Dal 3 al 5 marzo Museocity 2017 La Fondazione Adolfo Pini presenta “Storie Milanesi un unico racconto”

In occasione della prima edizione di Museocity, in programma dal 3 al 5 Marzo 2017, la Fondazione Adolfo Pini presenta un progetto speciale: Storie Milanesi un unico racconto, a cura di Rosanna Pavoni.

Opere TRECCANI

Protagoniste, in una narrazione inedita e corale alla scoperta di Milano, le 15 case museo, atelier d’artista, studi di architetti e designer che fanno parte del circuito di Storie Milanesi. Insieme lanceranno infatti una visita speciale: per la prima volta ciascun “Museo” scambierà con un altro partner del circuito un oggetto, svelando nuove suggestioni, storie e aneddoti. Ciascun oggetto sarà raccontato con lo sguardo particolare del “padrone di casa” ospitante, alla luce della cultura e della personalità che l’hanno contraddistinto, a creare un racconto inedito della città di Milano attraverso voci, solo apparentemente tra

Eclisse

loro disconnesse, ma in realtà inaspettatamente e strettamente collegate da storie personali.“Il progetto vuole sottolineare la circolarità del racconto della città attraverso i 15 luoghi e le voci dei personaggi di Storie Milanesi e la complementarietà delle loro narrazioni, afferma Rosanna Pavoni, curatrice del progetto. Così, ad esempio, un’opera di Mario Negri negli ambienti della Fondazione Pini, dove Bongiovanni Radice aveva il suo atelier, svela memorie di reciproca stima, di familiarità, pur nella scelta di percorsi creativi profondamente dissimili”.Con “Storie milanesi un unico racconto” le diverse realtà che, durante i tre giorni di Museocity, partecipano al progetto – organizzato e coordinato dalla Fondazione Adolfo Pini, costruiscono un unico racconto corale. In questo modo Storie Milanesi si propone ancora una volta come punto di riferimento per chi vuole lasciarsi sorprendere da Milano, per chi ha voglia di scoprire e conoscere i personaggi che hanno contribuito alla storia culturale di una città oggi riconosciuta e apprezzata a livello internazionale. In questo racconto, infatti, tempo e spazio vengono superati e i protagonisti delle “Storie Milanesi” si incontrano unendo narrazioni, esperienze e vissuti della Milano tra Otto e Novecento.

 




Lorenzo Ceva-mostra -PARASHOOT Un diario intimo 29 mar–4 mag.2017 Spazio IDEA4 MILANO

Giocando con l’assonanza tra parachute (paracadute) e parashoot (shoot, scatto), conia un neologismo per definire il suo lavoro che racconta di un percorso intimo iniziato nel luglio 2016, condotto in forma di diario giornaliero e che utilizza l’immagine al posto della parola.Un evento traumatico e doloroso può trasformarsi in un viaggio di guarigione e bellezza, arrivando a scoprire nuove sfumature di sé e a conquistare nuove certezze. La fotografia, dunque, come paracadute, come ancora di salvezza. Così è stato per Lorenzo Ceva Valla che, senza un iniziale obiettivo preciso, ha cominciato a fotografare – unicamente con l’iPhone – il terreno urbano milanese. Scampoli di strada che prima lo attraggono dal punto di vista estetico, nelle loro imperfezioni, nei dettagli e soprattutto nel colore, poi, in alcuni casi nello stesso istante dello scatto e in altri a distanza di giorni, rivelano la loro carica emotiva e un significato sempre personale e mai scontato. Ogni scatto porta con sé un titolo preciso, scelto, meditato e quindi fortemente legato all’immagine, formando così un’opera d’arte unica. Giocati sulla riflessione, sull’ironia, e l’autoironia, i titoli raccontano la storia quotidiana di Ceva Valla, dove ognuno di noi può rispecchiarsi con semplicità e immediatezza.Usare l’iPhone rappresenta l’emancipazione dalle scelte tecniche che la Reflex impone. Ha reso il processo d’inquadratura e scatto più istintivo, immediato. La ricerca di colori forti, incisivi, lo hanno spinto a trovare la bellezza e il senso in ciò che sembra brutto e insignificante. Marciapiedi, rotaie del tram, segnaletica stradale, tombini, resti vari di oggetti e umanità, raccontano un’esistenza di rinascita giornaliera, anche attraverso la ricerca di un valore estetico inaspettato.La post produzione fa poi il resto e per Lorenzo Ceva Valla è una forma espressiva fondamentale. L’inquadratura non viene quasi mai ritoccata, ma sono i colori e le texture a essere esaltati al massimo, in un vero e proprio processo curativo di “cromoterapia”, come lui stesso lo definisce. I colori che affiorano dalla post produzione sono già nell’occhio del fotografo al momento dello scatto, da qui la necessità di farli emergere per esprimere la sua visione fisica e mentale e quindi artistica.Ed è così che ogni foto e il suo titolo compongono il diario intimo del fotografo, una teoria d’immagini che, come pagine scritte, possono essere lette, sfogliate, criticate, ammirate o solo vissute.




