mercoledì , 14 novembre 2018
Notizie più calde //
Home » Editoriale » Macchiatofreddo (pagina 4)

Archivio della categoria: Macchiatofreddo

image_pdfimage_print

SIAMO AL CAPOLINEA?

Molto probabilmente il sorriso ironico dei due statisti Francese e Tedesco alla domanda del giornalista sulla credibilità della tenuta italiana ha indispettito non poco i nostri animi patriottici. Se pensiamo che nella storia dell’Unità economica europea non erano mai accaduti episodi del genere ci rendiamo conto di come la nostra visibilità è caduta molto in basso quasi a paragonarci al ...

Continua a leggere »

“COSI’ PASSA LA GLORIA DEL MONDO”

A caldo appena saputo della sorte di Gheddafi il nostro premier ha commentato con un’allocuzione latina il suo intendimento: «Sic transit gloria mundi», la traduzione letterale di tale frase  è “così passa la gloria del mondo”. Purtroppo nessun commentatore ha pesato le parole uscite dalla bocca del premiersperando che parlasse della caducità dei personaggi che scrivono la storia. Mi auguro ...

Continua a leggere »

In 316 per la fiducia: ora non ci sono più scuse

Il Governo Berlusconi IV ottiene la fiducia alla Camera con 316 voti dando ragione alle dichiarazioni politiche del Presidente del Consiglio sulla tenuta dell’esecutivo. Tuttavia non basta questa apparente vittoria a sanare la situazione di una maggioranza che fa acqua da tutte le parti, ora non ci sono più scuse per l’attuazione di quelle riforme che servono all’Italia molto più ...

Continua a leggere »

Un’alternativa c’è sempre

Martedì il Governo è “andato sotto” alla Camera dei Deputati per un voto scatenando i malumori nella maggioranza e costringendo il Presidente del Consiglio a riferire all’Assemblea per chiedere l’ennesima fiducia parlamentare. Nuovi proclami dal capo del Governo manifestano la sua convinzione di rappresentare l’unica parte politica che può garantire all’Italia stabilità. Può avere ragione, ma bisogna capire di quale ...

Continua a leggere »

GLI INDIGNADOS ?

Sembra, ormai ovvio che per nascondere i problemi che assillano la società attuale, o qualsiasi forma diversa di espressione, di protesta o di apatia tutto debba diventare un tema sociologico da analizzare e dar modo nel frattempo di ritardare la soluzione dei problemi o meglio il modo di non affrontarli proprio, lasciando che le cose si aggiustino da sole. Dalla ...

Continua a leggere »

Wikipedia si mette il bavaglio ma…

Mentre Marchionne dichiara, nuovamente, l’intenzione della Fiat di uscire dalla Confindustria sconvolgendo il mondo del lavoro in Italia, in Parlamento si fa di nuovo largo il ddl sulle intercettazioni. L’obiettivo infatti è colpire la pubblicazione sui quotidiani delle intercettazioni telefoniche durante lo svolgimento di un processo, tuttavia al comma 29 del ddl in questione si legge: “[…] Per i siti ...

Continua a leggere »

Il potere e la cultura: due nemici a confronto

Lunedì sera mi è capitato di vedere su Rai 1 lo spazio post Tg di Giuliano Ferrara, il programma denominato con un accento forse esagerato “Qui Radio Londra”. Il noto giornalista ha definito il nostro Presidente del Consiglio un eroe popolare; secondo Ferrara Berlusconi è un’anomalia positiva, amata dalla metà degli italiani e “odiata” dall’altra metà ma, dopotutto, legittimata nel ...

Continua a leggere »

La manovra è legge: ecco cosa cambia

Mercoledì la Camera ha approvato 316 a 302 la nuova legge finanziaria seguendo le indicazioni della Bce. Nella confusione per i vari testi proposti e poi cambiati dal governo, salta all’occhio l’approvazione dell’ordine del giorno proposto da Domenico Scilipoti, uno dei “responsabili” che infoltirono la maggioranza, che prevede la possibilità di nuovi condoni fiscali ed edilizi. Inoltre sono passate le ...

Continua a leggere »

LE BORSE DI NUOVO GIU’: SEGNALI DI CAMBIO D’EPOCA

In Europa le borse perdono tutte, Parigi cede il 4%, Francoforte perde quasi il 3%, Londra il 2%. A Milano il Ftse Mib perde il 4%.  I ricorrenti problemi sulla sostenibilità della spesa pubblica della Grecia fanno tremare ancora i mercati e l’Unione europea apre alla necessità di possibili, e ulteriori, manovre correttive degli altri paesi membri i cui titoli di ...

Continua a leggere »

AC UDINE, LO SPORT FATTO PER SPORT

Il campionato è per caso iniziato? A noi non importa, almeno per un mese. Come avevamo promesso, per tutto il mese di settembre non faremo articoli sul calcio di serie A in risposta allo “sciopero” dei calciatori. L’unica deroga può considerarsi l’articolo sul nuovo stadio di Torino che abbiamo scritto per sottolineare l’aggettivo “nuovo” più che il nome stadio. Intanto ...

Continua a leggere »

Scroll To Top