CIVIDALE, DEBUTTA ILTORNEO INTERNAZIONALE “GINNASTICA SPORT IN SALUTE” Da venerdì 27 a domenica 29 aprile Foro Giulio Cesare

Ginnastica artistica sì, ma con le dovute accortezze. E’ questo il messaggio, e il monito, che si propone di diffondere il primo Torneo Internazionale Ginnastica Sport in Salute, iniziativa all’anno zero che su ideazione e promozione della società sportiva cividalese Ginn for Ju lancerà (per la prima volta in Italia) un innovativo programma di movimento, animando i centralissimi spazi di piazza Foro Giulio Cesare, nel cuore di Cividale, dal pomeriggio di venerdì 27 alla sera di domenica 29 aprile. In caso di maltempo nessun annullamento nel ricco cartellone della kermesse (finanziata dalla Regione), che si svolgerà regolarmente nel palazzetto polifunzionale di via Perusini. L’apertura è prevista per le 16 di venerdì; sabato e domenica, poi, le gare saranno disputate sia in fascia mattutina, dalle 10 alle 12, che nel pomeriggio, dalle 15 alle 18.30. Le premiazioni avverranno alle 18.30 di venerdì e sabato e alle 12 di domenica, sempre in Foro Giulio Cesare, alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Cividale, Giuseppe Ruolo, dell’assessore regionale Cristiano Shaurli e di Gabriella Barra, direttrice tecnica nazionale dell’ente sportivo ASC.
I benefici della ginnastica facilitata. Perno della manifestazione, «che si pone in antitesi – sottolinea il presidente di Ginn for Ju, il professor Massimo Corsano – ai programmi per i minori delineati dal Coni e dalla Federazione ginnastica italiana», è il principio della ginnastica artistica facilitata, adatta cioè a tutti: l’obiettivo è perseguibile «tramite – continua il presidente – un innovativo programma (adatto alle esigenze chinesiologiche di prevenzione e salute) che non prevede iperestensione lombare e che incentiva, invece, la simmetria esecutiva degli elementi a destra e a sinistra. Ciò – sottolinea Corsano – nella ferma convinzione che tali modalità vadano a beneficio dello sviluppo sano del bambino e che giochino un ruolo determinante anche per l’acquisizione della coordinazione».
Le gare open in piazza. Le prove sono aperte agli iscritti di tutti gli enti sportivi nazionali e stranieri: attese squadre dal Friuli Venezia Giulia, naturalmente, e poi da Veneto, Molise, Campania, Slovenia, Croazia e Romania. «Un’altra particolarità dell’iniziativa – rimarca il professore – è che verrà effettuata una classifica tra fasce d’età diverse, posto che le squadre saranno composte da atleti dai 6 ai 18 anni e oltre». Per venerdì sono in scaletta una gara regionale a squadre maschile, dal primo al terzo livello tecnico, e una (sempre regionale e sempre per i tre livelli) individuale femminile; sabato, dalle 10, prova internazionale femminile, domenica (ancora dalle 10) Trofeo Tigss, gara internazionale a squadre femminile. Fra le punte di diamante della società promotrice ci sono Mattia Delfino, più volte campione italiano nella sezione GPT, e Sofia De Sabbata, che rientra in gara dopo tre anni di pausa. Entrambi sono ex atleti di livello nazionale di categoria.
I partecipanti. Sono attesi a Cividale, dalle varie società, circa 120 atleti. E non si tratterà di evento spot: è infatti intenzione degli organizzatori dare continuità al progetto, rendendolo appuntamento annuale.
Le finalità dell’evento. Il torneo Tigss parte da un presupposto ben preciso: «Ci sono state dette – spiega il professor Corsano – tante cose sbagliate. Esemplifico: chi sostiene che la ginnastica artistica deve far piegare-inarcare la schiena, che la vera ginnastica non si può fare senza ponti e rovesciate, che per un ginnasta l’iperlordosi è normale, sbaglia. Le iperestensioni dorsali possono provocare la spondilolisi vertebrale, che nel tempo può degenerare in spondilolistesi: si tratta di patologie che comportano gravi problemi. Il grado di rischio si innalza quando l’iperestensione avviene in movimento e nel momento dell’impatto degli arti al suolo, soprattutto nella rovesciata in avanti. Produrre rovesciate sulla trave esaspera la necessità di allenamenti ripetitivi per raggiungere tale abilità e il pericolo si trasforma in quasi certezza di danno. E’ giusto che i genitori sappiano che rovesciate e iperestensioni dorsali pregiudicano la salute futura dei loro figli nonché le possibilità tecniche di un atleta di alto livello, che necessita di un perfetto ortostatismo, ovvero di un corpo dritto, saldo e stabile. Una ginnastica sana, condotta con le corrette modalità, aumenterebbe inoltre sensibilmente il numero di quanti la praticano». E ciò sarebbe un gran bene, posto che «la ginnastica, in tutte le sue sezioni – sottolinea Corsano -, è lo sport più educativo e formativo in assoluto, ammesso che si imperni, appunto, su canoni basati sulla chinesiologia». Ed è proprio questo il messaggio che il primo Tigss si propone di diffondere, trasformando un luogo pubblico, una piazza, in una palestra a cielo aperto, scenario di competizioni che faranno capire agli spettatori come ci si possa dedicare alla ginnastica senza compromettere, paradossalmente, le proprie condizioni fisiche.




