IL TROFEO SENZA FINE ATTENDE A ROMA IL VINCITORE DEL GIRO 101

Da oggi e per un mese il Trofeo Senza Fine, destinato al vincitore del Giro d’Italia, sarà esposto alla Rinascente di Via del Tritone. Alla presenza dell’Assessore allo Sport, Daniele Frongia è partito il Countdown targato TAG Heuer, official timekeeper della Corsa Rosa. Esposto anche il Manifesto del Giro 2018 creato dall’artista americano, Derek Gores.

Roma, 27 aprile 2018 – Sarà la Rinascente di Via del Tritone a custodire, da oggi e per un mese, il Trofeo Senza Fine destinato al vincitore del Giro d’Italia che il 27 maggio concluderà il suo percorso a Roma. Alla presenza dell’Assessore allo Sport, Politiche Giovanili e Grandi Eventi Cittadini di Roma Capitale, Daniele Frongia, è stato dato il via al Countdown che scandirà il tempo che manca alla celebrazione del trionfatore del Giro 101.

L’Assessore Frongia ha dichiarato: “È iniziato il countdown per un altro grande attesissimo evento che vedrà protagonista la città di Roma che, ancora una volta, si conferma al centro dei grandi eventi sportivi internazionali e porterà nella Capitale un indotto importante. Parliamo della tappa finale del 101esimo Giro d’Italia che il 27 Maggio correrà tra le strade della Città Eterna. Oggi è stata una grande emozione poter vedere il Trofeo Senza Fine che tra un mese esatto verrà consegnato nelle mani del vincitore della Corsa Rosa, tra i più importanti eventi ciclistici internazionali. Invito tutti i cittadini a scendere nelle strade e a sostenere a bordo pista i campioni per godere di un momento unico di sport e condivisione che fa parte del bagaglio culturale e non solo sportivo italiano e richiama appassionati da tutto il mondo”.

Esposto in Rinascente, vicino al Trofeo Senza Fine, anche il manifesto del Giro d’Italia 2018 prodotto dall’artista americano Derek Gores, famoso per i suoi ritratti con collage su tela.

Gores ha detto: “Per il Giro d’Italia è stato emozionante catturare la celebrazione della vittoria usando centinaia di piccoli momenti … i bellissimi paesaggi di gara, le foto dei fan, le statistiche, le maglie, i dettagli che mostrano il sangue, il sudore e le lacrime di determinazione per vincere quel glorioso trofeo. Il progetto è stato un onore assoluto e spero di assistere allo spettacolo della corsa di persona, un giorno!”.

Foto Credit: LaPresse

Press Giro d’Italia




Il 1° maggio la 10^ Pedalata del Cormor ( TAVAGNACCO – UD )

Si consiglia ISCRIZIONE ENTRO SABATO 28 APRILE 2018

 RITROVO: dalle ore 08,30 a TAVAGNACCO, Bar CIS in Via Madonnina.

PARTENZA della pedalata ore 10,00.

 

e “primo piatto a base di asparagi” ed estrazione premi. 

Ragazzi minori di 10 anni partecipazione gratuita.

.

Info: cicloassifriuli@gmail.com – aldoseg@tin.it



ALLA LIBERTAS TEAM NOVARA IL “TROFEO OTTAVIO BORZINO” 2018 DI NUOTO

ALLA LIBERTAS TEAM NOVARA IL “TROFEO OTTAVIO BORZINO” 2018 DI NUOTO
Secondo successo consecutivo nella classifica A squadre del Meeting “Città di Novara”. Venti medaglie in bacheca e già due qualificazioni ai prossimi campionati italiani estivi.

