NOVARA : L’8 E IL 9 SETTEMBRE AL CASTELLO L’EDIZIONE 2018 DI “FUMETTOPOLIS”

Tutto è pronto per l’edizione 2018 di “FumettoPolis”, rassegna nazionale del fumetto e dell’illustrazione indipendente organizzata dall’associazione Indieversus e patrocinata dall’assessorato alle Politiche giovanili, che si terrà l’8 e 9 settembre al Castello visconteo-sforzesco.  Per il terzo anno consecutivo Novara ospiterà un’iniziativa unica nel suo genere sia per i protagonisti, sia anche per il pubblico (l’ingresso è gratuito).  Sessanta gli autori indipendenti tra disegnatori, case editrici, associazioni italiane e straniere, che parteciperanno all’evento: un numero che, a tutti gli effetti, renderà la manifestazione la self area più grande d’Italia.  Il programma prevede incontri, iniziative, tavole rotonde, sessioni a firma di autori nazionali ed europei e l’esposizione delle tavole degli autori ospiti, con possibilità di acquistare i fumetti dei disegnatori presenti. L’ingresso è gratuito.

Presentazione della 3^ Fumettopolis

<”FumettoPolis” – commentano gli organizzatori – sta ormai entrando nel cuore degli appassionati del fumetto indipendente, dimostrandosi un’iniziativa davvero particolare nel vasto panorama delle fiere del fumetto nazionali. La mostra di stampe fine art di altissima qualità quest’anno comprende le opere di quattro artisti europei, presenti durante i due giorni di manifestazione e provenienti da Svezia, Inghilterra, Svizzera e Francia. Nei giorni dell’evento, grazie alla partnership con Mangasenpai e Kasaobake, verrà messa in vendita una pubblicazione a fumetti contenente opere dei quattro autori europei. Agli artisti stranieri quest’anno si sono tr al’altro aggiunti trentasei ragazzi provenienti da Bulgaria, Lituania e Sagna che parteciperanno all’organizzazione dell’evento. I giovani, che si trovano a Novara dal 1° settembre, hanno imparato a conoscere la città anche grazie auna visita guidata che li ha portati al Broletto, alla Galleria d’Arte moderna “Paolo e Adele Giannoni” e sulla cupola antonelliana. Sono ospitati, per i workshop di allestimento e per il pernottamento, dall’Istituto tecnico “Omar” che ringraziamo per la disponibilità>>.

Fumettopolis

Ad aggiungersi all’offerta  dell’area self, composta da circa sessanta autori indipendenti, la presenza di stand di case editrici indipendenti di fumetti, fra cui il Tatai Lab, casa editrice emergente che ha già raggiunto il traguardo a numerosi crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo, guadagnando i fondi per la stampa di libri a fumetti in esacromia, fra cui Lumina, Anima e Canvas. <<”FumettoPolis” – concludono gli organizzatori – è, quest’anno più che mai, evento culturale ricco di incontri e iniziative.  Un’occasione unica per entrare in una comunità in forte espansione: la città, la Polis, del Fumetto indipendente>>.

Per informazioni è possibile consultare il sito internet all’indirizzo https://fumettopolis.wordpress.com/.

Lucia Caserta corrispondente 




A Novara Prima finale regionale di area sanremo tour

  Grandissimo successo, nonostante la pioggia incessante, per la Prima tappa di finale interregionale di Area Sanremo Tour a Novara . Già dal primissimo pomeriggio gruppi di ragazzine posizionate nel corridoio all’ingresso del Castello. Durante la serata è andata “in scena” una vera e propria festa per i concorrenti che ambiscono ad arrivare al Festival di Sanremo nella categoria giovani.

Nella cornice del Castello Visconteo, tanti gli ospiti che sono intervenuti alla serata e che hanno cantato e suonato le canzoni storiche e nuove del festival di Sanremo : I novaresi Claudio Macaluso e Mario Giordano, Luca MORGANTI, Accademia Langhi, Asd

Pronovara 1881, Carol Beria, oltre a i Lost in blues, Jelenia Cervello e Lighea. Gli artisti più attesi ovviamente Irama e Michele Bravi che hanno regalato momenti teneri come l’incontro con due fans sul palco, di cui una piccola bimba. Selfie dal palco ed interviste da parte dei conduttori con gli ospiti. A condurre Fabrizio Poli e Elena Foti, con la partecipazione di Luca Abbrescia del Milanese Imbruttito.