Calcio a 5 indoor 20 apr. il Palazzetto dello Sport del Centro Sportivo Novarello a Granozzo con Monticello (NO),

La Federazione Italiana Football Sala, ente affiliato all’Asociacion Mundial De Futsal che promuove dal 1987 il calcio a 5 indoor con le regole originali, comunica ufficialmente che il prossimo Venerdì 20 aprile, presso il Palazzetto dello Sport del Centro Sportivo Novarello (in via Dante Graziosi) a Granozzo con Monticello (NO), si svolgeranno in gara unica le semifinali del Campionato di Football Sala Lega Five FIFS.

La prima semifinale, in programma alle ore 20.45, vedrà lo Smile Caffè Ticina Novara scontrarsi con il Team Ticino Lugano; mentre nella seconda semifinale, prevista a seguire alle ore 22.15, i padroni di casa dell’ASD Deejay Running Football & Sport Team affronteranno il Lainate Futsal.

Invitiamo le famiglie e tutti i novaresi appassionati di sport ad accorrere numerosi a questo evento, cogliendo l’occasione per poter prendere contatto con la disciplina del football sala e farsi travolgere dalla sua incedibile velocità e spettacolarità.

L’ingresso al Palazzetto dello Sport sarà libero e gratuito.

Le due partite verranno riprese dalle telecamere di MEDIASPORT CHANNEL, televisione ufficiale della FIFS e della Federazione Europea FEF, che trasmetterà gli incontri in differita nella giornata di Giovedi 26 aprile, a partire dalle ore 21.30.

Gli incontri saranno commentati da Marco Tolotti, giornalista novarese e conduttore della trasmissione PRIMA LINEA che MEDIASPORT CHANNEL dedica al mondo del Football Sala, con l’aggiunta del prezioso commento tecnico di Alessio Arezzi e Mauro Parenti.

Per ulteriori informazioni e curiosità, visitare il sito www.fifs.it




Pre-iscrizioni al Giro delle Fiandre 2019: aperte ora!!!

Cari Amici,
è appena terminata la trasferta al  GIRO DELLE FIANDREla Classica del Nord per eccellenza, la terra fiamminga che ogni hanno regala emozioni e azioni spettacolari dei più grandi fuoriclasse. Ma noi già pensiamo al 2019!! 
Si, perchè le camere e i pettorali sono davvero limitati rispetto alla richiesta molto alta per questo evento, ecco quindi l’ opportunità di aggiudicarsi per tempo un posto sicuro!
Da oggi apriamo le pre-iscrizioni per il GIRO DELLE FIANDRE 2019 solo 50 pettoralidisponibili.
Il nostro pacchetto comprende sempre:
 