Impresa della Libertas Nuoto Novara che, per il secondo anno consecutivo, ha conquistato il prestigioso Trofeo “Ottavio Borzino” (intitolato all’indimenticato fondatore del Centro Sportivo Libertas Novara) primeggiando nella classifica a squadre del Meeting Nazionale di nuoto “Città di Novara“ giunto quest’anno alla 35° edizione e svoltosi domenica 22 aprile presso la Piscina del Terdoppio.
Un successo del tutto insperato, considerato l’alto grado di concorrenza in termini numerici (37 società partecipanti) e livello tecnico delle agguerritissime compagini avversarie. La manifestazione ha visto anche la presenza di due società straniere provenienti dalla Bulgaria e dalla Svizzera, senza dimenticare diversi team giunti dalle varie Regioni italiane a partire dalla titolata Ippocampo
di Civitanova Marche.
Quella per la conquista del Trofeo è stata una lotta davvero avvincente, come dimostra
la classifica finale che ha visto il successo della Libertas Novara con 318 punti, 13 in più della Forum Assago giunta seconda. Terzo lo Swiming Club Alessandria con 275 punti.
Nelle fila della Libertas, che alla fine ha messo in bacheca ben 20 medaglie, ha conquistato il primo posto Sofia Vercellotti nei 100 rana con un tempo utile per la qualificazione ai Campionati Italiani estivi Assoluti. La stessa atleta è poi giunta seconda nei 50 stile libero e terza nei 50 rana. Sempre tra le ragazze acuto nei 100 sl di Chiara Saronne, poi seconda nei 50 sl. Giorgia Crepaldi ha dominato invece i 100 rana Esordienti A, mettendosi al collo l’argento nei 200 misti. Altre vittorie per Cecilia Benedetto nei 50 rana e per Aurora Di Maggio nei 50 sl Esordienti B, categoria in cui quest’ultima è anche arrivata seconda nei 50 dorso.
In campo maschile, nella stesa categoria, successo di Edoardo Azzalin nei 50 dorso. La collezione di medaglie è stata incrementata da Matteo Piscitelli, secondo nei 50 farfalla e nei 50 dorso Assoluti, Andrea Maia Narchialli argento (con un altro “pass” annesso per i Campionati italiani estivi) nei 100 dorso e bronzo nei 100 sl Ragazze, Marco Centra a sua volta argento nei 200 misti e bronzo nei 100 farfalla Ragazzi, Andrea Zanellini e Danilo Moranda rispettivamente sul secondo gradino del podio nei 100 sl Esordienti A e nei 50 farfalla Esordienti B.
Bronzo, infine, per Emma Cirichelli nei 100 rana Ragazze.
Tra i piazzamenti in “top ten” si segnalano invece il quarto ed il sesto posto tra le Ragazze di Vittoria Leo rispettivamente nei 200 e 100 sl e la medaglia di “legno” di Narchialli nei 50 sl. Quarta anche Anna Giudice nei 100 farfalla Esordienti A.
Doppio sesto posto di Sara Agujari nei 50 e 100 dorso Assoluti.
Settima Fabiana D’Angelo nei 200 sl Ragazze.
Ottava Francesca Colombo nei 50 farfalla Assoluti e, ancora, Emma Cirichelli nei 200 misti Ragazze.
Nona Lucrezia Piantanida nei 200 misti così come Sveva Tosi nei 100 dorso Assoluti.
Decima Cecilia Benedetto nei 50 sl Esordienti B.
Passando alle prove maschili, podio sfiorato per Matteo Rossini, quarto nei 200 sl e sesto 100 farfalla Assoluti. Stesso destino per Mattia Dell’Olmo, quarto nei 100 sl e quinto nei 200 sl Ragazzi. A sua volta Alessio Moranda è finito quarto nei 200 misti e sesto nei 100 rana Ragazzi. Andrea Zanellini ha mancato di poco un’altra medaglia nei 50 sl dove è giunto quarto e nei 100 farfalla dove si è piazzato settimo tra gli Esordienti A.
Riccardo Chiarcos ha fatto segnare l’ottavo tempo nei 200 sl imitato dal già citato Piscitelli nei 50 sl sempre tra gli Assoluti. Identico piazzamento per Gabriel Vento nei 50 farfalla.
Sempre nei “dieci” tra i Ragazzi Samuele Allegra, sesto nei 50 sl, ottavo nei 100 sl e nono nei 100 farfalla. Ottavo pure Pietro Colombo nei 50 dorso Esordienti B.
Nella stessa categoria di nuovo ottavo Marco Gaviorno nei 50 rana e nono Alessandro Garoni nei 50 dorso. Decimo Marco Orsina nei 50 farfalla così come Flavio Barcellino nei 200 misti Assoluti, Marco Muttini nei 100 dorso ragazzi e Federico Massa nei 100 farfalla Esordienti A.
Per la Libertas, al Meeting Città di Novara-Trofeo “Ottavio Borzino” hanno gareggiato anche Alessia D’Arienzo, Camilla Gaviorno, Alessandro Barbieri, Alessio Violante, Alessia Braghin, Carlotta Conti, Chiara Grilli, Irene Infantino, Giada Musati, Fabiola Rossetti, Andrea Chiaravalli, Matteo Desimone, Marco Gentini, Gaetano La Iacona, Flavio Mera, Andry Tafa, Jan Triberti, Mattia Valentini, Tommaso Vercellotti, Federica Capobianco, Marta Zanzola, Sebastiano P. Scotti, Valentina Franzè, Stella Manfrin, Mohamed Alì Boukhalfa, Luca Ceraolo, Jacopo Franzone, Pietro Galliani, Jacopo Gaviorno, Matteo F. Ignat, Matteo Pusineri e Niccolò Serina.
I risultati integrali del Meeting sono consultabili sul sito www.sportinlinea.it.