Una due giorni che si è svolta tra audizioni e stage al Castello e all’Istituto Civico Brera con docenti d’eccezione tra cui quello con Lighea, Francesca Ficara, Gianni Testa, Ecc.

Gli oltre 100 concorrenti che si sono presentati hanno superato questa per arrivare in semifinale a Sanremo sono 80.

I novaresi: Alessandro D’Alesio, Miriam Sarti e il duo Teos&Mattia.
Grazie anche alla presenza delle istituzioni e delle aziende, l’assessore al Turismo e Cultura, Emilio Iodice, Fondazione Castello, il Presidente dell’AFI, il responsabile Piemonte di Allianz Bank, il Presidente della Pro Novara Gianluigi Rossetti. 
Tanti anche gli sponsor che hanno voluto sostenere questo importante evento: 
Allianz  Si invernizzi Novarello Brico pino Kavallotta   Razza 77 Arnad   Avv mastrosimone   Helen Doron   Pizza club  Spettiniamoci   Alessandro fiori   Soluzione spa   Valli Bartali  Tendacolor Rovellotti Due Ladroni  Prospettive Casa  Promax Unika. Hellen Dorn  049  Burger King
Un ringraziamento particolare va agli hotel Cavour, Italia, a Cannavacciuolo Caffè &Bistrot e all’Istituto civico Brera. 
Il Comune di Novara ha omaggiato con le statuette della Cupola di San Gaudenzio Il Presidente dell’Orchestra Sinfonica Maurizio Caridi, il presidente di Anteros Nazzareno Nazziconi, il Presidente dell’AFI,  Michele Bravi, Irama e la Presidente dell’Associazione OroNero, Adriana Rombolà, organizzatrice della serata. 
La finale è stata resa possibile grazie a tutto lo staff Francesca Ficara, Sonia Magaton, Simone Priolo, i driver, le hostess, la sicurezza con la regia di produzione di Simona De Melas. 
Dal corrispondente Lucia Caserta



Novara :Mancano tre giorni all’inizio della PRIMA FINALE PLURIREGIONALE di AREA SANREMO TOUR 2018

31 AGOSTO E 1 SETTEMBRE stage e audizioni a porte chiuse

e 1 settembre gala

presso

CASTELLO DI NOVARA – ORE 20.45

Tutto pronto per la Prima Finale Interregionale di Area Sanremo Tour 2018, dal 31 agosto, arriveranno i primi concorrenti che parteciperanno per tentare di arrivare in semifinale nazionale di Area Sanremo, il contest che seleziona giovani talenti che ambiscono ad arrivare alla sezione giovani del Festival di Sanremo.

Una due giorni di audizioni, stage formativi con docenti d’eccezione del mondo della musica tra i quali Lighea, Francesca Ficara, Gianni Testa.

Si divideranno tra il Castello di Novara e l’Istituto Civico Brera, a partire dalle 10 del venerdì sino all’1 settembre. Molti gli ospiti presenti nella serata di gala, prevista per il giorno 1 settembre nel cortile del Castello Visconteo, all’interno dell’Estate Novarese: Irama e Michele Bravi, Lighea, Leonardo Monteiro, Jlenia Cervello, Carol Beira, Luca Morganti, Lost in Blues, Claudio Macaluso e Mario Giordano, Accademia Langhi, ASD Pro Novara.

Conduttore ironico e divertente della serata, Luca Abbrescia, già conosciuto al grande pubblico per il Milanese Imbruttito, la Nazionale Italiana Cantanti, All Music Italia e Rai Tre. Insieme a lui due novaresi, Fabrizio Poli con Elena Foti.

Le prevendite continueranno sino al giorno 31 agosto pressoSpettiniamoci in Via Regaldi, 1c e presso il Novara Oggi in Piazza Martiri. Il giorno 1 settembre i biglietti saranno venduti: la mattina dalle 10 alle 13 presso il Novara Oggi e il pomeriggio, a partire dalle ore 16.30 presso l’androne del Castello Sforzesco. (per informazioni associazioneoronero@gmail.com)

Dopo un tour da aprile a settembre, organizzato dall’Associazione Controtempo, la finale regionale sarà organizzata e gestita dall“Associazione OroNero di Arquata Scrivia (AL).