  • sistemazione in Hotel 4 stelle
  • trasporto bici dall’Italia o bici a noleggio attrezzata per il Fiandre
  • assistenza meccanica per l’intera durata del soggiorno
  • ricognizione degli ultimi 40 km della gara
  • due punti di assistenza meccanica durante la gara del sabato (Leberg e Koppenberg muur)
  • recupero con van lungo il percorso per gravi problemi meccanici
  • postazione lavaggio bici dopo la gara
  • in omaggio piumino smanicato con ricamo Bike Division Tour Operator
  • e come sempre staff guidato da esperti professionisti che sapranno darti consigli, suggerimenti e motivazione giusta per affrontare la gara.
ECCO COME PUOI EFFETTUARE LA TUA PRE-ISCRIZIONE

Per assicurarti il tuo posto basta cliccare sul bottone sottostante e compilare il formcon i tuoi dati. Alla fine ti verrà chiesto se vuoi procedere al versamento della quota di pre-iscrizione di € 200 per ogni ciclistaTale quota sarà rimborsabile, nel caso ci ripensassi, entro il 30/11/2018!

MAGGIORI INFO

Non perdere tempo,
non perdere il tuo posto al Giro delle Fiandre 2019!!!

Viaggia con un partner di cui ti puoi fidare,

siamo ciclisti come te!




A ROMA NASCE GIRO E, IL GIRO D’ITALIA CON BICICLETTE ELETTRICHE

Oggi all’EUR di Roma, città teatro del gran finale del Giro d’Italia, ospiti della tappa del mondiale di Formula E e di TAG Heuer, Gianni Moscon e Giancarlo Fisichella hanno lanciato il Giro E, il primo Giro d’Italia con bici elettrica.
I partner dell’iniziativa sono Enel, Pinarello e TAG Heuer.

Roma, 14 aprile 2018 – A Roma, che sarà anche lo scenario finale dell’incoronazione del vincitore del Giro d’Italia 2018, domenica 27 maggio, con l’ultima tappa che terminerà ai Fori Imperiali davanti al Colosseo, è stato svelato oggi il Giro E.

La sfida è lanciata. Alla presenza di due testimonial di eccezione come Gianni Moscon, corridore del Team Sky, e Giancarlo Fisichella, ex pilota di Formula 1, è stato anticipato il Giro E, il Giro d’Italia con le prime bici da strada elettriche progettate da Pinarello, che partirà l’8 maggio da Catania, teatro della prima tappa italiana del Giro d’Italia.

Per l’occasione i due protagonisti si sono “sfidati” sul circuito cittadino di Formula E: il primo sulla e-road bike Nytro Pinarello, il secondo su una monoposto elettrica.

Il Giro E seguirà il calendario delle 18 tappe italiane del Giro d’Italia; cinque squadre, composte da due partecipanti, percorreranno le stesse strade su cui i ciclisti della Corsa Rosa si sfideranno a distanza di poche ore.

I partner dell’iniziativa sono Enel, Pinarello e TAG Heuer.

Press Giro d’Italia




La Festa dello Sport Integrato Calicanto, Comune di Monfalcone e ISIS S. Pertini insieme per una grande festa inclusiva

Raggiunge la sua IX edizione la Festa Regionale dello Sport Scolastico Integrato, che quest’anno si svolgerà il giorno martedì 17 APRILE 2018 dalle ore 8.30- 13.30 presso gli impianti sportivi dell’Area Verde di Via B. Powell e presso il Palazzetto dello Sport di Monfalcone.

La Festa è organizzata dall’ASD Calicanto Onlus, in collaborazione con il Comune di Monfalcone e

l’ ISIS “S. Pertini” di Monfalcone.

«Stiamo lavorando da mesi insieme allo staff» dichiara la professoressa Elena Gianello, presidente di Calicanto Onlus «ci mettiamo come sempre un grande impegno ed entusiasmo. Quest’anno accoglieremo anche i ragazzi di una scuola di Milano che parteciperà al torneo con le sue squadre. Questa importante novità si è resa possibile a seguito di un intervento di formazione presso la scuola “La Zolla” di Milano tenuto da due nostri insegnanti di scienze motorie che ha suscitato un grande interesse da parte di studenti e docenti tanto da motivarli a iscriversi al torneo.»

