OPEN HOUSE MILANO 2019_Al via la quarta edizione_sabato 25 e domenica 26 maggio

Si è tenuta questa mattina la conferenza stampa di lancio della quarta edizione di OPEN HOUSE MILANO (www.openhousemilano.org)  presso la sede di CBRE in Piazza Affari, 2 che sarà visitabile anche nel week end della manifestazione.

Durante l’incontro, moderato da Cino Zucchi, è stato presentato il programma dell’edizione 2019 che vede oltre 120 aperture, molte novità ed eventi collaterali.
Dal 2016, infatti, OHM celebra il patrimonio architettonico e l’urban design del capoluogo lombardo aprendo in un solo weekend le porte di palazzi istituzionali, case e studi privati, cantieri, opere di rigenerazione urbana, gallerie e musei, luoghi produttivi ed ex edifici industriali, palazzi storici oltre a tutti quei siti testimoni del suo essere costantemente in trasformazione, con la riqualificazione delle zone periferiche, la verticalità dello skyline contemporaneo e la valorizzazione del patrimonio storico-artistico.

30.000 visitatori hanno partecipato alla terza edizione (2018) della kermesse, nata a Londra nel 1992 e che coinvolge internazionalmente 45 città riunite nel circuito Open House Worldwide, registrando così un trend in crescita della manifestazione a cui partecipano, nel mondo, 1.850.750 persone in un solo anno.

Il successo dell’iniziativa è da ricercarsi nella formula “aperture straordinarie e visite guidate gratuite” tenute dai progettisti stessi, dagli studenti delle facoltà milanesi o da cultori d’architettura che danno così vita ad una rete di 300 volontari che OHM forma e segue anche durante l’anno, dimostrando così il suo essere un evento della città per la città.

Novità di quest’anno è anche la collaborazioce con Arch Week di cui Open House Milano sarà l’evento satellite con il coinvolgimento dell’intera città, per una fruizione partecipata e condivisa dell’architettura.

Non resta, quindi, che immergersi nelle stratificazioni architettoniche di Milano per solcarne le diverse epoche e stili grazie agli affascinanti itinerari in programma, opportunità per svelare quei luoghi che fanno sì parte del quotidiano, ma di cui non si conosce la storia, spazi privati, atelier d’artista e altri che per loro funzione solitamente non sono fruibili.

Il programma 2019 è online sul sito http://www.openhousemilano.org/programma-2019/ mentre dal 17 maggio saranno aperte le prenotazioni per i siti che richiedono questa modalità di visita.




GRADO, L’ISOLA DEL SOLE AL VIA UNA STAGIONE FRIZZANTE E RICCA DI PROPOSTE

Dall’Archeobus al Fish Nic, dal Boat&Bike “Laguna experience” ai corsi di cucina

 

Grado è nota come l’“Isola del sole” per le sue spiagge dorate esposte a sud e baciate dal sole per l’intera giornata. Nell’Alto Adriatico, tra Trieste e Venezia, una storia millenaria alle spalle, è una superattrezzata destinazione turistica, perla delle località balneari del Friuli VG. Il caratteristico borgo marinaro è unito alla terraferma da un sottile lembo di terra sul quale scorre, tra l’altro, l’ultimo tratto della ciclovia Alpe Adria, la suggestiva pista ciclabile che collega Grado a Salisburgo. L’ “Isola d’oro”, dall’impronta veneziana, è impreziosita da un dedalo di un centinaio di isolotti che le fanno da corona e formano la sua suggestiva laguna. Il suo centro storico è di una bellezza senza tempo: un labirinto di calli, piazzette e campielli; un porto che rappresenta il salotto cittadino e punto di approdo per le attività dei pescatori; un lungomare quasi sospeso tra terra e cielo che regala irripetibili tramonti e dove è piacevole passeggiare in ogni stagione. Per i turisti, strutture alberghiere adatte a soddisfare tutte le esigenze; servizi di ristorazione per palati sopraffini; stabilimenti balneari di livello internazionale sui quali, da oltre 30 anni, sventola la “Bandiera blu”, un record nazionale (oltre alle 10 Bandiere verdi consecutive, promosse dai pediatri italiani); una natura incontaminata; attività culturali e di intrattenimento per tutta la famiglia, con un’ampia offerta sportiva, rievocazioni storiche, occasioni di svago, divertimento, shopping, riposo e benessere a 360 gradi.

 

    Tramonto in mongolfiera

Archeobus, Fish Nic, Boat & Bike “Laguna experience” e Bus Natura: si parte

Nota per la sua eccellente e particolare cucina e i suoi ottimi ristoranti, Grado è animata nel corso di tutto l’anno da una serie di interessanti manifestazioni, spettacoli e inconsueti servizi per i propri ospiti.