FESTIVAL DI NOVA EROICA Buonconvento (Siena) 27 aprile – 1 maggio 2018

Bici, arte, natura ed enogastronomia: è un lungo weekend mozzafiato quello che propone Buonconvento (SI) con il primo “Festival di Nova Eroica”. Dal 27 aprile al 1 maggio nelle Terre di Siena la bellezza della fatica incontra la bellezza del territorio per un’esperienza tra sport e cultura tutta da vivere.

Voluto e organizzato dalla Pro Loco di Buonconvento, Il festival ospita la “Nova Eroica”, format ciclistico firmato Eroica che permette a tutti i tipi di bici (da quelle vintage a quelle al carbonio o quelle in alluminio) di percorrere un tratto dello storico tragitto che si snoda tra le strade bianche di una delle terre più belle del mondo.
E proprio al ciclismo sarà dedicato il “Villaggio di Nuova Eroica” che sarà allestito nel grande Piazzale Garibaldi, accanto alla cinta muraria medioevale del paese: qui una ricca mostra mercato proporrà il meglio di tutto quello che ha a che fare con il mondo della bicicletta.

Il “Festival di Nova Eroica” sarà poi caratterizzato dal “Mercato in Scena”, un curioso viaggio alla scoperta di piccoli produttori ed artigiani che nel tipico centro storico toscano (via Soccini e via Roma), racconteranno l’eccellenza dei prodotti toscani e italiani.
Piazza Matteotti si trasformerà invece in un vero e proprio paradiso dei golosi con il “Ristorante di Strada” ideato dai ristoratori di Buonconvento che proporranno le loro specialità a pranzo e cena mentre i bar del paese offriranno i loro aperitivi accompagnati da musica.
Nell’anno dedicato alla cultura del cibo non mancheranno i grandi chef a dar vita a veri e propri spettacoli dietro ai fornelli che avranno luogo al Teatro dei Risorti (inizio ore 17, ingresso libero). Il 28 aprile il “Festival di Nova Eroica” ospita Elena Mozzini del ristorante “La Botte Piena” di Montefollonico. Il 29 aprile sarà la volta di Emilio Signori de “La Locanda della Luna” di Tirli e Matteo Donati del Ristorante Donati di Castiglione della Pescaia protagonisti di un doppio cooking show, infine il 1 maggio “il mestolo” passerà a Ronald Bukri de “Osteria Osticcio” di Montalcino. Gli chef, presentati dalla giornalista Annamaria Tossani, proporranno al pubblico alcuni loro piatti più tipici ispirati alla tradizione toscana in abbinamento ai vini appositamente selezionati da Enoteca Vinea di Buonconvento.