Durante la Festa Regionale dello Sport Integrato, Monfalcone si popolerà di giovani atleti sorridenti con le loro magliette colorate ricevute in omaggio dall’organizzazione grazie al contributo della Fondazione Carigo, del Rotary di Monfalcone – Grado, dell’APT e della BCC di Staranzano – Villesse. Più di 500 sono i giovani che si sono già iscritti con le loro scuole per partecipare ai tornei. Gli studenti, infatti, si allenano insieme durante tutto l’anno scolastico, giocando a pallavolo e a pallacanestro integrata. Dai più piccoli di 11 anni a quelli delle scuole superiori, tutti giocano con passione e con allegria, in forma inclusiva, realizzando i valori fondanti dello sport integrato.

La professoressa Gianello aggiunge: «Calicanto Onlus è orgogliosa di come la propria idea di sport integrato, nata a Trieste, si sia diffusa a livello nazionale, favorendo l’insorgere di tante realtà che quotidianamente propongono la filosofia e la pratica dell’inclusione attraverso lo sport”.

Martedì 17 i tornei inizieranno alle 09:00 e termineranno alle 12:30.  A seguire si terrà l’esibizione del gruppo Danza Integrata, quindi il saluto delle Autorità e le premiazioni dei tornei e del “FAIR PLAY INCLUSIVO” presso la Palestra Polifunzionale di Via Powell.




Gymnasium Friulovest Banca Medaglia d’argento per Flavia Cirillo ai Campionati italiani Uisp di nuoto sincronizzato di Forlì

Ai recenti Campionati italiani Uisp di nuoto sincronizzato in programma a Forlì, la La squadra Junior della Gymnasium Friulovest Banca ha conquista un secondo posto di categoria con Flavia Cirillo nell’esercizio singolo, preparato con la sua allenatrice Cristina Cecchini.

​ ​

“Flavia – afferma Cecchini – nata nel 2002, ha delle buone potenzialità, ci sono tanti punti su cui lavorare per migliorarsi ancora, ma questo è lo sport. E’ arrivata seconda di categoria e nona su 46 atlete in assoluto, è un ottimo piazzamento”. Hanno gareggiato a Forlì anche Marika Diana, Alessia Cappella, Giorgia Barison, Irene Carniello e Chiara Caresatto.




Granfondo Campagnolo Roma – Uno dei 9 eventi imperdibili in europa!

Campagnolo Roma: uno dei 9 eventi imperdibili in Europa

Redbull ha inserito Granfondo Campagnolo Roma tra le 9 esperienze imperdibili in Europa.
“L’Italia è un paese fondato sulla storia e sulla cultura del ciclismo, e la Granfondo Campagnolo Roma lo onora perfettamente. L’atmosfera è rilassata e fermarsi per un espresso è decisamente consigliato!…”
La settima edizione del 14 ottobre sarà ancora più emozionante e ricca di novità uniche.
Chiudi la tua stagione alla grande al Colosseo e non rischiare la chiusura anticipata delle iscrizioni.
Prenota un posto alla tua CRVII e pedala nella Storia. ISCRIVITI QUI!

Campagnolo Roma among 9 of the best cycling sportives that you can ride in Europe

Redbull ranking includes Granfondo Campagnolo Roma as one of the best-cycling-sportives-in-europe.
Italy is a country that is grounded in cycling history and culture, and the Granfondo Campagnolo Roma honours this perfectly. Starting in the heart of Rome, this sportive passes many of Rome’s sights before it heads out of the city into the Castelli Romani countryside. The course is 120km with a tasking 6,560 ft of climbing. There is also a shorter route, the In Bici ai Castelli, of 60km. The vibe here is more relaxed event, so stopping for an espresso is definitely recommended! Unless you’re going for the fastest time, of course!
The seventh edition on October 14th will be even more exciting and full of unique innovations.
Close your big season at the Colosseum and do not risk the early closure of registrations.
Book your bib number for your CRVII and ride through History. SIGN UP NOW!