il Gruppo Hit porta in concerto a Milano A Mei, la regina del pop asiatico

Il Gruppo Hit, colosso sloveno nel settore dell’intrattenimento e dell’ospitalità alberghiera, annuncia la sponsorizzazione dell’evento che porterà per la prima volta in Italia la pop star cinese A Mei, regina delle classifiche, definita “un personaggio leggendario del mondo della musica cinese”.

I dettagli del concerto sono stati annunciati ieri a Milano, nel corso di un affollato evento di presentazione pensato per il pubblico e i media cinesi organizzato allo Xier di via Rutilia, alla presenza di Mario Chen, rappresentante di HY Communication Co. Ltd, società promotrice dello show, e Suzana Pavlin, sales promotion manager del Gruppo Hit.

Lo spettacolo si svolgerà al Teatro Linear Ciak di Milano sabato 25 marzo e sarà l’unica data italiana del tour Utopia 2.0, che vedrà la superstar approdare anche sui palchi di Londra e Madrid. Utopia 2.0, organizzato in occasione del ventesimo anniversario di carriera di A Mei, è il seguito del tour Utopia del 2015, che, con 100 concerti tra Asia e Australia, ha registrato una media di 30.000 spettatori a tappa.

Amatissima dalla comunità cinese residente in Italia, A Mei ha 14 album all’attivo e può vantare un palmarès degno delle più grandi star mondiali. Ha vinto, tra gli altri, diversi premi di MTV Asia ed è stata più volte insignita del Golden Melody Award, l’equivalente cinese del Grammy Award. Di origini taiwanesi, A Mei è una celebrità in tutto l’Oriente, dalla Cina al Giappone, dalla Malaysia a Singapore, e la sua fama è arrivata anche negli Stati Uniti. E’ stata intervistata da CNN, è apparsa sulla copertina di Newsweek ed è stata considerata dalla testata Details una “personalità internazionale influente”. L’album “Can I Hug You, Lover” del 1999 sfiora, da solo, i 9 milioni di copie vendute, mentre i suoi concerti sono sold-out dopo pochi minuti dalla messa in vendita dei biglietti. Nel tour Utopia 2.0 si presenta con un inedito dark metal, pur non rinunciando alla verve che la rende irresistibile per milioni di fan in tutto il mondo: tra romantiche ballate ed effetti speciali, lo show prende letteralmente per mano il pubblico e lo porta in un mondo irreale e fantastico.