Già dal mese di aprile (tutti i mercoledì) è possibile, a esempio, salire sull’Archeobus e visitare i resti archeologici della vicina Aquileia accompagnati da una guida turistica e degustare alcuni prodotti tipici locali. Da maggio invece, una volta al mese, gli amanti del buon cibo possono partecipare al Fisch Nic godendosi, nella stessa giornata, la bellezza della natura e la bontà dei piatti preparati en plein air da cuochi stellati, in una location assolutamente informale, ovvero una valle da pesca su un isolotto della laguna di Grado (il primo appuntamento è fissato per il 19 maggio).  

E ancora: tutti i venerdì, a partire dal 17 maggio, i turisti possono salire con la bici sul battello del “Boat&Bike -Laguna experience” che porta a Marano Lagunare e attraversare in sella alla due ruote i borghi storici della Riviera friulana, per poi rientrare a Grado; tutti i lunedì (dal 13 maggio), conoscere le splendide caratteristiche naturali delle Riserve della Val Cavanata e dell’Isola della Cona, seduti comodamente sul Bus Natura, oppure, al crepuscolo, “volare” su una mongolfiera in volo vincolato per abbracciare tutta l’Isola dall’alto (30 maggio, 27 giugno e 13 agosto). Fra le altre attività, ogni martedì dal 7 maggio al 27 settembre, vengono organizzati show cooking, con degustazione finale, per scoprire i segreti del più tipico piatto gradese, il Boreto a la graisana.

Fish Nic

 

 

I luoghi di Medea

Nel 2019 ricorrono i 50 anni delle riprese di “Medea”, film girato da Pier Paolo Pasolini con Maria Callas. Nell’occasione, il Consorzio Grado Turismo, in collaborazione con l’associazione “Graisani de Palù”, organizza due volte al mese, il giovedì (a partire dal 9 maggio), una visita guidata al Casone lagunare di Mota Safòn, set di numerose riprese effettuate dal grande regista friulano che scrisse: «Grado è a due passi, appena oltre Aquileia, oltre il nuovo sottile ponte, piatto tra le isole, la piatta acqua lagunare. Il grigio-azzurro del suo cielo e il verde dei suoi alberi friulani, il vermiglio e il cobalto attutiti dal suo porticciolo e l’oro dei capelli della sua gioventù, ne fanno un luogo dell’anima».

 

Informazioni:

Consorzio Grado Turismo

www.grado.itinfo@gradoturismo.org

www.grado.infoturismo@comunegrado.it




19 maggio 2019 – Tour in carrozza alla scoperta delle Dimore Storichedel Friuli Venezia Giulia

Domenica 19 maggio 2019 ritorna anche in Friuli Venezia Giulia il tradizionale appuntamento organizzato dall’ADSI, durante il quale numerose Ville private apriranno le loro porte ai turisti e alla gente del luogo. Anche in occasione di questa edizione, Alpsndown organizza escursioni in carrozza d’epoca trainata da cavalli nell’agro aquileiese presso Villa Pace, Villa Iachia e Villa Elodia, per scoprirne giardini e zone limitrofe.

La terza domenica di maggio in tutto il Friuli Venezia Giulia si terrà la nona edizione della Giornata Nazionale dell’ADSI (Associazione Dimore Storiche Italiane), tradizionale appuntamento che vede l’apertura gratuita di centinaia di dimore storiche private sparse sul territorio italiano per consentirne la visita ai turisti e alla gente del luogo.

Per l’occasione Alpsndown, in collaborazione con i proprietari di tre Ville dell’agro aquileiese, organizza tour in carrozza d’epoca trainata da cavalli per scoprire i curati giardini e le aree limitrofe. Un tuffo nel passato a bordo di un mezzo di trasporto appartenente alle antiche tradizioni per unire l’architettura e la storia al paesaggio circostante.

Le Ville in cui sarà possibile provare l’esperienza sono:

  • Villa Iachia – edificata nel XVIII secolo è un’ex azienda agricola situata a Ruda e appartenente alla famiglia da sette generazioni. Oggi la dimora è utilizzata come struttura ricettiva e location per eventi. Una delle sue particolarità è Il giardino di 14 ettari, considerato il parco privato più grande della Regione, dove flora e fauna si manifestano nelle loro più spiccate diversità;

  • Villa Pace – risalente ai secoli XVII-XVIII e tuttora abitata dalla famiglia Pace, si trova tra Aquileia e Palmanova. Circondata da un luminoso giardino e molto curata negli interni, è inserita nel tranquillo paese di Tapogliano e immersa in un suggestivo paesaggio rurale;

  • Villa Elodia – villa veneta risalente al XVII secolo, è caratterizzata da un ampio salone centrale in cui è collocata una statua in marmo proveniente dalla bottega di Canova. Situata al centro del paese di Trivignano Udinese, anche questa dimora storica può vantare un ampio giardino con laghetto centrale in cui si specchia l’edificio.

La durata del tour in carrozza sarà di circa 15 minuti. Ogni carrozza può ospitare fino a un massimo di 6 persone e il costo è di 5 euro a persona (i bambini di età inferiore ai 5 anni salgono gratuitamente). È possibile prenotare anticipatamente al numero 389-6514885 o via mail all’indirizzo info@alpsndown.com specificando l’orario preferito (ogni quarto d’ora dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 18:00).