Chi saranno i Re e le Regine di Roma?

Chi taglierà il traguardo per la settima volta consecutiva sarà consacrato Re e Regina di Roma ed avrà diritto a vita a prendere parte a Campagnolo Roma.
I Re e le Regine saranno incoronati sul palco alle Terme di Caracalla, ma per loro le sorprese non finiscono qui…

Who will be the Kings and Queens of Rome?

Who will cross the finish line for the seventh consecutive time will be consecrated King and Queen of Rome and will have the right to life to take part in Campagnolo Roma.
The Kings and the Queens will be crowned on stage at the Baths of Caracalla, but for them the surprises do not end here …

Maglia CRVII donna & uomo

Cresce l’attesa per la maglia che tutti indosseranno il 14 ottobre al Colosseo.
Sportful sta lavorando agli ultimi dettagli in gran segreto.
Anche quest’anno ci sarà una maglia per gli uomini ed una per le donne ed un kit completo come sempre con capi top di gamma identici a quelli di Nibali e Sagan.

CRVII women’s & men’s jersey

Waiting for the jersey that everyone will wear on October 14 at the Colosseum.
Sportful is working on the latest details in great secrecy.
Also this year there will be a jersey for men and one for women and a complete kit as always with top-of-the-line garments identical to those of Nibali and Sagan.




Nasce Alpsndown.com, il nuovo portale del turismo attivo dalle Alpi al Mare Adriatico

Alpsndown.com è il nuovo progetto di Visitait Srl, lanciato ufficialmente nel marzo 2018. Nuovo logo, nuovo sito web e nuova strategia di comunicazione sono le componenti principali del progetto che, pur mantenendo il focus sulle esperienze outdoor e il cuore dell’attività in Friuli Venezia Giulia, sceglie di allargare la propria zona di influenza al territorio che si estende dalle Alpi al Mare Adriatico. L’avventura “senza confini” diventa quindi la protagonista assoluta e viene proposta ai turisti e alle persone del luogo come mezzo tramite il quale scoprire posti nascosti e autentici, immersi nella natura incontaminata e lontano dai principali flussi turistici.

Alpsndown.com rappresenta la naturale evoluzione del precedente portale, Visitait.it. L’esperienza nel settore, lo sviluppo degli strumenti tecnologici e una rete di professionisti altamente qualificati, ci hanno permesso di fare questo notevole passo avanti.” – afferma Anna Dreolini, Responsabile Marketing di Visitait Srl, che continua – “I trend dimostrano che il turismo attivo sta crescendo in modo esponenziale; Il viaggiatore non è più un semplice “spettatore” ma assume a tutti gli effetti il ruolo di “attore” e, tramite l’esplorazione, la scoperta e la conoscenza diretta del luogo che sta visitando, arricchisce il proprio bagaglio culturale ed esperienziale. Internet è uno strumento indispensabile per questa tipologia di viaggi: online si possono valutare e confrontare le diverse offerte, ricevere tutte le informazioni di cui si necessita e prenotare in autonomia la propria vacanza.”

Ed è proprio questo il contesto in cui si inserisce l’attività di Alpsndown.com. Il nostro obiettivo è di diventare il punto di riferimento per chi vuole immergersi totalmente in questi luoghi incantevoli.” – continua Federico Crosato, Responsabile Vendite dell’azienda – “Paesaggi innevati, cavità naturali, colline coltivate a vigneti sono il paradiso per gli appassionati di attività all’aria aperta come lo sleddog, le escursioni in fat bike o in quad, i voli in mongolfiera e in ultraleggero e molto altro. Attorno alla prenotazione di ogni singola attività poi si sviluppa un intero network turistico che coinvolge la ristorazione, le strutture ricettive e le attività commerciali.”