Al Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini Marta Boneschi, MILANO 23 FEB.18,30 : I migliori oggetti della nostra vita

 E’ il magnifico libro di Marta Boneschi, I migliori oggetti della nostra vita, pubblicato da Il Mulino, l’occasione per il prossimo incontro del Circolo dei Lettori – Fondazione Adolfo Pini che si terrà giovedì 23 febbraio alle ore 18.30. Un appuntamento dedicato alla storia di quegli oggetti che hanno condizionato e rivoluzionato i nostri comportamenti. L’autrice ne parlerà con l’acuto e brillante osservatore di moda, costume e società, Antonio Mancinelli.Gli oggetti raccontano i cambiamenti. E il Novecento è stato un secolo che ne ha prodotti un’inaudita quantità: dal frigidaire al minipimer, dall’automobile al juke box, dallo scooter all’iPhone, dalla bicicletta ai catini di plastica. Prendendo spunto da un magnifico libro di Marta Boneschi, I migliori oggetti della nostra vita (Il Mulino), vedremo quali sono state le “cose” che hanno attraversato la nostra esistenza, rendendola così diversa da quella di nonni e genitori. Parleremo di design e costume, storia e moda, sociologia e antropologia, e le bellissime immagini del libro ci porteranno lontano nel tempo, alla ricerca degli oggetti perduti.

Giovedì 23 febbraio, ore 18.30 I MIGLIORI OGGETTI DELLA NOSTRA VITA Con Marta Boneschi e Antonio Mancinelli

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Informazioni: T. 02 874502




L’ITALIA DEL GIRO100 SI È ILLUMINATA DI ROSA

A 100 giorni dalla partenza della storica edizione il 5 maggio dalla Sardegna, le città di tappa del Giro d’Italia hanno illuminato di rosa le loro bellezze #Giro100. Milano, 25 gennaio 2017 –

Mancano esattamente 100 giorni alla partenza del Giro d’Italia

Foto Alessandro Tocco/ LaPresse
Torre di Sulis

edizione 100 e le città che lo ospiteranno hanno voluto mostrare al mondo il loro legame con la Corsa Rosa, illuminando i simboli che le rappresentano tra monumenti, piazze, vie e creazioni particolari.La Torre di Sulis di Alghero, il Museo Archeologico di Olbia, il Monumento Naturale degli Scogli Rossi ad Arbatax (Tortolì), la statua della Dea Athena sul lungomare di Reggio Calabria, lo Scoglio della Regina ad Acquappesa (Terme Luigiane), Il Palazzo di Città di Castrovillari, il Trullo Sovrano di Alberobello,

Il Duomo di Molfetta, le Mura del Belvedere di Montenero di Bisaccia, il Palazzo del Municipio di Montefalco, la Fontana del Nettuno in Piazza della Signoria a Firenze, il palazzo del Municipio di San Pietro in Bagno, la Fontana del Teatro Municipale di Reggio Emilia, Piazza Malaspina a Tortona, il Battistero di Biella (Oropa),

Foto LaPresse – Donato Fasano il trullo sovrano viene illuminato di rosa

il Municipio di Valdengo, la Porta di San Giacomo a Bergamo Alta, la Piazza principale di Rovetta, la Stele dedicata a Coppi sullo Stelvio (Cima Coppi del Giro 2017) in Valtellina, le Sculture di Ghiaccio sulle Dolomiti a Ortisei e San Candido, Palazzo Menegozzi ad Aviano (Piancavallo), il Palazzo Comunale di Pordenone, la tribuna centrale dell’Autodromo di Monza e la Torre Branca a Milano si sono “accese” e tinte di rosa.

FOTO CREDIT: RCS SPORT / LAPRESSE

 




Wild card gare UCI WorldTour 2017: le scelte di RCS Sport

f099ce7f-2fe5-4b2c-a1b9-b42d9ef137c4

 

 

 

Milano, 18 gennaio 2017 – RCS Sport ha ufficializzato oggi le scelte delle wild card di quattro delle cinque corse UCI WorldTour da lei organizzate:

Strade Bianche, Tirreno-Adriatico, Milano-Sanremo e Giro d’Italia.

Le wild card de Il Lombardia verranno annunciate in un secondo momento dopo aver valutato l’andamento della stagione delle squadre che ne hanno fatto richiesta.