VISITAIT SRL   

VisitaitSrl è un’azienda giovane e dinamica che si è posta l’obiettivo di valorizzare il territorio tramite la collaborazione con guide, associazioni e altri enti sportivi per offrire al turista, e al cliente più in generale, un servizio sempre più suggestivo, organizzato e funzionale. Il team è composto da giovani esperti di turismo, marketing, comunicazione e web design, appassionati di outdoor e vita all’aria aperta. Alpsndown.com è il portale, sviluppato e costantemente aggiornato dall’azienda, che dà la possibilità di prenotare online in modo semplice e sicuro oltre 100 esperienze, attività e sport outdoor nel cuore dell’Europa, dalle Alpi fino al Mare Adriatico.   




NAONISCON 2019”,  PER LA 23a VOLTA PORDENONE ACCOGLIE LA GRANDE RASSEGNA REGIONALE DEL GIOCO E DEL FUMETTO

Mentre i padiglioni della Fiera di Pordenone si preparano ad accogliere migliaia di appassionati per la NaonisCon – Pordenone Games & Comics nella sola giornata di domenica 19 maggio, la Città di Pordenone ospita un’anteprima tutta culturale con gli ospiti di NAONISCON, anteprima denominata IDEE CHE DIVERTONO, che si svolgerà sabato 18 maggio presso il PAFF.

NAONISCON

Con la partenza Domenica 19 Maggio a PordenoneFiere della 23a edizione di NaonisCon – Pordenone Games&Comics, una delle più longeve manifestazioni italiane sul gioco da tavolo e sulla nona arte, sarà presentata agli ospiti la nuova disposizione dei 4 padiglioni che ospitano la rassegna.

Sarà possibile incontrare grandi ospiti come:

– Andrea Artusi e Davide Perconti illustratori della Bonelli con un loro nuovo progetto;

– Mauro Longo autore del gioco di ruolo Lex Arcana;

– Manuel Piubello autore del libro Protocollo Marvel;

– Fabio Valentini, Matteo Batetta ed direttamente da Londra il prof. Frank Victoria ordinario di Concept – Design ed Illustrazione presso l’università di Hertfordshire, per il loro progetto in comune Steamgirls;

– Calypsen Cosplay direttamente dalla Polonia sarà la madrina della più grande Gara Cosplay del Friuli Venezia Giulia;

– Erikottero, cantante giapponese e celebre youtuber con un canale dedicato alla lingua e alla cultura del Giappone;

– Adrian Fartade, poliedrico divulgatore scientifico e famoso youtuber del canale Link4Universe.

Per gli intenditori del gioco intelligente sarà ancora una volta disponibile una enorme area ludica in cui le associazioni Coccinelle Rosa, Fanacea, La Tana dei Goblin, La Torre Arcana e FLuS si uniranno allo staff del Club Inner Circle – Panorama, organizzatore della Fiera, per proporre giochi da tavolo, ma anche wargame storici a novizi ed esperti.
Grazie all’associazione Costola dei Barbari, ci sarà pure il glorioso ritorno del Gioco di Ruolo con partite veloci per tutti gli appassionati.

Nell’area Giappone sarà possibile immergersi nelle atmosfere nipponiche ascoltando il Koto, antico strumento a corde giapponese, mentre, dopo la vestizione del Kimono, si potrà incontrare la cantante giapponese Erikottero, ambasciatrice della lingua e della cultura del Giappone.

Il Cosplay, sarà ovviamente di casa con l’ormai immancabile gara, uno spazio ricco di curiosità, dedicato al Gotico, al Fantasy e all’anacronistico Steampunk, e l’area dei simpatici personaggi di Star Wars che daranno luogo a spettacolari combattimenti a colpi di spade laser!

 

IDEE CHE DIVERTONO

Il popolare evento fieristico sarà preceduto, Sabato 19, dalla 3a edizione di “Idee che Divertono”, evento gratuito ed aperto a tutti, con una giornata di incontri presso il PAFF – Palazzo Arti Fumetto Friuli di Pordenone, che vedrà protagonisti i principali ospiti di NaonisCon.

A partire dalle 11:00, all’interno del Parco Galvani avrà inizio il primo “Photo Contest & Cosplay” di Pordenone ove i fotografi potranno sfidarsi a colpi di scatti fotografici con oggetto i Cosplay presenti, primi fra tutti la polacca Calypsen Cosplay e l’italianissimo Ichigo Wigs Cosplay. Seguiranno due conferenze molto interessanti:

– BACK TO THE MOON: Scienza e fantascienza della colonizzazione spaziale.
Dalle ore 15.30 alle ore 16.30, Adrian Fartade torna a Pordenone con una INEDITA conferenza dedicata alla colonizzazione spaziale e alla fantascienza.

