martedì , 17 Settembre 2019
Notizie più calde //
Home » La Folle Giornata (pagina 12)

Archivio della categoria: La Folle Giornata

image_pdfimage_print

Intervista a Marco Feruglio, Direttore Artistico del Giovanni da Udine

Parte lunedì 8 ottobre con un concerto dell’Orchestra Mozarteum di Salisburgo diretta da Ivor Bolton la stagione 2012-13 del teatro Giovanni da Udine. Cartellone fitto e ricchissimo, denso di appuntamenti di grande interesse sia per quanto riguarda la stagione di prosa, curata dal sovrintendente Cesare Lievi, che per la stagione di musica e danza allestita dal direttore artistico Marco Feruglio ...

Continua a leggere »

La Traviata e Rigoletto alla Fenice di Venezia

Dal nostro inviato a Venezia Recensione – È tempo di Verdi al Teatro la Fenice con due pezzi di trilogia popolare che si sa, fanno sempre il loro bell’effetto. Niente di nuovo sotto il cielo di Venezia ma due riprese di spettacoli già visti e rivisti per chiudere la stagione in attesa che le porte del teatro si riaprano a ...

Continua a leggere »

Un Don Giovanni in Bianco e Nero conquista Udine

Serata d’opera al Teatro Giovanni da Udine con il Don Giovanni di Mozart proposto nell’ambito del Festival Bianco & Nero. Mozart ha quel insopprimibile viziaccio di convincere sempre e comunque, anche quando la drammaturgia dell’opera sia sacrificata da un allestimento in forma semi-scenica con conseguente rinuncia a buona parte della carica teatrale del lavoro. L’orchestra trovava posto a centro palcoscenico, abbracciata ...

Continua a leggere »

L’Elisir d’Amore alla Fenice di Venezia

Dal nostro inviato a Venezia Recensione – Che strano personaggio Nemorino. Questo giovane stralunato, ingenuo, innamorato, non troppo sveglio, che pure sa trovare momenti di poesia della più autentica e sincera. Dicono sia un mezzo pazzo, un idiota, un buffone, lo scemo del villaggio insomma; eppure Nemorino ha ragione, a dispetto di tutti e tutto. Ha ragione a credere nel ...

Continua a leggere »

La Carmen di Bizet secondo Bieito alla Fenice

Recensione – Sbarca a Venezia la Carmen di Calixo Bieito. Uno spettacolo forte, crudo, che mette da parte l’oleografia delle Carmen in costume spogliando palco e personaggi di ogni orpello per restituire all’opera tutta la sua forza drammatica e teatrale. Carmen è una storia d’amore e di morte, la storia di una donna che sceglie di rivendicare il proprio diritto ...

Continua a leggere »

È morto il grande baritono Dietrich Fischer-Dieskau

Se c’è un artista che ho amato ed ascoltato più di ogni altro, questi è senz’altro Dietrich Fischer-Dieskau, grande baritono tedesco che oggi non c’è più. Dire che fosse grande è quanto mai banale, che fosse il più grande di tutti probabilmente insensato e contestabile, eppure in cuor mio lo penso. Fischer-Dieskau è stato dinamite nel mondo della musica, nel ...

Continua a leggere »

La Bohème torna alla Fenice di Venezia

Recensione – Torna alla Fenice di Venezia La Bohème di Puccini nell’allestimento firmato da Francesco Micheli già proposto, con grande successo, durante la scorsa stagione. Lo spettacolo è fresco, giovanile, coinvolgente nella sua bozzettistica semplicità. Non una Bohème sconvolgente o che si proponga chissà quali orizzonti interpretativi ma, cosa forse ancor più difficile, originale senza sconvolgere drammaturgia ed ambientazione. Le ...

Continua a leggere »

La Bohème di Puccini al Verdi di Trieste

Dal nostro inviato a Trieste “Gioventù mia, tu non sei morta, né di te morto è il sovvenir! Se tu battessi alla mia porta, t’andrebbe il mio core ad aprir!” Questa frase di Marcello racchiude in sé tutto il senso della Bohème. La Bohème è un affresco di giovinezza, l’istantanea di un tempo felice che svanirà. La gioventù intesa come ...

Continua a leggere »

Rigoletto trionfa al Verdi di Trieste

Dal nostro inviato a Trieste Terzo titolo in cartellone per il Teatro Verdi di Trieste, Rigoletto di Verdi rimette le cose a posto dopo un inizio di stagione non dei più felici. Lo spettacolo vedeva impegnata una compagnia di richiamo quantomeno nazionale ed effettivamente le attese – almeno sul versante musicale – non sono state disattese. Rigoletto, giova ricordarlo, è ...

Continua a leggere »

La Bohème di Karajan, breve recensione di un riascolto deludente

Mimì(Mirella Freni); Rodolfo(Luciano Pavarotti); Marcello(Rolando Panerai); Musetta(Elizabeth Harwood); Colline(Nicolai Ghiaurov); Schaunard(Gianni Maffeo); Benoit/Alcindoro(Michel Sénéchal); Schöneberger Sängerknabeèn Chor der Deutschen Oper Berlin Berliner Philharmoniker – Herbert von Karajan Nello sterminato panorama delle incisioni operistiche vi sono alcuni titoli che hanno fatto storia e che restano nella memoria quali misure di paragone per ogni altra esecuzione precedente o successiva. È il caso ...

Continua a leggere »

Scroll To Top