UCI WORLDTEAMS18 (aventi diritto)

  • AG2R LA MONDIALE (FRA)
  • ASTANA PRO TEAM (KAZ)
  • BAHRAIN – MERIDA (BRN)
  • BMC RACING TEAM (USA)
  • BORA – HANSGROHE (GER)
  • CANNONDALE DRAPAC PROFESSIONAL CYCLING TEAM (USA)
  • FDJ (FRA)
  • LOTTO SOUDAL (BEL)
  • MOVISTAR TEAM (ESP)
  • ORICA – SCOTT (AUS)
  • QUICK – STEP FLOORS (BEL)
  • TEAM DIMENSION DATA (RSA)
  • TEAM KATUSHA ALPECIN (SUI)
  • TEAM LOTTO NL – JUMBO (NED)
  • TEAM SKY (GBR)
  • TEAM SUNWEB (GER)
  • TREK – SEGAFREDO (USA)
  • UAE ABU DHABI (UAE)

STRADE BIANCHE (4 marzo) – 3 wild card (21 squadre)

  • ANDRONI GIOCATTOLI (ITA)
  • BARDIANI CSF (ITA)
  • NIPPO – VINI FANTINI (ITA)

TIRRENO-ADRIATICO (8–14 marzo) – 4 wild card (22 squadre)

  • ANDRONI GIOCATTOLI (ITA)
  • BARDIANI CSF (ITA)
  • NIPPO – VINI FANTINI (ITA)
  • TEAM NOVO NORDISK (USA)

MILANO-SANREMO (18 marzo) – 7 wild card (25 squadre)

  • ANDRONI GIOCATTOLI (ITA)
  • BARDIANI CSF (ITA)
  • COFIDIS, SOLUTIONS CREDITS (FRA)
  • GAZPROM – RUSVELO (RUS)
  • NIPPO – VINI FANTINI (ITA)
  • TEAM NOVO NORDISK (USA)
  • WILIER TRIESTINA (ITA)

GIRO D’ITALIA (5–28 maggio) – 4 wild card (22 squadre)

  • BARDIANI CSF (ITA)
  • CCC SPRANDI POLKOWICE (POL)
  • GAZPROM – RUSVELO (RUS)
  • WILIER TRIESTINA (ITA)



1° Trofeo Endurance Mitjet Daniel Bonara

logo

L’Autodromo di Franciacorta è lieto di annunciare il 1° Trofeo Endurance Mitjet intitolato a Daniel Bonara.

Una vera gara di endurance della durata di 4 ore a bordo delle divertentissime Mitjet alla quale possono partecipare anche piloti minorenni.

Con una vettura possono provare l’ebrezza della pista 4 piloti anche se non hanno mai ottenuto la licenza di conduttore; tramite un servizio dell’ACI di Brescia, possiamo rilasciare una licenza temporanea di Categoria Dpurchè i piloti si presentino con un esame EICG (Elettro Cardiogramma) o con un ceritifato medico rilasciato da un Centro di medicina Spotiva.

PROGRAMMA

Venerdì 9 Dicembre:

Il venerdì l’autodromo mette a disposizione la pista organizzando 7 ore di prove libere auto aperte a tutti i partecipanti alla gara.

Dalle 18.00 alle 20.00 sono aperte le verifiche sportive + verifiche tecniche.

Sabato 10 Dicembre:

  • 08.00 – 09.00 Verifiche Sportive + Verifiche Tecniche
  • 08.30 – 09.30 Prove Libere (60′)
  • 10.00 Briefing
  • 10.50 – 11.40 Prove Ufficiali di Qualificazione
  • 12.30 – 16.30 Gara
  • 16.45 Premiazione presso Vip Lounge Mitjet – 1° Piano Direzione



2CELLOS/FREDDIE MERCURY nuovo video The Show Must Go On nel venticinquennale della scomparsa

Il 24 novembre 2017, a 25 anni esatti dalla scomparsa di Freddie Mercury, i 2Cellos pubblicano il nuovo video e singolo “The Show Must Go On”, la loro personale interpretazione per violoncello del brano con il quale l’indimenticato e inimitabile leader dei Queen diede l’addio alle scene nel 1991.2cellos_img001_credit-simone-di-luca