– INCHIOSTRO, PENNELLI E CROWDFUNDING: Storie e segreti di Character Designer e Autori che hanno prodotto i propri progetti.
Dalle ore 17.00 alle ore 19.30, continua la fruttuosa collaborazione con la community di Fanacea, con una conferenza dedicata ad autoproduzioni e character design.
Relatori: Andrea Artusi, Davide Perconti, Fabio Valentini (Zucco), Frank Victoria (https://bit.ly/2K5dknh), Manuel Piubello, Matteo Batetta (Mangaka no oshigoto) e Mauro Longo.
Moderano: Davide Della Libera e Luca Auza Campagnaro.

 

Il Club Inner Circle – Panorama è un Associazione ludica nata nel 1995 a Pordenone, che si propone di diffondere il gioco in tutte le sue forme, come momenti di svago, incontro ed accrescimento culturale.
Dopo oltre 20 anni di attività il Club è oggi in grado di offrire ai soci una disponibilità di oltre 300 giochi tra boardgames, wargames, giochi di simulazione, giochi di carte, giochi di ruolo.
Durante l’anno sociale il Club organizza diverse manifestazioni, oltre a NaonisCon – Pordenone Games&Comics, che resta la principale Convention Ludica del Friuli Venezia Giulia ed una delle più longeve d’Italia.

 




LINK FESTIVAL DEL GIORNALISMO, DOMANI IL PREMIO LUCHETTA INCORONA I SUOI VINCITORI

Sabato 11 maggio entra nel vivo la 6^ edizione di Link, festival del buon giornalismo del Premio Luchetta. Nella Fincantieri Newsroom in piazza Unità si parte alle 9.30 con l’Edicola di Link, caffè
e cornetto e la rassegna stampa a cura di
Andrea Iacomini, portavoce Unicef, e Marco De Amicis, di Save the children.

Diego Bianchi Zoro

Al centro della terza giornata di Link l’arrivo dei vincitori del Premio Luchetta 2019: alle 12.30 riflettori sulla premiazione che sarà condotta dal giornalista Franco Di Mare, a lungo inviato e volto noto di Raiuno. Sarà lui ad accompagnarci in un viaggio nelle ‘prime linee’ del Premio Luchetta: incontreremo così Diego Bianchi, il celebre “Zoro” di Propaganda Live su La7, premiato per il reportage dal Congo; e Orla Guerin vincitrice della categoria TV News per la corrispondenza in onda su BBC News sui 42 bimbi uccisi mentre viaggiavano su uno scuolabus in Yemen; Daniele Bellocchio, nella categoria stampa italiana, ha raccontato per L’Espresso il Ciad in fuga da Boko Haram; Margaux Benn, corrispondente del quotidiano francese Le Figarodall’Afghanistan, nella sezione stampa internazionale ha documentato le storie dei bimbi soldato dell’Isis nella provincia orientale afghana; e infine Alessio Romenzi, vincitore della sezione fotografia

Iraq, Qarayya: : Alessio Romenzi

dedicata a Miran Hrovatin, firma lo scatto “In fuga da Mosul” pubblicato da L’Espresso.  Sempre con Diego Bianchi, nel pomeriggio alle 17.30, ci sarà un atteso “one to one”, la conversazione “Nel segno di Zoro” che sarà condotta dal direttore di Rai News 24 Antonio Di Bella, Presidente della giuria del Premio Luchetta. Si partirà dall’originalissimo modo di fare giornalismo tv che caratterizza i programmi di Diego Bianchi e le sue inchieste, il suo modo così personale di raccontare l’attualità. In serata un altro “a tu per tu” d’autore: si confronteranno due giganti dell’industria e del sindacato italiane: l’AD Fincantieri Giuseppe Bono e il Segretario Generale Cgil Maurizio Landini, che, rappresentano decine di migliaia di lavoratori e di famiglie del Paese. Le loro posizioni e intuizioni e le scelte che porteranno avanti avranno un’importanza strategica per il mondo del lavoro e per il posizionamento del Paese nel sistema globale. “A tu per tu”: Giuseppe Bono incontra Maurizio Landini” si preannuncia dunque come uno degli incontri di cartello della 6^ edizione di Link, sarà condotto da Alberto Orioli, vicedirettore del Sole 24 Ore con inizio alle 19.30. Un confronto che certamente toccherà le questioni calde del lavoro, dell’economia e della politica industriale, a partire anche dai pilastri normativi su cui l’Italia si fonda, quelli dei padri costituenti. Sarà uno sguardodinamico e proiettato verso rinnovati diritti e doveri dei lavoratori e delle grandi industrie che, come Fincantieri, esprimono un progetto internazionale di successo, improntato alla diversificazione, all’innovazione, alla sostenibilità. Nel conto alla rovescia verso le elezioni dell’Europarlamento, il dialogo non mancherà di ribadire la necessità di una visione internazionale legata al lavoro e all’economia: perché l’Europa sarà il terreno decisivo in cui verificare i progetti e le politiche di lancio dei nuovi campioni industriali continentali. Alle 19.15 Giuseppe Bono e Maurizio Landini saranno disponibili per brevi interviste nella Fincantieri lounge di Link festival.

