è subito piaciuta e l’abbiamo sposata, attraverso anche il Giro d’Italia Legends di ieri, per dare un contributo contro questo nemico invisibile. Domenica di Pasqua c’è chi ha pedalato e chi invece ha lanciato messaggi attraverso i social per promuovere questa importantissima iniziativa. Lo scopo è raccogliere fondi per la Croce Rossa Italiana, che da sempre in prima linea nella lotta al Virus, ed è per questo chiedo a tutti di dare il proprio contributo. Milano e Bergamo sono le città della Milano-Sanremo e de Il Lombardia, le corse che segnano l’inizio e la fine della stagione ciclistica internazionale. Entrambe sono state duramente colpite da questo virus. Anche per questo motivo il ciclismo ha voluto fare qualcosa. Il nostro sport è da sempre vicino alla gente. È il nostro turno di restituire qualcosa”.


Alessandro Ballan

 RACCOLTA FONDI PER LA CROCE ROSSA ITALIANA ATTRAVERSO RETE DEL DONO
Il Giro d’Italia Virtual vivrà anche di un’iniziativa di raccolta fondi sul portale www.retedeldono.it/giro. Per tutto il periodo del Giro d’Italia Virtual, fino al 10 maggio, si potrà donare a favore della Croce Rossa Italiana che è attiva in prima linea fin dall’inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia. La campagna di crowdfunding si appoggia sulla piattaforma Rete del Dono, partner storico di RCS Sport, già coordinatore dei più importanti charity Program legati al mondo dello sport tra cui Milano Marathon e Gran Fondo Strade Bianche. Nelle ultime settimane Rete del Dono ha attivato oltre 70 campagne di raccolta fondi finalizzate all’emergenza Covid-19.

Stefano Garzelli

#GIROLEGENDS

Press Giro d’Italia

 




Coppa Piemonte: appuntamento al 2021

La Coppa Piemonte 2020 non si svolgerà. Renato Angioi, presidente della società organizzatrice e coordinatore del circuito ha comunicato oggi la sofferta decisione e il calendario della diciannovesima edizione spostata al 2021. 

Domodossola (VCO) – Nel pieno di una pandemia provocata da un patogeno nuovo, si naviga come in mezzo alla tempesta senza sapere né come, né quando approderemo ad un porto sicuro. La condizione attuale in cui versa il mondo intero è drammatica e inquietante. Nessuno di noi avrebbe mai pensato di vivere una situazione così tragica.

Quando finirà tutto questo?La risposta, purtroppo non ce l’ha nessuno.

Interrogativi e risposte che ognuno di noi si pone giornalmente, che hanno spinto il comitato organizzatore del circuito Coppa Piemonte ad annullare la diciannovesima edizione del più prestigioso e partecipato circuito granfondistico nazionale, rimandando l’evento alla stagione 2021.

Il circuito Coppa Piemonte è una festa, a cui ormai da diverse stagioni partecipano appassionati di ciclismo che costituiscono una grande famiglia. Una festa, può considerarsi riuscita quando ad esserne protagonista è il maggior numero di componenti di questa famiglia. La stagione 2020 non permette a Renato Angioi, presidente della società organizzatrice e coordinatore del circuito, di assicurare gli standard che da sempre distinguono il circuito e la scelta di rimandare l’evento al 2021 è inevitabile.

Gli abbonamenti già pervenuti saranno ritenuti validi per l’edizione 2021 di cui vi anticipiamo il calendario gare.

Questo il calendario della Coppa Piemonte 2021

Da definire Granfondo Nice Matin a Nizza (Francia)

25 aprile 2021 Granfondo Bra Bra Gran Prix Fenix Specialized a Pollenzo (Cn)

30 maggio 2021 Giro delle Valli Monregalesi a Mondovì (Cn)

06 giugno 2021 Gran Fondo del Penice a Varzi (Pv)

20 giugno 2021 Gran Fondo Ganten La MontBlanc a Courmayeur (Ao)

18 luglio 2021 Gran Fondo Sestriere Colle delle Finestre a Sestriere (To)

03 ottobre 2021 Gran Fondo Tre Valli Varesine a Varese (Va)

Considerato che la Coppa Piemonte 2020 non avrà luogo, qualora i singoli organizzatori delle manifestazioni siano tuttavia in grado di dar vita alla propria gran fondo, questa non assegnerà alcun punteggio né bonus valido per la Coppa Piemonte 2021. Gli abbonati al circuito 2020 potranno invece usufruire di quote agevolate e iniziative promozionali per la partecipazione alle manifestazioni, già inserite nel calendario 2020, che saranno comunque organizzate.