È la prima volta che le due rockstar del violoncello, Luka Sulič e Stjepan Hauser affrontano e reinterpretano la musica della leggendaria band britannica e lo fanno con un brano simbolo della loro storia artistica. Un video scalfito dalla storia, un arrangiamento che rende onore alla musica tutta: questo è l’omaggio dei 2Cellos al repertorio immortale dei Queen e alla figura istrionica del loro frontman, un artista che ha saputo caricarsi sulle spalle i sogni d’intere generazioni, divenendone un esempio di passione, creatività e libertà. Libertà da conquistare passo dopo passo, anche contro le incertezze della società e alle volte contro la natura stessa dell’uomo. Il video descrive volutamente un mondo alla fine del suo viaggio, vittima dell’incuria dell’uomo che sta ospitando. Solo la bellezza ci potrà salvare, quella della musica lo farà sicuramente perché lo spettacolo deve andare avanti. Il video è visibile da oggi giovedì 24 novembre sul canale ufficiale Youtube dei 2Cellos, ecco il link https://goo.gl/5lHXnx

 

Intanto hanno già superato quota 6000 i biglietti venduti per il concerto con l’Orchestra Sinfonica che i 2Cellos terranno il 30 marzo 2017 al Mediolanum Forum di Milano, lo spettacolo più ambizioso e impegnativo realizzato finora. La data di Milano, organizzata da Vigna PR e Vivo Concerti, è parte del “World Tour 2017” che porta i 2Cellos a suonare nelle principali arene. I biglietti, tutti posti numerati, sono disponibili online sul sito Ticketone.it e nei punti vendita del circuito.2cellos-cover-queen-the-show-must-go-on-2

 

Il “World Tour 2017” porterà i 2Cellos con l’Orchestra Sinfonica nelle arene e palasport delle principali capitali con un live rinnovato sotto ogni punto di vista: per quanto riguarda la produzione, luci e scenografie, il team dei due violoncellisti sloveno-croati sta mettendo a punto uno show decisamente ambizioso, in grado di esaltare la fortissima componente spettacolare della loro performance dal vivo. Per quanto riguarda i contenuti, naturalmente non mancheranno i sensazionali mash-up del loro repertorio, ovvero la rilettura in chiave “2Cellos” delle hit rock e pop, come “Thunderstruck”, “Satisfaction”, “Whole Lotta Love”, “Smooth Criminal”, che li hanno resi le indiscusse rockstar del violoncello in tutto il mondo e che continuano a registrare milioni di visualizzazioni in rete.

Ma soprattutto per la prima volta e con l’Orchestra Sinfonica Luka e Stjepan suoneranno dal vivo i brani del nuovo album, il quarto dopo 2Cellos, In2ition e Celloverse – tutti Sonymusic – atteso nei primissimi mesi del 2017 e dedicato alle colonne sonore del grande cinema italiano e internazionale. Registrato a Londra con la London Symphony Orchestra, conterrà fra le altre la rivisitazione di “Nuovo Cinema Paradiso” di Ennio Morricone (più volte citato dai 2Cellos nelle interviste fra i loro musicisti di riferimento), di “Il Gladiatore” di Hans Zimmer e de “Il Trono di Spade” (Games of Thrones) di Ramin Djawadi, compositore della colonna sonora del film Blade: Trinity, di Prison Break, Iron Man e tantissime altre.

 

2CELLOS – Mediolanum Forum

30 MARZO 2017 – Milano, Mediolanum Forum




Il COOU a Eicma con le gare di slot: “In moto per l’ambiente”

MILANO, 8 NOVEMBRE – Tornano a Eicma le entusiasmanti gare di moto slot proposte dal Consorzio Obbligatorio degli Oli Usati: dal 10 al 13 novembre, presso il Padiglione 10 – Stand C60, una grande pista slot a 6 corsie sarà il campo di gara per le sfide tra appassionati e visitatori della 74° Esposizione Mondiale del Motociclismo di Milano ospitato alla Fiera di Rho. “In moto per l’ambiente” è lo slogan scelto dal COOU, il Consorzio che coordina a livello nazionale la raccolta e lo smaltimento dell’olio lubrificante usato: per accedere alle competizioni basterà superare un breve test sulla corretta gestione di questo rifiuto pericoloso proveniente dai motori delle moto e delle auto.