Ancora economia, questa volta in chiave “pop”: quella pensata da Francesco Specchia, direttore della piattaforma video “PopEconomy.tv” di Alma Media, nata per spiegare ai millennials il mondo dell’economia. La racconterà al pubblico di Link in dialogo con l’editore Federico Prandi alle 11.30. E a proposito di Europa, nel conto alla rovescia verso le elezioni di maggio ecco alle 18.30 il focus su “L’Europa da cambiare” con quattro grandi firme del giornalismo nazionale: il direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano, il direttore de Il Messaggero Virman Cusenza, il giornalista Rai Andrea Montanari e la giornalista del settimanale Oggi, Marianna Aprile.  Giornalismo di trincea è anche quello della stampa dalla ‘schiena dritta’ che onora il suo impegno di informare con verità e correttezza: alle 16.30 ne parlerà a Link la giornalista Floriana Bulfon,

Floriana Bulfon

vittima nei giorni scorsi di una grave intimidazione per contrastare le sue inchieste contro mafie e criminalità. Di “Giornalisti sotto tiro” converserà con i colleghi Carlo Bonini de La Repubblica, autore per Feltrinelli di un focus sulla vicenda della giornalista maltese Daphne Caruana Galizia, Beppe Giulietti presidente della Federazione Nazionale della Stampa e Carlo Muscatello, presidente di Assostampa FVG. Fra i temi caldi di Link 2019 non poteva mancare la questione climatica: “SOS pianeta” ci aiuterà a focalizzare l’emergenza in atto e a capire meglio le implicazioni fra inquinamento e clima. Alle 15.30 si confronteranno il Rettore dell’Università di Trieste Maurizio Fermeglia, il climatologo e responsabile Fisica della Terra all’ICTP Filippo Giorgi, e la giornalista del Tg1 Carlotta Mannu. E sempre domani, alle 10.30, riflettori su una novità firmata  Chiarelettere: si tratta di ”Amen”, il nuovo romanzo di Antonio Ferrari, editorialista e commentatore del Corriere della Sera, che ci trascinerà nel cuore del Vaticano avvinto dalle spire della finanza deviata, della corruzione politica, della massoneria e della malavita organizzata. L’autore presenterà il libro con la giornalista di Rainews24 Daiana Paoli.

Gli incontri di Link Festival sono aperti al pubblico gratuitamente, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Il programma del festival suwww.luchettaincontra.it     Link Festival 2019 è promosso dalla Fondazione Luchetta Ota D’Angelo Hrovatin con il pieno  sostegno di Fincantieri, l’apporto della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, il contributo di Crédit Agricole FriulAdria, della Fondazione CRTrieste e la coorganizzazione del Comune di Trieste. Realizzato a cura di Francesca Fresa, per la direzione editoriale di Giovanni Marzini e organizzato da Prandicom, Link è realizzato con la collaborazione della FNSI e dell’Ordine dei Giornalisti con la main media partnership della RAI e delle sue testate Rainews24Rai TGR e Rai Friuli Venezia Giulia. Anche per questa edizione il quotidiano Il Piccolo è al fianco di Link con la diretta streaming sul proprio sito degli incontri in programma. Pressufficiostampa@volpesain.com

Carlo Liotti




DAL 16 MARZO AL 2 GIUGNO Sala Esposizioni, Villa Manin – PASSARIANO DI CODROIPO

Verrà inaugurata sabato 16 marzo alle ore 11.00 nella Sala esposizioni di Villa Manin la mostra “Fiori in Villa. Dipinti e disegni dai Musei Provinciali di Gorizia”,  selezionati da Alessandro Quinzi.

Soggetti ispiratori dei disegni e dei dipinti proveniente dei Musei Provinciali di Gorizia, da Tominz a Černigoj, l’amore per i fiori racconta la pittura fra Otto e Novecento, non tralasciando le idee, le abitudini e l’evoluzione stilistica di quel periodo.

ORARI:

da martedì al venerdì: 15.00 – 19.00

sabato e domenica: 10.00 -19.00

CHIUSO IL LUNEDI’

INGRESSO LIBERO

INFO

Tel. +39 0432 821211   info@villamanin.it

Villa Manin   Piazza Manin, 10 – PASSARIANO DI CODROIPO




Domenica 19 maggio “Giardini Aperti” al Castello di Spessa a Capriva del Friuli (Go)

Dopo il successo di Castelli Aperti, il Castello di Spessa di Capriva del Friuli apre al pubblico il suo parco secolare e i suoi giardini all’italiana. L’appuntamento è per domenica 19 maggio, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 19.30, in occasione di Giardini Aperti 2019, che vedrà oltre 60 giardini privati del Friuli Venezia Giulia accogliere per visite gratuite il pubblico di appassionati del verde, di fiori e giardinaggio. L’evento si svolgerà anche in caso di maltempo.