Il Giro d’Italia e le leggende del ciclismo a favore della Croce Rossa Italiana nella lotta al coronavirus. #GIROLEGENDS

IL GIRO D’ITALIA E LE LEGGENDE DEL CICLISMO, NELLA DOMENICA DI PASQUA, CHIAMANO A RACCOLTA TUTTI GLI APPASSIONATI DI CICLISMO PER LANCIARE UNA RACCOLTA FONDI, APERTA FINO AL 10 MAGGIO, A FAVORE DELLA CROCE ROSSA ITALIANA NELLA LOTTA AL CORONAVIRUS. #GIROLEGENDS

I GRANDI EX PEDALERANNO, DOMENICA 12, SUL FINALE DELLA TAPPA DI VIESTE INSIEME AGLI APPASSIONATI DI TUTTO IL MONDO GRAZIE ALLA TECNOLOGIA GARMIN EDGE. IL GIRO D’ITALIA LEGENDS NELLA DOMENICA DI PASQUA FARÀ DA LANCIO AL GIRO D’ITALIA VIRTUAL CHE PARTIRÀ SABATO 18 APRILE E PREVEDE 7 TAPPE A CADENZA BISETTIMANALE CON LA PARTECIPAZIONE ANCHE DEI PROFESSIONISTI. NEL “DOPO TAPPA LIVE” APPROFONDIMENTI IN DIRETTA SUI SOCIAL DELLA CORSA ROSA

Nel giorno di Pasqua, Cipollini, Bugno, Moser, Saronni, Garzelli, Basso, Chiappucci e molti altri grandi ex del ciclismo pedaleranno il Giro d’Italia Legends insieme agli appassionati di tutto il mondo. Si pedalerà sugli ultimi 37,4 chilometri della tappa Giovinazzo – Vieste nel Gargano. Il Giro d’Italia Virtual scatterà, invece, sabato 18 aprile con 7 tappe in cui si potrà pedalare anche insieme ai professionisti in attività. Il ricavato della raccolta fondi verrà devoluto alla Croce Rossa Italiana attraverso una campagna sul sito www.retedeldono.it/giro. In una sorta di “dopo tappa live”, dalle ore 17.00, gli appassionati potranno interagire con i loro beniamini attraverso i canali social del Giro d’Italia.

Milano, 8 aprile 2020 – Il mondo del ciclismo scende in campo, o meglio sulle strade virtuali del Giro d’Italia, e si attiva per dare un contributo nella lotta contro il Coronavirus. Sono stati Mario Cipollini (recordman di vittorie alla Corsa Rosa) e Gianni Bugno, il Presidente dell’Associazione Corridori Professionisti (CPA) a lanciare attraverso La Gazzetta dello Sport una proposta per una raccolta di fondi. RCS Sport e La Gazzetta dello Sport hanno raccolto l’invito organizzando in pochi giorni prima il Giro d’Italia Legends, previsto nel giorno di Pasqua, e a seguire il Giro d’Italia Virtual. Saranno 2 eventi che uniranno tutti gli appassionati di ciclismo che in questo periodo non possono pedalare sulle strade più amate, tutte le persone che affollano le tappe del Giro, i lettori di Gazzetta dello Sport e i fan dei nostri grandi campioni per affrontare insieme l’emergenza.

Giro d’Italia Legends sarà dunque il lancio di un’esperienza digitale sviluppata in collaborazione con Garmin Edge e Tacx, dove non è prevista nessuna graduatoria, a partire dalle ore 11 fino alle ore 18 di domenica 12 aprile si potrà pedalare in gruppo alcuni  grandi campioni del recente passato come Mario Cipollini, Gianni Bugno, Francesco Moser, Giuseppe Saronni, Paolo Bettini, Claudio Chiappucci, Davide Cassani, Stefano Garzelli, Ivan Gotti, Maurizio Fondriest, Alessandro Ballan, Filippo Pozzato, Andrea Tafi, Michele Bartoli, Daniele Bennati, Stefano Allocchio, Alessandro Bertolini, Giuseppe Guerini, Riccardo Magrini, Andrea Noè, Matteo Montaguti, Francesco Chicchi, Mario Scirea, Marco Velo, Alessandro Vanotti e Alberto Volpi.