Presente, domani, il presidente del Consorzio, Paolo Tomasi: “Impara, gioca e vinci è la formula che ci consente di avvicinare al meglio gli appassionati dei motori, con l’obiettivo di farli diventare sempre più nostri interlocutori privilegiati. L’ambiente, infatti, va difeso anche viaggiando sulle due ruote: i cittadini che praticano il cambio dell’olio da soli devono fare grande attenzione a proteggere le mani con guanti da lavoro, versarlo in un contenitore infrangibile e a tenuta stagna, e consegnarlo infine all’isola ecologica del proprio Comune. Noi consigliamo sempre di rivolgersi alle officine autorizzate perché proprio nel ‘fai da te’ si nasconde la piccola parte di olio usato che ancora non riusciamo a recuperare e che, se dispersa nell’ambiente, ha un elevatissimo potenziale inquinante”.

Bastano infatti 4 chili di olio usato – due cambi di una moto di grossa cilindrata – a inquinare una superficie di acqua grande come un campo da calcio. Chi non volesse rinunciare a fare il cambio dell’olio in proprio, potrà avere informazioni utili per lo smaltimento corretto del lubrificante usato chiamando il numero verde del Consorzio 800 863 048 oppure collegandosi al sito www.coou.it. In 31 anni il Consorzio, che raccoglie la quasi totalità dell’olio usato recuperabile sul territorio nazionale, ha raccolto 5,2 milioni di tonnellate di lubrificanti usati, avviandone il 90% al riciclo tramite rigenerazione: questo rifiuto pericoloso può infatti essere rigenerato e trasformato in una base lubrificante nuova che ha caratteristiche analoghe a quelle delle basi di prima raffinazione. Rigenerare l’olio usato significa importare minori quantitativi di petrolio per produrre basi lubrificanti, e il lavoro del COOU ha consentito all’Italia di risparmiare 3 miliardi di euro sulle importazioni di prodotti petroliferi: oggi le basi ottenute da lubrificanti rigenerati entrano nelle formulazioni del 25% dell’olio lubrificante prodotto nel nostro Paese.




2CELLOS in concerto al Mediolanum Forum di Milano il 30 marzo 2017, unica data in Italia del nuovo World Tour 2017 with Symphonic Orchestra

VIGNA PR e VIVO Concerti

presentano

image002

with SYMPHONIC ORCHESTRA

World Tour 2017

 Nuovo progetto, nuovo album e nuovo tour

2cellos_img001_credit-simone-di-luca

Dopo aver riempito l’Arena di Verona e le Terme di Caracalla, le rockstar del violoncello annunciano

l’unica data in Italia del World Tour 2017 nelle principali arene con l’Orchestra Sinfonica

2cellos_img006_credit-simone-di-luca

Uno show rinnovato, la produzione più ricca e impegnativa mai realizzata, i brani del nuovo album

dedicato alle musiche del cinema e i loro grandi classici pop e rock

Lo avevano gridato dal palco dell’Arena di Verona e ribadito a Caracalla, salutando gli oltre 16000 fans accorsi a vederli: “ci vediamo il prossimo anno con un nuovo grande show!”. Come sempre dei 2Cellos bisogna fidarsi: il 30 marzo 2017 saranno in concerto al Mediolanum Forum di Milano, con l’Orchestra Sinfonica e il loro spettacolo più ambizioso e impegnativo realizzato finora.

La data di Milano, l’unica prevista in Italia e organizzata da Vigna PR e Vivo Concerti, è fra le prime annunciate del “World Tour 2017” nelle principali arene, dopo Belgrado e Lubjana (che, già sold out, è appena stata raddoppiata), a dimostrazione dell’enorme affetto che lega le due rockstar del violoncello Luka Sulic e Stjepan Hauser al nostro Paese.