I ragazzi che hanno superato le fasi eliminatorie, provenienti dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Val D’Aosta, arriveranno nella città piemontese, per tentare di superare la seconda fase e andare in semifinale a Sanremo.

Area Sanremo Tour è il concorso che permette di accedere ad Area Sanremo per tentare di ambire alla categoria giovani del Festival di Sanremo, per tutti i cantanti in età compresa tra i 16 ed i 36 anni (come da regolamento).

Area Sanremo Tour è affidata ad Anteros Produzioni, dalla Fondazione Orchestra Sinfonica. Tra i media partner ci sarà Radio Italia.Durante tutto il mese di agosto saranno aggiornati gli ospiti e i partner che interverranno a questo importante e prestigioso evento. Hanno già dato la loro adesione: Allianz Bank, Si Invernizzi, Brico Pino & Hobby, Hotel Novarello Resort & Spa, Ceramiche Caliò, Unika srl, Helen Dorian, Valli, Bertalli, Tendacolor, Spettiniamoci, Razza 77, Promax, Prospettive Casa, Alessandro Fiori, Arnad, I due Ladroni, KavallottaPalygorund & Cuisine, Soluzione Spa, Bertalli, Tendacolor, Rovellotti, Valli, 049, Piazza Club, Burger King, Edilcolor, avv. Paolo Mastrosimone .

Si ringrazia per il supporto e la collaborazione Il Comune di Novara, l’Estate novarese, 121 Eventi, Electric Land, Fondazione Cariplo.

Prezzo del biglietto 15 euro e 20 euro in prevendita.

dal corrispondente Lucia Caserta

]

 

 




“FADABRAV” E “PORTE APERTE”: A NOVARA PER LA PATRONALE DI SANT’AGABIO

In occasione delle feste patronali di Sant’Agabio, anche il Comune partecipa con alcune iniziative.

La prima riguarda il progetto dell’assessorato ai Servizi sociali “Fadabràv – Falegnameria sociale”, realizzato in collaborazione con Sermais, Sincronie e HousingLab: dalle 10 alle 18 dell’8 settembre,  nella sede di via Falcone 9, il laboratorio apre le sue porte per riparare, ritoccare, costruire insieme oltre che per illustrare le attività ad adulti e bambini accompagnati. Insieme ai ragazzi del Grest di Sant’Agabio saranno progettate e costruite le ante del nuovo armadio dell’Oratorio parrocchiale. I volontari di “Fadabràv” torneranno anche il 15 settembre: dalle 10 alle 18, sempre nella sede via Falcone 9, grande evento di street-art in collaborazione con l’associazione “Creattivi” e altri artisti locali con il laboratorio visitabile, tanta musica e tanti giochi per grandi e piccini.

La seconda iniziativa è quella che vede protagonista l’assessorato all’Istruzione ed Educazione insieme con  l’associazione l’”Albero a colori” nell’ambito del progetto “Porte aperte”, finanziato da Con i Bambini Impresa sociale”, (organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione con il Sud nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile). Il 13 settembre alle 14 all’asilo infantile “Ricca” di corso Milano, “Una favola a merenda”: i bambini che frequentano la scuola dell’infanzia saranno coinvolti insieme con i genitori in un laboratorio animato di lettura. Al termine dell’attività sarà possibile fare merenda insieme. Sarà l’occasione per conoscersi e per presentare ai genitori il progetto “Porte aperte” e coinvolgere le famiglie del quartiere, con figli da 0 a 6 anni, che desiderano partecipare ad attività ricreative, culturali e socializzanti a favore della comunità. Il 13 settembre l’iniziativa sarà proposta alle 11 ai bambini della Scuola dell’Infanzia “Sulas” di via Pianca e il 14 alle 14.30 ai piccoli alunni della “Regina Pacis” di via Giannone.