RACCOLTA FONDI PER LA CROCE ROSSA ITALIANA ATTRAVERSO RETE DEL DONO
Il Giro d’Italia Virtual vivrà anche di un’iniziativa di raccolta fondi sul portale www.retedeldono.it/giro. Per tutto il periodo del Giro d’Italia Virtual, dal 12 aprile al 10 maggio, si potrà donare a favore della Croce Rossa Italiana che è attiva in prima linea fin dall’inizio dell’allerta Covid-19 con molteplici ruoli, tra cui soccorso in emergenza, supporto sanitario, psicologico, logistico, informativo, di controllo, screening e sta svolgendo molte altre attività cruciali nella battaglia contro questa epidemia. La campagna di crowdfunding si appoggia sulla piattaforma Rete del Dono, partner storico di RCS Sport, già coordinatore dei più importanti charity Program legati al mondo dello sport tra cui Milano Marathon e Gran Fondo Strade Bianche. Nelle ultime settimane Rete del Dono ha attivato oltre 70 campagne di raccolta fondi finalizzate all’emergenza Covid-19.

PERCORSO GIRO D’ITALIA LEGENDS
Domenica 12 aprile dalle ore 11 alle ore 18
GIOVINAZZO > VIESTE (Panoramica del Gargano) – ultimi 37,4 km – dislivello 475

Gli appassionati potranno inoltre ascoltare le sensazioni e i messaggi dei loro beniamini, in questo difficile momento storico, attraverso i canali social del Giro d’Italia (youtube, facebook e instagram) in una sorta di “dopo tappa” che comincerà alle ore 17.00.

Da sabato 18 aprile a domenica 10 maggio, invece, andrà in scena Il Giro d’Italia Virtual, sette tappe a disposizione di tutti gli appassionati con un calendario a cadenza bisettimanale (da sabato a martedì e da mercoledì a venerdì) che verrà svelato la prossima settimana.

COME ISCRIVERSI E COLLEGARSI AL GIRO D’ITALIA LEGENDS
Per rivivere da protagonista gli ultimi emozionanti chilometri della tappa è indispensabile possedere una doppia strumentazione: da una parte un ciclo computer Garmin Edge compatibile (come Edge 520, Edge 530, Edge 820, Edge 830, Edge 1000 e Edge 1030) che ospiterà il tracciato su cui pedalare, e dall’altra uno smart trainer di nuova generazione come un rullo interattivo Tacx o di altri brand ma con le stesse funzionalità, dove applicare la bicicletta.
Per accedere al percorso l’utente dovrà entrare gratuitamente nel portale Garmin Connect, iscriversi al gruppo ‘Giro d’Italia Legends – Amatori’ https://www.garmin.com/it-IT/blog/giro-d-italia-legends/ e dal calendario del gruppo dovrà cliccare sul box del giorno 12 aprile: una successiva finestra lo guiderà verso il download della traccia che andrà installata sul proprio Edge, a sua volta preventivamente “accoppiato” con il rullo. In questo modo il ciclista pedalerà simulando esattamente il percorso.

#GIROLEGENDS

Press Giro d’Italia




PRIMA PUNTATA SU UDINESE TV DELLA NUOVA TRASMISSIONE “ESPORTS ARENA”

 

 

 

Udine, 8 aprile 2020 – Prima puntata su Udinese Tv della nuova trasmissione “ESPORTS ARENA“ .
Ospiti ieri sera il vicepresidente di Udinese Calcio Stefano Campoccia e il direttore commerciale e marketing di Lega Serie A Michele Ciccarese che hanno fatto il punto su un fenomeno in costante espansione e sul quale Udinese calcio punta tanto.

“In questo periodo in cui ci viene chiesto di rimanere a casa – ha dichiarato Stefano Campoccia – il carattere virtuale degli eSports rende questo progetto ancora più attuale. Un’iniziativa che diventa una sfida per una società come l’Udinese, che vuole sempre esplorare nuovi modi di aggregare persone e allargare la propria fan base. Il nostro club ha creato negli anni un modello di talent scouting di talenti che abbiamo voluto replicare nel mondo degli eSports.

