mercoledì , 13 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Editoriale » Macchiatofreddo (pagina 6)

Archivio della categoria: Macchiatofreddo

image_pdfimage_print

ANESTESIA TOTALE : Stasera è arrivata.

ANESTESIA TOTALE – La scheda di presentazione Finalmente è finita: Lui non c’è più. E questa è la buona notizia. Quella cattiva è che le radiazioni restano. Una montagna di scorie tossico–nocive che continueranno a far danni e vittime per decenni. Ci vorrà molto tempo per smaltirle tutte. Soprattutto nella cosiddetta “informazione”. Gli storici del futuro, studiando gli ultimi vent’anni ...

Continua a leggere »

MA COME E’ ONESTO IL NUOVO PDL ..!!!

Dopo neanche due settimane dalla nascita di un “nuovo partito” degli “onesti” dopo l’investitura dell’ immacolato Angelino Alfano, siamo tornati alle solite faccende del faccendiere  “Unto”. Non se ne può più, ma ormai siamo talmente abituati al fetore che non ci facciamo neanche più caso. L’importante per questa nostra italietta è continuare a subire strette e sacrifici in nome di ...

Continua a leggere »

NO TAV. Quando l’opinione non basta

Ieri abbiamo avuto notizia di nuovi scontri in Val di Susa tra le forze dell’ordine e gruppi di oppositori a margine dell’ennesima, legittima manifestazione NO TAV. L’espressione del dissenso è un diritto caro a tutti noi ma quando si trasforma in violenza diventa inaccettabile. Per quanto ogni parte possa avere le proprie ragioni per non condividere una determinata decisione, l’uso ...

Continua a leggere »

ANCHE LA LEGA ORMAI CI PRENDE IN GIRO

Ma possibile che con tutti i tragici problemi che assillano gli italiani, una chermesse come l’assemblea annuale della lega di Pontida non chiarisca niente se non la voglia di rimanere in un governo allo sfascio. In un periodo in cui la gente non riesce più ad arrivare a fine mese, in un Italia senza lavoro e con lo spettro di ...

Continua a leggere »

La vittoria dell’Italia

Ora si può tirare il fiato. Il popolo si è espresso e ha fatto uscire finalmente l’aria dai suoi polmoni. La televisione tace (a parte lo speciale del Tg3 con Bianca Berlinguer e Mentana su La7) ma i cittadini hanno parlato chiaro disponendo l’abrogazione delle norme ad oggetto dei referendum, esercitando quella facoltà che la Costituzione repubblicana ha concesso a ...

Continua a leggere »

REFERENDUM : RAGGIUNTO IL QUORUM 57% IL SINDACO DI UDINE HONSELL DICHIARA:

Come volevasi dimostrare quanto la gente è chiamata ad agire con la propria testa, prima o poi si stanca di subire passivamente. Un netto segnale di disgusto è stato mostrato dall’elettoraato che indipendente dall’ approvare o no i vari quesiti referendari per un buon 57% si è racato alle urne. Era ora di dire basta a chi da oltre 3 ...

Continua a leggere »

MINISTERI A ZONZO PER LA CITTA’

Non sono interessato a parlare di politica, o criticare questa o quella scelta di chi la mattina si alza e non sapendo di cosa parlare la spara più grossa che può.    Possibile che in Italia siamo arrivati a un tale sfascio. Forse neanche durante il Medio Evo abbiamo passato dei periodi così bui e meschini. Dopo tutte le manfrine ascoltate ...

Continua a leggere »

REFERENDUM: LIBERTA’ E RESPONSABILITA’!

Qualche giorno fa ho parlato di come la democrazia sia un dono inestimabile scrivendo: “Che meraviglia la democrazia”, mai ci si stanca di apprezzarne il profumo, il gusto e la vista perchè essa è un bene vitale come l’aria, l’acqua, l’eguaglianza. Certamente è un sistema criticabile come ogni manifestazione della società umana ma almeno ci permette di respirare. Guardate, ad ...

Continua a leggere »

Giugno 1946-giugno 2011: 65 anni di Repubblica

Il 65′ anniversario del Referendum che ci ha permesso di diventare cittadini di una Repubblica democratica cade nell’anno delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia; a volte mi piego dalle risate pensando che avremmo potuto avere come Capo dello Stato Vittorio Emanuele IV re d’Italia, proprio lui, il padre di Emanuele Filiberto, quello che ha “cantato” al Festival di ...

Continua a leggere »

Macchiatofreddo

Da dieci anni l’Italia è ferma; mentre il mondo affronta le sfide della Storia a viso aperto, gli Stati Uniti mantengono la leadership globale trascinando ricerca e innovazione, l’Asia rincorre l’Occidente alla ricerca del suo benessere, l’Europa (del nord) si lancia nella politica a misura d’uomo e cittadino nel senso del buon vivere, civile e salutare. Lo stivale dei maiali, ...

Continua a leggere »

Scroll To Top