Nel viale della Libertà sarà organizzata l’area fitness e benessere con esperti del settore che offriranno al pubblico la possibilità di conoscere e sperimentare sport e attrezzature dedicate alla forma fisica.

Il programma sarà scandito da numerosi momenti di intrattenimento e divertimento per grandi e piccini: tra le novità il laboratorio di circo per i bambini nella Piazzetta del Poggio e la Galleria d’arte di Nova Eroica che sarà allestita in via Oscura.

E nei giorni del Festival sarà possibile visitare anche il Museo d’Arte Sacra della Val d’Arbia, allestito all’interno del meraviglioso palazzo liberty Ricci Socini e al Museo della Mezzadria Senese, ospitato nei suggestivi spazi seicenteschi di un antico granaio padronale, che raccontano la storia di questo angolo di Toscana.
Tra le iniziative speciale, il 1 maggio sarà organizzato uno speciale trekking fotografico dedicato alla scoperta degli scorci più suggestivi della Val d’Arbia che, per decenni, hanno accolto la vita e il lavoro dei contadini mezzadri. Durante il percorso i partecipanti avranno la possibilità di partecipare ad un workshop a cura dei fotografi Diego Poggialini e Franco Terrosi, che illustreranno i principi base della fotografia di paesaggio. L’appuntamento, organizzato da Fondazione Musei Senesi e Museum Angels è gratuito ma è necessaria l’iscrizione al numero 334 1055006 oppure 340 3730678.

Il “Festival di Nova Eroica” è un progetto della Pro Loco di Buonconvento. Le informazioni e il programma completo sono disponibili sul sito www.prolocobuonconvento.com




CIVIDALE, DEBUTTA ILTORNEO INTERNAZIONALE “GINNASTICA SPORT IN SALUTE” Da venerdì 27 a domenica 29 aprile Foro Giulio Cesare