La Dacia Arena diventa luogo ideale per eventi di gaming, abbiamo fatto un investimento unico in Italia acquisendo lo stadio e l’idea è stata fin dal principio quella di renderlo multifunzionale, per vivere al suo interno momenti di aggregazione che vanno anche oltre i 90 minuti della partita.

Prima dell’emergenza Coronavirus il progetto della eSerieA TIM è partito con molto slancio: l’idea è di vedere la convergenza di tutte le società per creare una piattaforma di giochi gestita esattamente come la serie A reale. Il campionato si eSerieA TIM sarà certamente una delle attività su cui puntare nel post Covid”.

 

“Il business del calcio conta 32 milioni di appassionati che, rispetto ad altre industry, hanno un elevato tasso di fedeltà  al brand e al club – ha spiegato invece Michele Ciccarese –  ma non dobbiamo dimenticarci di questa audience, cercando di coinvolgere sempre di più il pubblico, di tutte le età, con nuove iniziative come la eSerieA TIM. Questo progetto è in cantiere già dal 2018 e nel tempo siamo riusciti a definire un accordo con i due principali publisher del gaming calcistico (Fifa e Pes) al fine di costruire 2 competizioni ufficiali parallele attraverso cui i partecipanti possano poi accedere anche alle competizioni internazionali di esports, come avviene nel calcio giocato.

In attesa della fine dell’emergenza Coronavirus l’aspetto più bello è stato l’entusiasmo da parte di tutte le società nel reagire. È stato accolto unanimemente l’invito nell’organizzare  amichevoli tra i pro player, che si sfidano nell’ambito di una serie di incontri denominata “Waiting for eSerieA TIM”. Essere pro player oggi è a tutti gli effetti una professione, con giocatori che si allenano e giocano per le squadre di cui fanno parte rappresentando e rispettando i colori ed i valori del relativo club”.

Appuntamento, dunque, ogni martedì su con “ESPORTS ARENA“, condotto da Alice Mattelloni su Udinese Tv, canale 110 del digitale terrestre in FVG e Veneto, in streaming su www.udinese.tv o sull’app “Udinews”  disponibile su Android e App Store.




Nasce la Granfondo Mangia e Bevi. Appuntamento a Vercelli domenica 16 maggio 2021

Uno straordinario evento in grado di stimolare i cinque sensi di coloro che sceglieranno di prendere il via domenica 16 maggio 2021. La capitale del riso sarà la location dell’evento organizzato dal Team One PM che punta a diventare in poco tempo uno dei più prestigiosi appuntamenti di questa specialità.

Vercelli, 6 aprile 2020 – Dall’immensa distesa di risaie, che modellano un paesaggio attraversato da canali e navigli in cui sorge Vercelli, che accoglie i turisti con la sua fama di grande città agricola del nord e il suo scettro di regina del riso. Alle dolci colline del Monferrato, tra borghi secolari, vitigni e i caratteristici infernot, le grotte scavate sotto le case, nel tufo, destinati alla conservazione dei cibi e dei vini.

E’ questo lo straordinario tracciato che caratterizzerà la prima edizione della Granfondo Mangia e Bevi in programma domenica 16 maggio 2021. La manifestazione organizzata dal Team One PM, associazione presieduta da Francesco Ravera, sarà inserita nel più prestigioso e partecipato circuito nazionale di granfondo e offrirà ai partecipanti l’occasione di immergersi tra le colline che si vestono di un fascino magnetico, dato dai colori nostalgici, ma anche dai profumi intensi di una terra che sa essere vitale e generosa. Un fascino che si rinnova 365 all’anno e regala un gustoso tour alla scoperta della Panissa Vercellese, il Bicciolano (celebre biscotto vercellese che profuma di cannella), i fagioli di Saluggia e il Salame d’la Duja (Salame della Duja). Accompagnati nella terra della pallapugno, dai pregiati Barbera, Grignolino, Freisa, Malvasia e Ruchè prodotti di una viticoltura ed una enologia di pregio e dei suoi vitigni autoctoni.