Passando agli aspetti più tecnici, il portale non è un semplice e-commerce di vendita di coupon, ma un vero e proprio sistema di prenotazione che mette in collegamento il viaggiatore con le esperte guide del territorio. Due anni di esperienza hanno inoltre portato a una profonda conoscenza delle caratteristiche che il nuovo sito doveva avere e a una migliorata user experience studiata interamente sui feedback dei clienti: inserimento di filtri ben visibili in home page, informazioni sintetiche ma molto dettagliate su ciascuna scheda attività, raggruppamento delle attività in categorie, pulsanti di contatto più visibili. Rispetto a Visitait.it, Alpsndown.com contiene diverse sezioni aggiuntive dedicate ai consigli per i viaggiatori: cosa mettere in valigia quando si sta per partire per una vacanza avventurosa, interviste alle guide, articoli dedicati alla preparazione per le attività proposte sul portale.

Da marzo 2018, inoltre, l’azienda ha aderito al progetto “Factory” dedicato ai giovani soci di Banca TER e avuto l’opportunità di trasferire la propria sede operativa nel cuore di Udine, all’interno del prestigioso Palazzo Moretti in Piazzale XXVI luglio. Gli spazi della “Factory” sono condivisi da 10 start-up friulane con il fine di creare interscambi di idee, opportunità di collaborazione, spunti per nuove potenzialità di business e costruire dei veri e propri network.

VISITAIT SRL

Visitait Srl è un’azienda giovane e dinamica che si è posta l’obiettivo di valorizzare il territorio tramite la collaborazione con guide naturalistiche, associazioni e altri enti sportivi per offrire al turista, e al cliente più in generale, un servizio sempre più suggestivo, organizzato e funzionale. Il team è composto da giovani esperti di marketing, comunicazione e web design, appassionati di outdoor e vita all’aria aperta. Alpsndown.com, il nuovo progetto di Visitait Srl, è un portale che dà la possibilità di prenotare online in modo semplice e sicuro oltre 50 esperienze, attività e sport outdoor nel cuore dell’Europa, dalle Alpi fino al Mare Adriatico.

 

Per ulteriori informazioni:

Visitait Srl – Via Stretta del Parco 4, Buttrio (UD) – (+39) 389-6514885 – info@alpsndown.comhttps://alpsndown.com/it/




DA VENERDI’ 13 A DOMENICA 15 APRILE, L’UNESCO CYCLING TOUR A CASERTA, LA GRANFONDO DEI BORBONE

La macchina organizzativa gira ormai a pieno ritmo, e da venerdì, Caserta vivrà la sua prima Granfondo dei Borbone, evento inserito nel circuito dell’UNESCO CYCLING TOUR, che tocca i più importanti siti dichiarati patrimonio dell’umanità. Nella tappa campana, la carovana ciclistica organizzata dal Velo Club di Caserta, e che avrà il suo start domenica mattina, attraverserà i siti Unesco delle province di Caserta e Benevento. Da sabato 14 aprile, il villaggio di accoglienza per atleti ed accompagnatori, si animerà con musica ed attrazioni per bambini ed un palco su cui si esibiranno numerosi artisti e personaggi provenienti dall’intera regione. Sarà presente, in qualità di testimonial dell’evento, il campione italiano di ciclismo Claudio Chiappucci.

Il villaggio, allestito nei Giardini di Villa Carolina, localizzati davanti alla Reggia, oltre agli info-point ed ai servizi tecnici per atleti ed accompagnatori, ospiterà spettacoli, bike test ed una zona interamente dedicata all’intrattenimento per bambini allestita da Decathlon, incluso un percorso dedicato “mini-granfondo”. La scaletta artistica prevede le esibizioni di Giuseppe Gambi (giovane e apprezzatissimo tenore italiano, presente in numerose ed importanti trasmissioni tv nazionali ed eventi istituzionali), Vincenzo Bles (talentuoso rapper/cantante che ha recentemente pubblicato il singolo “Te Quiero”, campione di visualizzazioni social), Peppe Rienzo (musicista molto apprezzato e conosciuto sul territorio, reduce da “Made in Groove”, una trionfante kermesse musicale che lo ha vsto protagonista), Tonia Cestari (giovane cantautrice casertana, alla corte di Mogol, accompagnata dal chitarrista Carmine Scialla), Anastasio (sassofonista con all’attivo produzioni discografiche e collaborazioni internazionali), Lucia Dragone (semifinalista Eurovision, dove rappresenterà l’Italia il 19 aprile a Mosca), Rosario Scotti Di Carlo (percussionista di fama, insegnante e studioso di percussioni e suoni etnici), Antonello Lacustika (intrattenitore puro e cantante di coinvolgimento), Frankie Dax (giovane cantautore campano, sospeso tra il rap ed il pop). Presenti i personaggi di Radio Marte, media partner ufficiale dell’evento, Gigio Rosa, Gigi Soriani e Gaetano Gaudiero.