Infine il 15 settembre alle 10, con ritrovo in piazza Monsignor Brustia, si terrà quindi “Alla scoperta di…”, laboratorio creativo nell’ambito del progetto “Porte aperte” riservato aigenitori e ai bambini dai 2 anni a cura delle educatrici dello Spazio Gioco “Il Melograno” e del Centro per le Famiglie del Comune, che guideranno i partecipanti nella costruzione di un binocolo per la ricerca degli animali nascosti nell’orto sociale.




Festival della Dignità Umana 2018 – “Speranza di futuro” – Borgomanero, Arona, Briga Novarese, Novara e Orta San Giulio – 22 set/20 ott.

Giunto alla sua quinta edizione, il Festival della Dignità Umana torna dal 22 settembre al 20 ottobre 2018 con numerosi appuntamenti in Piemonte, dislocati tra Borgomanero, Arona, Briga Novarese, Novara e Orta San Giulio.
Il Festival, che fin dalla prima edizione affronta tematiche di forte richiamo sociale quali la diversità (2013-14), il lavoro e la dignità (2015), la povertà (2016), il dono e la gratuità (2017), pone quest’anno il tema “Speranza di futuro” al centro di numerosi incontri, appuntamenti per le scuole, spettacoli teatrali e musicali, testimonianze e incontri con l’autore.
Tra gli ospiti: Paolo Benanti, Aldo Bonomi, Eugenio Borgna, Guido Brivio, Alessandra Cislaghi, Lucilla Giagnoni, Davide Maggi, Lidia Maggi, Roberto Mancini, Alberto Martinelli, Salvatore Natoli, Moni Ovadia, Giannino Piana, Francesco Remotti, Francesca Rigotti, Luigi Zoja.
Il Festival della Dignità Umana 2018 è organizzato dall’Associazione Dignità e Lavoro – Cecco Fornara ONLUS (ADL), in collaborazione con il Circolo dei Lettori di Novara, il CIESSETI di Novara e Vco e il Festival Torino Spiritualità. Il Comitato scientifico è composto da Eugenio Borgna, Gianni Cerutti, Giulia Cogoli, Davide Maggi e Giannino Piana.
Il legame tra la dignità umana e la speranza è molto forte. Non si può infatti parlare di dignità umana se non si fanno anzitutto i conti con la domanda sul senso della vita. La speranza è la risposta esistenziale a questa domanda. Sperare è aprirsi con fiducia al futuro e sentire il bisogno di progettarlo per sé e per gli altri; è impegnarsi a costruirlo mediante le proprie scelte personali e sociali; è credere che il cambiamento è possibile e che è giusto impiegare il proprio tempo e le proprie energie per realizzarlo.
Il perseguimento di questi obiettivi è tuttavia oggi sempre più difficile. La speranza è minacciata da più parti. Il moltiplicarsi dei focolai di violenza e di guerra, la crisi ecologica, le spinte individualiste e corporative, con il venir meno di valori fondamentali quali la partecipazione, la solidarietà e la pace, sono alcuni segnali inquietanti che denunciano uno stato diffuso di malessere. Il futuro è più temuto che atteso, più fatto oggetto di paura che di speranza.



ALLA PRIMA FINALE INTERREGIONALE di AREA SANREMO TOUR 2018 CASTELLO DI NOVARA 1 SETTEMBRE

Continuano le prevendite per la finale interregionale di Area Sanremo Tour di Liguria, Piemonte e Valle D’Aosta che quest’anno si svolgerà a Novara il 31 agosto e 1 settembre al Castello Visconteo Sforzesco di Novara, all’interno dell’estate novarese “A Corte”, grazie all’Aministrazione Comunale, alla Fondazione Castello alla 121Eventi, Electric Land e Caffè Vergnano 1882 . Ospiti nazionali nella serata di gala, il primo settembre, Irama e Michele Bravi. Tra gli artisti presenti anche tante eccellenze novaresi che intratterrano il pubblico con canzoni e momenti musicali dedicati al Festival di Sanremo, come Mario Giordano, Claudio Macaluso, Luca Morganti, L’Accademia Langhi e la Pro Novara.

Tra gli ospiti anche la vocal coach e artista Tania Lighea, Leonardo Monteiro, da Area Sanremo, Jlenia Cervello vincitrice di “Area Sanremo videoclip 2018” e Carol Beira nella categoria di Sanremo Giovani al Festival di Sanremo 2018.