Di antica origine, il parco del Castello di Spessa è passato nella storia attraverso le moltissime vicissitudini che hanno interessato il maniero. Più volte rimaneggiato e rifatto nei secoli, ha attualmente un impianto all’italiana, datogli nell’800 dall’allora proprietario, il barone triestino Demetrio Economo di San Serff. Un vero e proprio Arboretum, che ricopre tutta la cima dell’altura su cui si trova il Castello, dove spiccano querce, cipressi italici, lecci, aceri, farnie, tigli, platani, safore, gelsi, photinie e catalpe, ma anche specie esotiche come lo Spino di Giuda. In onore di Giacomo Casanova, che fu ospite del maniero nel 1773, è stata tracciata nel parco una romantica Passeggiata letteraria, che i visitatori potranno fare seguendo il percorso delle 10 frasi del celebre personaggio sull’amore, le donne, l’amicizia, la vita, incise su artistiche tabelle in ferro battuto.  Tutt’intorno, abbracciano parco e maniero distese geometriche di vigneti, da cui provengono i pregiati vini che si possono trovare nel Wine shop all’entrata del Castello: i visitatori vi troveranno l’ultima annata, rivestita con le nuove, romantiche etichette.




North East Bike Festival a Monfalcone PRESENTATO IL PROGRAMMA DELLA PRIMA EDIZIONE

Rivalorizzare la città grazie l’organizzazione di eventi di qualità. Questa la strategia del Comune di Monfalcone, sottolineata dal Sindaco Anna Maria Cisint durante la conferenza stampa indetta per presentare il programma definitivo della prima edizione del North East Bike Festival, una manifestazione dedicata agli amanti della bicicletta di tutto il Nordest e dell’area-compasso confinante della Slovenia, Croazia e Austria.

“Questo fine settimana – ha detto il Sindaco Cisint, presenti anche l’Assessore alla cultura Luca Fasan, l’ideatore e organizzatore del Festival, il Bike Racer Lorenzo Orlando e gli atleti olimpionici e nazionali fratelli Luca e Daniele Braidot – “proponiamo un evento che possa in futuro diventare la Barcolana delle biciclette, grazie all’importante lavoro portato avanti dall’organizzatore in collaborazione con l’ufficio marketing territoriale e sviluppo turistico del Comune e con i privati. La nostra città – ha concluso Anna Maria Cisint confermando fin d’ora che, per la seconda edizione, si inseriranno nel programma anche delle gare agonistiche come suggerito dagli olimpionici presenti – può diventare un punto di riferimento regionale per il bike, a livello turistico, imprenditoriale e sportivo, promotrice anche di progetti transfrontalieri come quello del ‘Bici Bus ‘, che sarà illustrato nello stand del Comune di Monfalcone”.

Il North East Bike Festival si terrà dal 10 al 12 maggio, nel cuore di Monfalcone in piazza della Repubblica, nella quale espositori e visitatori saranno protagonisti di un evento perfettamente integrato nel territorio che lo ospita. L’inaugurazione ufficiale del Villaggio avrà luogo sabato 11 maggio, sebbene alcune attività avranno inizio già dal mattino di venerdì 10: alle ore 8.30, da piazza della Repubblica prenderà il via uno dei trail più belli e impegnativi d’Italia, la terza edizione del “Carso Trail”, con 300 biker provenienti da tutta Europa per percorre, in totale autonomia 325 chilometri con 7250 metri di dislivello, tra foreste e panorami mozzafiato del Carso italiano e sloveno.

Nel Villaggio, (dalle 9.30 alle 12.30) la Polizia Comunale di Monfalcone sarà a disposizione delle scuole per un’attività formativa e divulgativa, mentre nel pomeriggio (dalle 14.30 alle 18.30) sulla “Pump Track“, pista di 60 metri con gobbe e curve paraboliche verranno organizzati corsi di biciclette per bambini e ragazzi.

Dopo l’inaugurazione di sabato (alle ore 10) del Villaggio e l’apertura della Mostra di bici storiche nel Palazzo del Municipio, dalle ore 10.00 alle 19.00, nei trenta stand presenti nell’area adiacente Piazza della Repubblica, inizieranno i test gratuiti di biciclette elettriche delle migliori marche su ciclabili cittadine o ciclabili carsiche. Di seguito una serie di eventi animeranno la piazza: si inizierà con il Group cycling Indoor, che metterà a disposizione 30 biciclette per corsi gratuiti di Indoor Cycling (con esponenti del National Team® supportati a loro volta dai numerosi istruttori del team Friuli Venezia Giulia e Veneto); alle ore 17.00 presso la “Pump Track” si potrà partecipare a una corsa a inseguimento con le mitiche “Graziella”. In programma anche la Woman Beach Tour (una pedalata su pista ciclabile con destinazione Marina Hannibal-Marina Julia e ritorno, di circa 12/15 chilometri), Freestyle (varie esibizioni con quattro campioni italiani di Trial e Nazionali BMX), History Bike tour (di circa 15 chilometri su ciclabili pianeggianti con destinazione il litorale monfalconese).
Alle 21.00 è in programma uno spettacolo con musica latino-americana con Esquina Calient (lo spettacolo sarà spostato a domenica 12 in caso di maltempo).