COLNAGO CYCLING FESTIVAL : POCHI GIORNI AL VIA UFFICIALE ! 6/7/8 APRILE 2018 3 GIORNI DI SPORT, CABARET E MOSTRE

  TUTTO PRONTO PER IL FESTIVAL !! 

Colnago Cycling Festival 2017
Se da un canto ormai si contano i giorni, davvero pochi, che mancano all’attesissimo inizio della 6° Edizione del Colnago Cycling Festival, è anche il momento di fare il punto della situazione e fornire tutte le informazioni indispensabili per partecipare alle varie manifestazioni in programma, senza dimenticare documenti o scadenze fondamentali .– Dopo aver verificato sul sito ufficiale del festival la regolarità della propria iscrizione – in caso di irregolarità seguire tutte le procedure indicate, perché in caso contrario non si è ammessi agli eventi – bisogna scaricare il modulo obbligatorio nella sezione VERIFICA ISCRIZIONE per il ritiro del pacco gara e del dorsale. Con questo modulo il presidente o incaricato di una società potrà ritirare i dorsali dei suoi associati in un unico passaggio.

IL FESTIVAL INTERNAZIONALE CHE PIACE 

Venerdì 23 marzo, a poco più di due settimane di distanza dal week end cicloturistico più atteso del Lago di Garda, si è tenuta, nella pittoresca cornice del Salone Gino Benedetti del Castello di Desenzano del Garda, la conferenza stampa per la presentazione della 6° Edizione del Colnago Cycling Festival 2018, di scena il 6/7/8 aprile 2018.
In una location di eccezionale fascino sono state presentate tutte le novità della nuova edizione del festival, che, anche quest’anno, si conferma come uno dei quattro appuntamenti ciclo-turistici più importanti nel panorama internazionale.
CCF2017
Desenzano del Garda a partire da venerdì 6 aprile, nei tre giorni della manifestazione, vedrà sfilare fra le sue vie oltre dodicimila presenze, 4000 ciclisti solo per la regina della domenica, la gran fondo Colnago.Fra i numerosi appuntamenti in programma, la Randonnée Giro del Lago – 400 partecipanti – venerdì 6 aprile, la Junior Bike, prevista sabato 7 aprile presso il Lungolago Cesare Battisti – 300 partecipanti – e, soprattutto, l’evento clou di domenica 8 aprile, la Gran fondo Colnago, che conterà migliaia di partecipanti e accompagnatori provenienti da 22 nazioni, pronti per divertirsi e portarsi a casa tanti nuovi ricordi di un’esperienza indescrivibile, vissuta in un territorio unico per bellezza, arte e natura.Fra le tante novità presentate durante la serata, oltre al cambio di data da maggio ad aprile, la mostra dedicata ad alcuni gioielli della collezione privata di Ernesto Colnago, accolti al Castello di Desenzano, iniziativa promossa dall’Assessore al Turismo e alle Attività Sportive Francesca Cerini, e accompagnati dagli scatti d’autore di Luigi Sestili con tema il 100° Giro d’Italia e la serata di Cabaret Live di sabato 7 aprile in Piazza Cappelletti, che vedrà protagonista il mattatore toscano Cristiano Militello, volto arcinoto del programma satirico Striscia La Notizia, con uno spettacolo dedicato ai tic dell’uomo moderno.