Ginnastica artistica sì, ma con le dovute accortezze. E’ questo il messaggio, e il monito, che si propone di diffondere il primo Torneo Internazionale Ginnastica Sport in Salute, iniziativa all’anno zero che su ideazione e promozione della società sportiva cividalese Ginn for Ju lancerà (per la prima volta in Italia) un innovativo programma di movimento, animando i centralissimi spazi di piazza Foro Giulio Cesare, nel cuore di Cividale, dal pomeriggio di venerdì 27 alla sera di domenica 29 aprile. In caso di maltempo nessun annullamento nel ricco cartellone della kermesse (finanziata dalla Regione), che si svolgerà regolarmente nel palazzetto polifunzionale di via Perusini. L’apertura è prevista per le 16 di venerdì; sabato e domenica, poi, le gare saranno disputate sia in fascia mattutina, dalle 10 alle 12, che nel pomeriggio, dalle 15 alle 18.30. Le premiazioni avverranno alle 18.30 di venerdì e sabato e alle 12 di domenica, sempre in Foro Giulio Cesare, alla presenza dell’assessore allo sport del Comune di Cividale, Giuseppe Ruolo, dell’assessore regionale Cristiano Shaurli e di Gabriella Barra, direttrice tecnica nazionale dell’ente sportivo ASC.
I benefici della ginnastica facilitata. Perno della manifestazione, «che si pone in antitesi – sottolinea il presidente di Ginn for Ju, il professor Massimo Corsano – ai programmi per i minori delineati dal Coni e dalla Federazione ginnastica italiana», è il principio della ginnastica artistica facilitata, adatta cioè a tutti: l’obiettivo è perseguibile «tramite – continua il presidente – un innovativo programma (adatto alle esigenze chinesiologiche di prevenzione e salute) che non prevede iperestensione lombare e che incentiva, invece, la simmetria esecutiva degli elementi a destra e a sinistra. Ciò – sottolinea Corsano – nella ferma convinzione che tali modalità vadano a beneficio dello sviluppo sano del bambino e che giochino un ruolo determinante anche per l’acquisizione della coordinazione».
Le gare open in piazza. Le prove sono aperte agli iscritti di tutti gli enti sportivi nazionali e stranieri: attese squadre dal Friuli Venezia Giulia, naturalmente, e poi da Veneto, Molise, Campania, Slovenia, Croazia e Romania. «Un’altra particolarità dell’iniziativa – rimarca il professore – è che verrà effettuata una classifica tra fasce d’età diverse, posto che le squadre saranno composte da atleti dai 6 ai 18 anni e oltre». Per venerdì sono in scaletta una gara regionale a squadre maschile, dal primo al terzo livello tecnico, e una (sempre regionale e sempre per i tre livelli) individuale femminile; sabato, dalle 10, prova internazionale femminile, domenica (ancora dalle 10) Trofeo Tigss, gara internazionale a squadre femminile. Fra le punte di diamante della società promotrice ci sono Mattia Delfino, più volte campione italiano nella sezione GPT, e Sofia De Sabbata, che rientra in gara dopo tre anni di pausa. Entrambi sono ex atleti di livello nazionale di categoria.
I partecipanti. Sono attesi a Cividale, dalle varie società, circa 120 atleti. E non si tratterà di evento spot: è infatti intenzione degli organizzatori dare continuità al progetto, rendendolo appuntamento annuale.
Le finalità dell’evento. Il torneo Tigss parte da un presupposto ben preciso: «Ci sono state dette – spiega il professor Corsano – tante cose sbagliate. Esemplifico: chi sostiene che la ginnastica artistica deve far piegare-inarcare la schiena, che la vera ginnastica non si può fare senza ponti e rovesciate, che per un ginnasta l’iperlordosi è normale, sbaglia. Le iperestensioni dorsali possono provocare la spondilolisi vertebrale, che nel tempo può degenerare in spondilolistesi: si tratta di patologie che comportano gravi problemi. Il grado di rischio si innalza quando l’iperestensione avviene in movimento e nel momento dell’impatto degli arti al suolo, soprattutto nella rovesciata in avanti. Produrre rovesciate sulla trave esaspera la necessità di allenamenti ripetitivi per raggiungere tale abilità e il pericolo si trasforma in quasi certezza di danno. E’ giusto che i genitori sappiano che rovesciate e iperestensioni dorsali pregiudicano la salute futura dei loro figli nonché le possibilità tecniche di un atleta di alto livello, che necessita di un perfetto ortostatismo, ovvero di un corpo dritto, saldo e stabile. Una ginnastica sana, condotta con le corrette modalità, aumenterebbe inoltre sensibilmente il numero di quanti la praticano». E ciò sarebbe un gran bene, posto che «la ginnastica, in tutte le sue sezioni – sottolinea Corsano -, è lo sport più educativo e formativo in assoluto, ammesso che si imperni, appunto, su canoni basati sulla chinesiologia». Ed è proprio questo il messaggio che il primo Tigss si propone di diffondere, trasformando un luogo pubblico, una piazza, in una palestra a cielo aperto, scenario di competizioni che faranno capire agli spettatori come ci si possa dedicare alla ginnastica senza compromettere, paradossalmente, le proprie condizioni fisiche.




Calcio a 5 indoor 20 apr. il Palazzetto dello Sport del Centro Sportivo Novarello a Granozzo con Monticello (NO),

La Federazione Italiana Football Sala, ente affiliato all’Asociacion Mundial De Futsal che promuove dal 1987 il calcio a 5 indoor con le regole originali, comunica ufficialmente che il prossimo Venerdì 20 aprile, presso il Palazzetto dello Sport del Centro Sportivo Novarello (in via Dante Graziosi) a Granozzo con Monticello (NO), si svolgeranno in gara unica le semifinali del Campionato di Football Sala Lega Five FIFS.

La prima semifinale, in programma alle ore 20.45, vedrà lo Smile Caffè Ticina Novara scontrarsi con il Team Ticino Lugano; mentre nella seconda semifinale, prevista a seguire alle ore 22.15, i padroni di casa dell’ASD Deejay Running Football & Sport Team affronteranno il Lainate Futsal.

Invitiamo le famiglie e tutti i novaresi appassionati di sport ad accorrere numerosi a questo evento, cogliendo l’occasione per poter prendere contatto con la disciplina del football sala e farsi travolgere dalla sua incedibile velocità e spettacolarità.