Domenica 12 maggio, mentre in piazza della Repubblica continueranno Indoor Cycling, esibizioni di Freesyle e Group cycling Indoor, tra le 10.00 e le 10.30 partirà laLa Carsica d’a-Mare”: centinaia di Biker potranno scegliere tra un percorso pianeggiante di 16 Km su pista ciclabile con destinazione Marina Julia e ritorno e due percorsi per mountain bike sul Carso, di cui uno facile di circa 16 Km con visita ai siti della Grande Guerra, e uno per biker esperti su single track enduristici con 500/600 metri di dislivello in circa 15 km. L’obiettivo degli organizzatori è cercare di radunare oltre 1000 biciclette per superare il record regionale di presenze, con lo stesso spirito che anima sul mare la partecipazione alla Barcolana.

La conclusione della manifestazione, dalle 18.30 in poi, è prevista in musica, grazie alla performance del noto DJ Zippo.

Il coinvolgimento della città di Monfalcone è evidenziato anche dalla partecipazione all’evento dei principali negozi, con l’allestimento di vetrine in tema “bike” e loro chiusura serale alle 22.00 (venerdì e sabato), e dalle proposte enogastronomiche da parte di numerosi ristoranti e trattorie, che saranno inserite in una mappa distribuita in mille copie nell’info point della manifestazione”.

Ulteriori informazioni sul sito dell’evento al link: http://www.northeastbikefestival.it/

sulla pagina Facebook Monfalcone Eventi.

I cittadini e i partecipanti tutti potranno proporre le loro fotografie a un concorso fotografico (attraverso la pagina Facebook dedicata al Festival).




SETTIMA EDIZIONE “THE BEACH WEDDING SHOW”: MATRIMONIO IN 3D E NOZZE GLUTEN FREE

TESTIMONIAL L’ATTRICE DI UN POSTO AL SOLE GIORGIA GIANETIEMPO

Dopo il matrimonio di lusso che dura un intero week end sono stati presentati in anteprima al Kora di Pozzuoli ilmatrimonio gluten free ideato dall’imprenditore Alessandro Laringe in partnership con Wapo Natural Food e ilmatrimonio tridimensionale, insieme a tante novità per il giorno più bello. L’occasione, la settima edizione della manifestazione “The beach wedding party”, con testimonial d’eccezione l’attrice di Un Posto al sole e web influencer da oltre 1oomila followerGiorgia Gianetiempo.

Grande successo per il lancio in Italia del primo matrimonio senza glutine: unbanchetto di nozze con piatti gourmet interamente senza glutine, dall’entré al dolce. Si può scegliere tra il menù di mare o il menù di terra intitolati “Kora, Kora, Kora”, ideati dallo Chef di Wapo Giovanni Gentile e dall’imprenditore Mario Rubino, che ha sposato, è proprio il caso di dire, il grande progetto di Alessandro Laringe.

Altra novità il matrimonio tridimensionale: un’esperienza immersiva, che permette di ricreare con proiezioni in 3D all’interno della sala che ospita il ricevimento, i luoghi preferiti dagli sposi. Ad esempio è possibile riprodurre ambientazioni iconiche con i relativi suoni come Parigi, New York, Londra, Venezia, Maldive.  Le attrazionisono da sempre un fiore all’occhiello della struttura, che ogni anno conclude l’evento con un grande spettacolo con fuochi d’artificio, fly border che sfrecciano sulle onde del mare, dj, trampolieri, ballerine e tutti gli show che il Kora propone ai futuri sposi.

All’evento hanno partecipato più di cinquecento ospiti. In passerella gli abiti di Atelier Emé per un matrimonio di lusso nel contesto marino. Glamour gli abiti da sposa valorizzati da ampie gonne, intrecci di ricami, volant, piume e paillettes.  Oppure chiffon, tulle, pizzo e merletti che disegnano l’abito della sposa con una eleganza unica. Tantissimi i temi top proposti per un matrimonio da sogno dalla wedding planner Imma Grimaldi. Tra le tendenze spiccano da un lato la magnificenza dello stile baroque e dall’altra la semplicità dello stile boho-chic. E non manca, da buona nounce vitaminica, il Living Coral di Pantone, il colore delle nozze d’estate. Il rimando infatti è a quel corallo che ha sapore di mare e un colore brillante da indossare con la pelle abbronzata, perfetto per il matrimonio sulla spiaggia, già lanciato al Kora con grande successo anni fa.




I EDIZIONE NORTH EAST BIKE FESTIVAL A MONFALCONE DAL 10 AL 12 MAGGIO

“Creare un evento che, negli anni, possa diventare quello che per la vela è la Barcolana: è nata così l’idea del North East Bike Festival” – ha affermato oggi il Sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint, durante la conferenza stampa di presentazione – “una manifestazione dedicata agli amanti della bicicletta di tutto il Nordest e dell’area-compasso confinante della Slovenia, Croazia e Austria. Un’occasione per la città di proporsi al centro di un’area tra il mare e il Carso, ben attrezzata (grazie a piste ciclabili mantenute come necessario e nuova segnaletica) e idonea a ospitare gli appassionati della bicicletta , un mezzo ideale per il turismo lento di ogni età storicamente legato a queste terre”.