Area Sanremo Tour è affidata ad Anteros Produzioni, dalla Fondazione Orchestra Sinfonica. Tra i media partner ci sarà Radio Italia.

A condurre la serata del primo settembre, un trio variegato e ben assortito: un volto del mondo dei social e della tv, Luca Abbrescia, dal Milanese Imbruttitio, alla Nazionale Cantanti a “Le Parole della settimana” su Rai 3 di Massimo Gramellini e i due novaresi, Fabrizio Poli con Elena Foti

Due giorni di audizioni, stage e confronti con la commissione artistica di Area Sanremo e personaggi del mondo della musica.

I ragazzi che hanno superato le fasi eliminatorie, provenienti dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Val D’Aosta, arriveranno nella città piemontese, per tentare di superare la seconda fase e andare in semifinale a Sanremo.

Dopo un tour da aprile a settembre, organizzato dall’Associazione Controtempo, “la palla”, per la finale, passa all’organizzazione dell’Associazione OroNero di Arquata Scrivia (AL), “capitatanata” dal Presidente Adriana Rombolà.

Area Sanremo Tour è il concorso che permette di accedere ad Area Sanremo per tentare di ambire alla categoria giovani del Festival di Sanremo, per tutti i cantanti in età compresa tra i 16 ed i 36 anni (come da regolamento).

A conclusione di una due giorni intensa, gala aperto al pubblico, a partire dalle 20.45 dal palco del Cortile del Castello.

Durante tutto il mese di agosto saranno aggiornati gli ospiti e i partner che interverranno a questo importante e prestigioso evento. Hanno già dato la loro adesione: Allianz Bank, Si Invernizzi, Kavallotta – playground & Cusine, Hotel Novarello, Unika srl, Prospettive Casa, Helen Dorian, Valli, Bertalli, Tendacolor, Mdm, avv. Paolo Mastrosimone, Razza 77,  Brico Pino, 049, Cantina Ravellotti, Soluzioni Spa, Spettiniamoci, Alessandro Fiori, Edilcolor.

Prezzo del biglietto 15 euro, compresa una consumazione e 20 euro in prevendita che si potranno trovare presso la redazione del Novara Oggi in piazza Martiri,5 e da Spettiniamoci in Via Regaldi, 1c o scrivendo a associazioneoronero@gmail.com

OroNero ha coinvolto anche altre strutture della città offrendo la possibilità ai giovani talenti di accedere in hotels, bar e ristoranti convenzionati come:

Albergo Italia via Solaroli, Hotel Cavour, o49, Plaza, Borsa, La Brace Bar, I due Ladroni, Civico 27 , Kavallotta – playground & Cusine e Alibi.

dal corrispondente Lucia Caserta 




Irama e Michele Bravi al Castello di Novara per prima finale pluriregionale di Area Sanremo Tour il 1º set.

Irama e Michele Bravi

Grandi ospiti per la serata di gala della prima finale pluriregionale di Area Sanremo Tour il 1º settembre al Castello a partire dalle 20.45.   Si tratta di Irama e  Michele Bravi(nella foto). Alla prima finale pluriregionale che si svolgerà il 31 agosto e 1 settembre, nell’ambito del programma dell’Estate Novarese, promossa dal Comune di Novara. I ragazzi che hanno superato le fasi eliminatorie, provenienti dalla Liguria, dal Piemonte e dalla Val D’Aosta, arriveranno nella città piemontese, per tentare di superare la seconda fase e andare in semifinale a Sanremo.  Il 31 agosto,  audizioni a porte chiuse al Brera con una commissione tecnica.

La serata

L’annuncio dei giovani che hanno passato la selezione sarà

IRAMA

fatto durante la serata dell’1 settembre, presentata dal volto del Milanese Imbruttito Luca Abbrescia e dal novarese Fabrizio Poli, con Elena Foti. Tra gli ospiti del galà anche Alice Caioli e Leonardo Monteiro vincitori di Area Sanremo dello scorso anno, Jlenia Cervello vincitrice di Area Sanremo videoclip 2018 e Carol Beira novarese selezionata per la finale categoria Giovani andata in prima serata su Rai1. A conclusione di una due giorni intensa, spettacolo  aperto al pubblico, a partire dalle 20.45 dal palco del Cortile del Castello.