L’ingresso al Palazzetto dello Sport sarà libero e gratuito.

Le due partite verranno riprese dalle telecamere di MEDIASPORT CHANNEL, televisione ufficiale della FIFS e della Federazione Europea FEF, che trasmetterà gli incontri in differita nella giornata di Giovedi 26 aprile, a partire dalle ore 21.30.

Gli incontri saranno commentati da Marco Tolotti, giornalista novarese e conduttore della trasmissione PRIMA LINEA che MEDIASPORT CHANNEL dedica al mondo del Football Sala, con l’aggiunta del prezioso commento tecnico di Alessio Arezzi e Mauro Parenti.

Per ulteriori informazioni e curiosità, visitare il sito www.fifs.it




Pre-iscrizioni al Giro delle Fiandre 2019: aperte ora!!!

Cari Amici,
è appena terminata la trasferta al  GIRO DELLE FIANDREla Classica del Nord per eccellenza, la terra fiamminga che ogni hanno regala emozioni e azioni spettacolari dei più grandi fuoriclasse. Ma noi già pensiamo al 2019!! 
Si, perchè le camere e i pettorali sono davvero limitati rispetto alla richiesta molto alta per questo evento, ecco quindi l’ opportunità di aggiudicarsi per tempo un posto sicuro!
Da oggi apriamo le pre-iscrizioni per il GIRO DELLE FIANDRE 2019 solo 50 pettoralidisponibili.
Il nostro pacchetto comprende sempre:
 

  • sistemazione in Hotel 4 stelle
  • trasporto bici dall’Italia o bici a noleggio attrezzata per il Fiandre
  • assistenza meccanica per l’intera durata del soggiorno
  • ricognizione degli ultimi 40 km della gara
  • due punti di assistenza meccanica durante la gara del sabato (Leberg e Koppenberg muur)
  • recupero con van lungo il percorso per gravi problemi meccanici
  • postazione lavaggio bici dopo la gara
  • in omaggio piumino smanicato con ricamo Bike Division Tour Operator
  • e come sempre staff guidato da esperti professionisti che sapranno darti consigli, suggerimenti e motivazione giusta per affrontare la gara.
ECCO COME PUOI EFFETTUARE LA TUA PRE-ISCRIZIONE

Per assicurarti il tuo posto basta cliccare sul bottone sottostante e compilare il formcon i tuoi dati. Alla fine ti verrà chiesto se vuoi procedere al versamento della quota di pre-iscrizione di € 200 per ogni ciclistaTale quota sarà rimborsabile, nel caso ci ripensassi, entro il 30/11/2018!

MAGGIORI INFO

Non perdere tempo,
non perdere il tuo posto al Giro delle Fiandre 2019!!!

Viaggia con un partner di cui ti puoi fidare,

siamo ciclisti come te!




A ROMA NASCE GIRO E, IL GIRO D’ITALIA CON BICICLETTE ELETTRICHE

Oggi all’EUR di Roma, città teatro del gran finale del Giro d’Italia, ospiti della tappa del mondiale di Formula E e di TAG Heuer, Gianni Moscon e Giancarlo Fisichella hanno lanciato il Giro E, il primo Giro d’Italia con bici elettrica.
I partner dell’iniziativa sono Enel, Pinarello e TAG Heuer.

Roma, 14 aprile 2018 – A Roma, che sarà anche lo scenario finale dell’incoronazione del vincitore del Giro d’Italia 2018, domenica 27 maggio, con l’ultima tappa che terminerà ai Fori Imperiali davanti al Colosseo, è stato svelato oggi il Giro E.

La sfida è lanciata. Alla presenza di due testimonial di eccezione come Gianni Moscon, corridore del Team Sky, e Giancarlo Fisichella, ex pilota di Formula 1, è stato anticipato il Giro E, il Giro d’Italia con le prime bici da strada elettriche progettate da Pinarello, che partirà l’8 maggio da Catania, teatro della prima tappa italiana del Giro d’Italia.