I biglietti per il concerto italiano, tutti con posto a sedere da 28 a 60 euro (esclusi i diritti di prevendita), oltre a un limitatissimo numero di VIP Package a 200 euro, saranno in vendita dalle ore 10:00 di venerdì 21 ottobre online sul sito Ticketone.it e dalle ore 10:00 di lunedì 24 ottobre anche nei punti vendita del circuito.

Il “World Tour 2017” porterà i 2Cellos con l’Orchestra Sinfonica nelle arene e palasport delle principali capitali con un live rinnovato sotto ogni punto di vista: per quanto riguarda la produzione, luci e scenografie, il team dei due violoncellisti sloveno-croati sta mettendo a punto uno show decisamente ambizioso, in grado di esaltare la fortissima componente spettacolare della loro performance dal vivo. Per quanto riguarda i contenuti, naturalmente non mancheranno i sensazionali mash-up del loro repertorio, ovvero la rilettura in chiave “2Cellos” delle hit rock e pop, come “Thunderstruck”, “Satisfaction”, “Whole Lotta Love”, “Smooth Criminal”, che li hanno resi le indiscusse rockstar del violoncello in tutto il mondo e che continuano a registrare milioni di visualizzazioni in rete.

2cellos_img007_credit-simone-di-luca

Ma soprattutto per la prima volta e con l’Orchestra Sinfonica Luka e Stjepan suoneranno dal vivo i brani del nuovo album, il quarto dopo 2Cellos, In2ition e Celloverse – tutti Sonymusic – atteso nei primissimi mesi del 2017 e dedicato alle colonne sonore del grande cinema italiano e internazionale. Registrato a Londra con la London Symphony Orchestra, conterrà fra le altre la rivisitazione di “Nuovo Cinema Paradiso” di Ennio Morricone (più volte citato dai 2Cellos nelle interviste fra i loro musicisti di riferimento), di “Il Gladiatore” di Hans Zimmer e de “Il Trono di Spade” (Games of Thrones) di Ramin Djawadi, compositore della colonna sonora del film Blade: Trinity, di Prison Break, Iron Man e tantissime altre.

Nel frattempo è appena stata annunciata la loro speciale partecipazione al concerto londinese di Zucchero, il 20 ottobre alla Royal Albert Hall, e si può scommettere che anche in questa occasione i 2Cellos proporranno qualche cosa di unico.

2CELLOS – Mediolanum Forum

30 MARZO 2017 – Milano, Mediolanum Forum

2Cellos on stage ore 21.00 – Apertura Porte ore 19.00

Biglietti di posto numerato a sedere:

Parterre Gold 60,00 € + prev

Parterre A 56,00 € + prev

Parterre B 48,00 € + prev

Tribuna Parterre Numerata 48,00 € + prev

Primo Anello Tribuna Gold 51,00 € + prev

Primo Anello Numerato 38,00 € + prev

Secondo Anello Numerato Centrale 34,00 € + prev

Secondo Anello Numerato 28,00 € + prev

Un numero limitato di VIP PACKAGE è in vendita a 200 € + prevendita e include:

  • 1 biglietto Parterre Gold
  • 1 meet & greet esclusivo con i 2Cellos prima o dopo lo show
  • 1 foto digitale con gli artisti
  • 1 t-shirt da collezione
  • 1 cd autografato
  • 1 pass commemorativo da collezione

Prevendite autorizzate: Ticketone – www.ticketone.it – infoline 892 101

Biglietti in vendita in esclusiva presale Vivo Club e 2Cellos Fan Club dalle ore 10:00 di giovedì 20 ottobre. In vendita online su ticketone.it dalle ore 10:00 di venerdì 21 ottobre e in tutti i punti vendita autorizzati Ticketone dalle ore 10:00 di lunedì 24 ottobre.

L’organizzatore declina ogni responsabilità in caso di acquisto di biglietti fuori dai circuiti di biglietteria autorizzati non presenti nei nostri comunicati ufficiali.

Sito ufficiale: www.2cellos.com

Tutte le info su www.2cellositalia.it e www.vivoconcerti.com

Foto Simone Di Luca