Durante tutto il mese di agosto saranno aggiornati gli ospiti e i partner che interverranno a questo importante e prestigioso evento. Hanno già dato la loro adesione: Allianz Bank, Si Invernizzi, Unika srl, Helen Dorian, Valli, Bertalli, Tendacolor, Itof. Prezzo del biglietto 15 euro, compresa una consumazione e 20 euro in prevendita presso Spettiniamoci in via Regaldi 1c o  NovaraOggi, piazza Martiri 5 a Novara.

La redazione :  dal corrispondente di Novara Lucia Caserta 




Carlo Tirinanzi e Antonio Albanese vincono Provincia cronica

Sono stati resi noti i nomi dei vincitori del Premio letterario “Provincia Cronica”, che quest’anno omaggia Fabrizio De Andrè con la canzone “quello che non ho”.
Per la sezione racconti il primo classificato è Carlo Tirinanzi De Medici di Novara, che si aggiudica la posizione grazie al racconto “Il manuale che non c’è”. Il secondo classificato è Stefano Mascella di Roma con il racconto “Resistenza!”. Infine, si posiziona Stefano Ficagna di Cerano in provincia di Novara, come terzo classificato con il racconto “Il resto della mia vita”.

Per quanto riguarda la sezione poesia, il primo classificato è Antonio Albanese di Bologna, con “L’attesa”. Seconda classificata Maria Francesca Giovelli (già vincitrice nel 2015) di Caorso in provincia di Piacenza, con “Senza benzina”. Infine, terzo classificato Flavio Provini di Milano, con “Quel mondo che non c’è”.

Tutti i partecipanti saranno invitati alla premiazione finale che si svolgerà sabato 1 settembre nel complesso della biblioteca di Cameri (in via Novara 20, dalle ore 16). I vincitori saranno premiati con una selezione di prodotti del territorio novarese e riceveranno una locandina da collezione realizzata per il decennale del concorso dall’artista visivo Alberto Salvalaio. La premiazione consisterà in un reading recitato dal duo composto da Alice Guarente e Giulio Bellotto, un mix di teatro, musica e letteratura per rendere omaggio ad uno dei grandi maestri italiani e a chi dalle sue parole continua a farsi emozionare. Seguirà un aperitivo per autori e partecipanti.




ARONA MUSIC FESTIVAL 24 – 25 – 26 LUGLIO Parco della Rocca Arona (NO)

 Il grande jazz sbarca ad Arona, con tre serate live che vedranno ospiti del Music Festival artisti di fama internazionale:
 
Pat Metheny  –  Yellowjackets  –  The Italian Trio
Arona, 20 Luglio 2018 – Dal 24 al 26 Luglio, nella splendida cornice del Parco della Rocca Borromea, Arona ospita una manifestazione di alto livello internazionale: tre serate live sul palco dell’Arona Music Festival, con artisti di fama mondiale come Pat Metheny, Yellowjackets e The Italian Trio.Un progetto che intende coinvolgere la Città, promosso dal Comune di Arona e prodotto dalla cooperativa Zenart, all’insegna della musica jazz e a partire dalla forza creativa di alcuni fra i maggiori esponenti della scena jazz internazionale e contemporanea.

Ad aprire la rassegna, martedì 24 luglio, un progetto esclusivo dall’altissimo valore artistico e totalmente made in Italy. Tre maestri sacri della musica Jazz e dell’improvvisazione riconosciuti a livello internazionale: Dado Moroni al pianoforte, Rosario Bonaccorso al contrabbasso e Roberto Gatto alla batteria per la prima volta insieme con “The Italian Trio” che, proprio in questi giorni, vede in produzione il loro primo album e che contiene brani originali, scritti dai tre musicisti.

Attesissima la serata di mercoledì 25 Luglio, con l’imperdibile occasione di assistere all’esibizione del chitarrista e compositore statunitense vincitore di ben 20 Grammy Awards, nonché inserito nella “Hall of Fame” della prestigiosa rivista americana Downbeat e nominato varie volte “miglior chitarrista”: Pat Metheny. Con “An evening with Pat Metheny”, il chitarrista di fama mondiale è stato in tournée nei migliori templi del jazz come il Blue Note di Tokyo, il leggendario Ronnie Scotts di Londra, accompagnato dalla sua band strepitosa composta dal fedele batterista Antonio Sanchez, la bassista malesiana Linda May Han Oh e il pianista britannico Gwilym Simcock.