Per l’occasione i due protagonisti si sono “sfidati” sul circuito cittadino di Formula E: il primo sulla e-road bike Nytro Pinarello, il secondo su una monoposto elettrica.

Il Giro E seguirà il calendario delle 18 tappe italiane del Giro d’Italia; cinque squadre, composte da due partecipanti, percorreranno le stesse strade su cui i ciclisti della Corsa Rosa si sfideranno a distanza di poche ore.

I partner dell’iniziativa sono Enel, Pinarello e TAG Heuer.

Press Giro d’Italia




La Festa dello Sport Integrato Calicanto, Comune di Monfalcone e ISIS S. Pertini insieme per una grande festa inclusiva

Raggiunge la sua IX edizione la Festa Regionale dello Sport Scolastico Integrato, che quest’anno si svolgerà il giorno martedì 17 APRILE 2018 dalle ore 8.30- 13.30 presso gli impianti sportivi dell’Area Verde di Via B. Powell e presso il Palazzetto dello Sport di Monfalcone.

La Festa è organizzata dall’ASD Calicanto Onlus, in collaborazione con il Comune di Monfalcone e

l’ ISIS “S. Pertini” di Monfalcone.

«Stiamo lavorando da mesi insieme allo staff» dichiara la professoressa Elena Gianello, presidente di Calicanto Onlus «ci mettiamo come sempre un grande impegno ed entusiasmo. Quest’anno accoglieremo anche i ragazzi di una scuola di Milano che parteciperà al torneo con le sue squadre. Questa importante novità si è resa possibile a seguito di un intervento di formazione presso la scuola “La Zolla” di Milano tenuto da due nostri insegnanti di scienze motorie che ha suscitato un grande interesse da parte di studenti e docenti tanto da motivarli a iscriversi al torneo.»

Durante la Festa Regionale dello Sport Integrato, Monfalcone si popolerà di giovani atleti sorridenti con le loro magliette colorate ricevute in omaggio dall’organizzazione grazie al contributo della Fondazione Carigo, del Rotary di Monfalcone – Grado, dell’APT e della BCC di Staranzano – Villesse. Più di 500 sono i giovani che si sono già iscritti con le loro scuole per partecipare ai tornei. Gli studenti, infatti, si allenano insieme durante tutto l’anno scolastico, giocando a pallavolo e a pallacanestro integrata. Dai più piccoli di 11 anni a quelli delle scuole superiori, tutti giocano con passione e con allegria, in forma inclusiva, realizzando i valori fondanti dello sport integrato.

La professoressa Gianello aggiunge: «Calicanto Onlus è orgogliosa di come la propria idea di sport integrato, nata a Trieste, si sia diffusa a livello nazionale, favorendo l’insorgere di tante realtà che quotidianamente propongono la filosofia e la pratica dell’inclusione attraverso lo sport”.

Martedì 17 i tornei inizieranno alle 09:00 e termineranno alle 12:30.  A seguire si terrà l’esibizione del gruppo Danza Integrata, quindi il saluto delle Autorità e le premiazioni dei tornei e del “FAIR PLAY INCLUSIVO” presso la Palestra Polifunzionale di Via Powell.




Gymnasium Friulovest Banca Medaglia d’argento per Flavia Cirillo ai Campionati italiani Uisp di nuoto sincronizzato di Forlì

Ai recenti Campionati italiani Uisp di nuoto sincronizzato in programma a Forlì, la La squadra Junior della Gymnasium Friulovest Banca ha conquista un secondo posto di categoria con Flavia Cirillo nell’esercizio singolo, preparato con la sua allenatrice Cristina Cecchini.

​ ​

“Flavia – afferma Cecchini – nata nel 2002, ha delle buone potenzialità, ci sono tanti punti su cui lavorare per migliorarsi ancora, ma questo è lo sport. E’ arrivata seconda di categoria e nona su 46 atlete in assoluto, è un ottimo piazzamento”. Hanno gareggiato a Forlì anche Marika Diana, Alessia Cappella, Giorgia Barison, Irene Carniello e Chiara Caresatto.