La prima edizione del North East Bike Festival – promossa dal Comune di Monfalcone e ideata e organizzata dal Bike Racer Lorenzo Orlando in collaborazione con l’ufficio marketing territoriale e sviluppo turistico – si terrà dal 10 al 12 maggio, nel cuore di Monfalcone in piazza della Repubblica, nella quale espositori e visitatori saranno protagonisti di un evento perfettamente integrato nel territorio che lo ospita.

“Il coinvolgimento della città di Monfalcone” – ha aggiunto Luca Fasan, Assessore al rilancio del commercio, marketing territoriale e sviluppo turistico, eventi, cultura – “sarà evidenziato anche dalla partecipazione all’evento dei principali negozi, con l’allestimento di vetrine in tema “bike” e loro chiusura serale alle 22.00, e dalle proposte enogastronomiche da parte di numerosi ristoranti e trattorie, che saranno inserite in una mappa distribuita in mille copie nell’info point della manifestazione”.

“Tra manifestazioni sportive e amatoriali, raduni e tour turistici, spettacoli con musica dal vivo e DJ” – ha spiegato Lorenzo Orlando – “il North East Bike Festival propone un ricco programma di iniziative, adatto a tutte le età. Il fiore all’occhiello del Festival sarà “La Carsica d’a-Mare”, che si svolgerà nella giornata di domenica 12 maggio con partenza alle ore 10.30: centinaia di Biker” – ha sottolineato Orlano – “potranno scegliere tra un percorso pianeggiante di 16 Km su pista ciclabile con destinazione Marina Julia e ritorno e due percorsi per mountain bike sul Carso, di cui uno facile di circa 16 Km con visita ai siti della Grande Guerra, e uno per biker esperti su single track enduristici con 500/600 metri di dislivello in circa 15 km. L’obiettivo degli organizzatori è cercare di radunare oltre 1000 biciclette per superare il record regionale di presenze, con lo stesso spirito che anima sul mare la partecipazione alla Barcolana”.

Sulla “Pump Track“, pista di 60 metri con gobbe e curve paraboliche allestita in piazza della Repubblica, nella giornata di venerdì 10 verranno organizzati corsi di biciclette per bambini e ragazzi, mentre negli altri giorni, oltre a poter provare gratuitamente il percorso, si svolgerà una gara con le mitiche “Graziella” e una breve sfilata di biciclette accompagnate da ragazze/biker.

Durante il North East Bike Festival saranno organizzati quattro test bike giornalieri gratuiti con le biciclette elettriche delle migliori marche proposte nei 30 stand, su due percorsi, uno ciclabile pianeggiante e uno montano.

Venerdì 10 maggio, alle ore 8.30, da piazza della Repubblica prenderà il via uno dei trail più belli e impegnativi d’Italia, la terza edizione del “Carso Trail”, con 300 biker provenienti da tutta Europa per percorre, in totale autonomia 325 chilometri con 7250 metri di dislivello, tra foreste e panorami mozzafiato del Carso italiano e sloveno.

Sabato 11 maggio, è in programma la “Woman Beach Tour”, una pedalata su pista ciclabile con destinazione Marina Hannibal-Marina Julia e ritorno, di circa 12/15 chilometri, con sosta in spiaggia per “Aperi-bike”, mentre in piazza della Repubblica si esibiranno quattro campioni italiani di Trial e Nazionali BMX (con tre spettacoli giornalieri).

Sempre sabato è previsto un raduno di bici storiche (con mostra nel Palazzo del Comune di Monfalcone) e relativo mercatino compro/vendo; nel pomeriggio partirà alle 14.00 l’”History and Classic Bike tour” di circa 15 chilometri su ciclabili pianeggianti con destinazione il litorale monfalconese.

Durante il week-end saranno proposti tour sugli splendidi sentieri del Carso e del litorale Monfalconese, con guide professioniste e percorsi a scelta.

Sempre sabato 11 e domenica 12 maggio (dalle ore 9.30 alle ore 18.00) sono in programma due giornate all’insegna dell’Indoor Cycling targato GC®, con esponenti del National Team® supportati a loro volta dai numerosi istruttori del team Friuli Venezia Giulia e Veneto. Group Cycling® nasce dalla partnership tra ICYFF™ e Technogym® per dar vita, attraverso il metodo di allenamento ICY Program™, a un Indoor Cycling moderno, capace di coniugare; allenamento divertimento e sicurezza.

I cittadini e i partecipanti tutti potranno proporre le loro fotografie a un concorso fotografico (attraverso la pagina Facebook dedicata al Festival).

Ulteriori informazioni sul sito dell’evento al link: http://www.northeastbikefestival.it/

sulla pagina Facebook Monfalcone Eventi.