Giovedì 26 Luglio gran finale con gli Yellowjackets, la fusion band per eccellenza nella storia, sul palco dell’Arona Music Festival con la loro straordinaria ed esplosiva spinta ad innovare e sperimentare continuamente linguaggi nuovi, fusioni e contaminazioni, rivedendo il proprio orizzonte espressivo alla luce di nuove acquisizioni stilistiche.

Gli Yellowjackets terranno una Masterclass il 25 Luglio dalle 15.00 alle 18.00 presso il salone polivalente San Carlo in Via Don Minzoni. Ferrante (pianista e tastierista), Mintzer (sassofonista), Kennedy (batterista) e Alderson (bassista) sveleranno al pubblico come sono diventati una delle più note jazz fusion band al mondo.

Info e programma: www.aronamusicfestival.it

PROGRAMMA:

24 LUGLIO – Prezzo biglietto 10€*
Ore 21.30 – Parco della Rocca Borromea (Via della Rocca 22, Arona)
THE ITALIAN TRIO
Rosario Bonaccorso – Contrabbasso
Roberto Gatto – Batteria
Dado Moroni – Pianoforte

25 LUGLIO – Prezzo biglietto 35€*
Ore 21.30 – Parco della Rocca Borromea (Via della Rocca 22, Arona)
PAT METHENY “AN EVENING WITH PAT METHENY”
Antonio Sanchez – Batteria
Linda May Han Oh – Contrabbasso
Gwilym Simcock – Pianoforte
26 LUGLIO – Prezzo biglietto 15€*
Ore 21.30 – Parco della Rocca Borromea (Via della Rocca 22, Arona)
YELLOWJACKETS
Russel Ferrante – Pianoforte
Bob Mintzer – Sax
Will Kennedy – Batteria
Dane Alderso – Basso elettrico
Abbonamento tre serate 49€* * Sono esclusi i diritti di prevendita

25 LUGLIO – Prezzo biglietto 50€ (MASTERCLASS + CONCERTO YELLOWJACKETS)
Ore 15.00 – Salone polivalente San Carlo (Via Don Minzoni, Arona)
YELLOWJACKETS MASTERCLASS

Russel Ferrante – Pianoforte
Bob Mintzer – Sax
Will Kennedy – Batteria
Dane Alderso – Basso elettrico




NOVARA Variazioni di programma Festival della Dignità Umana 2018

A inaugurare la V edizione del Festival della Dignità Umana, il 22 settembre alle ore 16 a Borgomanero, sarà Salvatore Natoli, che interverrà al posto di Pier Aldo Rovatti, la cui presenza era stata precedentemente annunciata in conferenza stampa.
L’intervento del filosofo Salvatore Natoli ha come titolo “Le ragioni della speranza”. La speranza è un sentimento e come tale è labile. Da un eccesso di speranza si può, infatti, cadere nella disperazione, tanto che al lessico corrente appartiene l’espressione “vane speranze”. Per evitare la delusione è, allora, necessario che la speranza venga motivata, bisogna che le vengano fornite ragioni. La speranza va coltivata e può esserlo solo se non è generica, ma se si eleggono mete a cui rimanere fedeli. Laboratorio d’una speranza non fallace è la perseveranza: infatti, solo se il sentire lo si trasforma in virtù può divenire un abito stabile del carattere.
L’intervento “È possibile tornare a sperare nella politica?” di Alberto Martinelli, previsto venerdì 12 ottobre alle ore 21, è spostato a venerdì 19 ottobre, alle ore 17.30, sempre a Novara (luogo da definire).
della Dignità Umana, che si svolgerà dal 22 settembre al 20 ottobre in Piemonte, a Borgomanero, Arona, Briga Novarese, Novara e Orta San Giulio, pone quest’anno il tema “Speranza di futuro” al centro di numerosi incontri, appuntamenti per le scuole, spettacoli teatrali e musicali, testimonianze e incontri con l’autore.