giovedì , 12 Dicembre 2019
Notizie più calde //
Home » La Folle Giornata (pagina 10)

Archivio della categoria: La Folle Giornata

image_pdfimage_print

Don Giovanni nel labirinto della mente umana

Dal nostro inviato a Venezia Recensione – Viva la libertà! La libertà morale, intesa come coraggio di svincolarsi dagli obblighi sociali e dalle “imposture della gente plebea”, irrealizzabile chimera di uomini schiavi del sistema ed inevitabilmente attratti da chi riesca a spezzare le proprie catene per inseguirla, a costo della vita. Questo è Don Giovanni secondo Damiano Michieletto, regista cui ...

Continua a leggere »

La Clemenza di Tito al Teatro Verdi di Trieste

Dal nostro inviato a Trieste Recensione – Estremo capolavoro serio di Mozart, La Clemenza di Tito è un’opera che esemplifica la magica capacità del teatro di catturare lo zeitgeist di un’epoca, nel caso specifico lo spirito illuministico del Settecento ormai sul viale del tramonto. Quasi in contraddizione con le prese di distanza dal razionalismo esasperato della trilogia mozartiana, nella Clemenza ...

Continua a leggere »

The Rape of Lucretia al Teatro Verdi di Trieste

Dal nostro inviato a Trieste Recensione – Il tema dell’antichità classica filtrata attraverso la sensibilità cristiana fa di The Rape of Lucretia il perfetto preambolo alla più celebre “La Clemenza di Tito” che impegnerà il teatro Verdi tra poche settimane, non fosse altro per la maggiore fama dell’opera mozartiana rispetto al più elitario Britten. Spiace a dirsi ma a tutt’oggi, ...

Continua a leggere »

Esa-Pekka Salonen e la Philharmonia Orchestra al Giovanni da Udine

Dal nostro inviato a Udine Recensione – La Philharmonia Orchestra è quello straordinario strumento che Walter Legge creò, pescando tra i migliori maestri d’Europa, per essere compagine di massimo livello cui affidare le registrazioni Emi, e mise poi nelle mani di tale Herbert von Karajan. In oltre sessant’anni di storia si sono avvicendate alla guida dell’orchestra bacchette tra le più ...

Continua a leggere »

Věk Makropulos al Teatro La Fenice di Venezia

Dal nostro inviato a Venezia Recensione – Si potrebbe dire che Elina Makropulos sia il Don Giovanni del XX secolo. In fondo, benché distanti per sensibilità e linguaggio, si tratta di due figure tra le più affascinanti ed inafferrabili dell’intero repertorio operistico. Banalmente basterebbe l’irresistibile fascino erotico ad accomunarli, tuttavia le analogie sono ben più profonde e riguardano la sfera ...

Continua a leggere »

Daniel Harding e la SRSO al Teatro Comunale di Pordenone

Dal nostro inviato a Pordenone Recensione – Ci sono eventi che, seppure indirettamente, intervengono in profondità nella storia della musica; l’omicidio di Gustavo III, Re di Svezia, avvenuto nel 1792 durante una festa in maschera ne è un esempio lampante. Verdi ne trasse un gran partito (direbbe il Barone di Trombonok) col suo Gustavo III che la censura fece poi ...

Continua a leggere »

Il Macbeth verdiano trionfa al Teatro Verdi di Trieste

Dal nostro inviato a Trieste Recensione – Macbeth è un’opera sfuggente in cui al tragico si mescolano il grottesco e il brutto, inteso come categoria estetica, nel creare un ritratto quasi ironico – o meglio una caricatura – delle miserie umane. Un’opera di eccessi ed estremi, travolgente nella musica e teatralmente indecifrabile in ragione dello sconfinato panorama di chiavi di ...

Continua a leggere »

Shostakovich e Beethoven al Verdi di Pordenone

Recensione – Guardare al passato per parlare del presente, della Russia e di se stesso. Basterebbe pensare all’impiego crittogrammatico che Dmitrij Shostakovich fece del proprio nome nel motto che viene a più volte ripreso durante il concerto. Scritto nel 1959 per Mstislav Rostropovic, il primo concerto per violoncello op.107 di Shostakovich non è solamente un capolavoro di linguaggio musicale, è ...

Continua a leggere »

La Bohème di Puccini torna al Teatro La Fenice

Recensione – Ritorna al Teatro La Fenice di Venezia La Bohème pucciniana nel fortunato allestimento di Francesco Micheli già proposto durante le scorse stagioni, spettacolo che piaceva all’esordio e continua a conservare le sue buone ragioni. Circa l’allestimento ricordo quanto scritto in passato: “Lo spettacolo è fresco, giovanile, coinvolgente nella sua bozzettistica semplicità. Non una Bohème sconvolgente o che si proponga ...

Continua a leggere »

La Carmen di Bizet al Verdi di Trieste

Dal nostro inviato a Trieste Recensione – A Trieste è il momento della Carmen di Bizet, l’opera delle opere, capolavoro tra i più frequentati (e fraintesi) dell’intero repertorio. L’opera che tutti credono di conoscere e dicono di amare. Da tale miscomprensione parte lo spettacolo di Carlos Saura, già passato per Valencia e Firenze prima di approdare a Trieste. L’idea, meritoria, ...

Continua a leggere »

Scroll To Top