Presenti le autorità del Comune di Desenzano del Garda, che già a ottobre hanno siglato l’accordo con Ernesto Colnago affinché la città gardesana rimanga la location del festival fino al 2021.

Fondamentale e immancabile presenza quella del patron del celebre marchio di Cambiago, il Cav. Ernesto Colnago, main sponsor della manifestazione.

Al tavolo dei relatori anche Renat Khamidulin, team manager della squadra Gazprom- Rusvelo.

Ad aprire la serata il due volte vincitore del Giro d’Italia Paolo Savoldelli, che ha introdotto gli ospiti, partendo dal primo cittadino Guido Malinverno, che ha ringraziato Ernesto Colnago, le forze dell’ordine presenti e tutti i comuni, che si sono uniti per consentire lo svolgimento ottimale della manifestazione, aggiungendo che questa è una preziosa opportunità per il territorio di ottenere una grande visibilità a livello internazionale. Ha inoltre salutato la precedente amministrazione presente, sottolineando che, con il massimo impegno e dedizione, continuerà a sostenere il festival, sulla scia di quanto fatto in precedenza.

La parola passa al Cav. Ernesto Colnago, cittadino onorario di Desenzano del Garda, che sottolinea con le sue parole cariche di emozione il forte legame con la città, dove si sente di casa e ha ricordato a tutti che il suo mestiere è fare biciclette di qualità, non in quantità, portando con grande orgoglio il made in Italy in tutto il mondo. “Nei giorni della manifestazione, Desenzano del Garda diventa la capitale del ciclismo a livello mondiale” e questo grazie al grande lavoro del comitato organizzatore e di tutto il territorio, coeso per un obiettivo comune.

Ora è la volta dell’Assessore al Turismo e allo Sport Francesca Cerini, che, dopo aver visitato la sede della Colnago a Cambiago (in occasione della conferma, fino al 2021, di Desenzano del Garda in qualità di città ospite) ha sentito il forte desiderio di accogliere nel castello i gioielli carichi di storia del ciclismo creati da Colnago, iniziativa accolta con entusiasmo dal patron. L’assessore ha parlato della doppia valenza del festival, quindi non soltanto l’aspetto sportivo, ma l’occasione di far conoscere il valore dell’accoglienza gardesana a livello internazionale. Inoltre ha espresso lodi per il continuo rinnovarsi del festival, ogni anno sempre più ricco e vario.

Due parole, fra l’altro in perfetto italiano, sono state pronunciate da Renat Khamidulin, team manager della squadra Gazprom- Rusvelo, che ha ribadito quanto Desenzano del Garda e Lonato siano città ideali per la bicicletta e quanto forte sia la sua ammirazione per l’Italia, la sua tradizione ciclistica e per Ernesto Colnago.

In occasione dell’incontro, le autorità locali hanno inoltre conferito alle 4 società ciclistiche di Desenzano Del Garda un riconoscimento speciale per l’attività di promozione sportiva sul territorio.

Infine c’è stato il simbolico taglio del nastro da parte dell’amministrazione e del cav. Ernesto Colnago, per inaugurare la mostra Colnago delle preziose biciclette legate a personaggi del calibro di Ulissi, Alonso e Voeckler, aperta dal 24 marzo all’8 aprile 2018.

La serata ha volto al termine con il brindisi e il ricco buffet offerto a tutti i presenti ma soprattutto con Ernesto Colnago che, instancabile e sempre pieno di entusiasmo, ha salutato tutti gli amici, ammiratori e appassionati, accorsi stasera in grande numero, per assistere alla presentazione e per poterlo incontrare.

 

RITIRO PACCHI GARA – ORARI DI SEGRETERIA GRANFONDO  (presso Palazzo Todeschini):

Venerdì: dalle 16.00 alle 19.00
Venerdì: dalle 8.00 alle 9.00 ( SOLO GIRO DEL LAGO )
Sabato: dalle 14.00 alle 19.00
Domenica: dalle ore 5.45 alle ore 6.30

– Si ricorda inoltre ai non tesserati di portare in originale il certificato medico agonistico –

Colnago Cycling Festival Press Office