sabato , 23 giugno 2018
Notizie più calde //
Home » Attualità » Volley Serie A1F: ulteriore sconfitta dell’Igor Novara
Volley Serie A1F: ulteriore sconfitta dell’Igor Novara

Volley Serie A1F: ulteriore sconfitta dell’Igor Novara

Sabato sera a Modena, l’Igor Gorgonzola Novara è scesa in campo con l’intenzione di portare a casa punti utili e indispensabili per raggiungere al secondo posto in classifica la Pomì Casalmaggiore e per dire addio ad un’ulteriore periodo no derivante da due sconfitte “pesanti” consecutive. Nonostante però le buone intenzioni si è dovuta accontentare di un solo punto, frutto della sconfitta al tie-break contro la Liu-Jo Nordmeccanica Modena, attualmente in settima posizione.

Le dichiarazioni di Fenoglio alla vigilia della partita erano molto più che ottimistiche: «Il gruppo è tranquillo, ma su questo non avevo particolari dubbi. Ricordo che questa squadra è stata in grado di mantenere la calma già nel girone d’andata quando perdemmo quattro sfide consecutive. Difficile pensare possa perdere oggi i punti di riferimento». Di fatto, però, la squadra che è scesa in campo è apparsa tutt’altro che tranquilla: troppi gli errori tecnici delle singole giocatrici, soprattutto in battuta, momento in cui non si è influenzati dalle tante variabili che caratterizzano invece le situazioni di gioco; “da montagne russe” l’andamento delle novaresi durante tutto l’arco dell’incontro; senza parole il coach che non sa proprio come dare una svolta positiva al match e non riesce a scuotere le proprie giocatrici, nonostante la stessa Chirichella, con una prova davvero ottima, tenti di trascinare le compagne alla vittoria.

L’Igor scende in campo con Barun opposta a Cambi, Bonifacio e Chirichella centrali, Plak e Piccinini in banda; libero Sansonna e Zannoni come cambio fisso in battuta al posto di Bonifacio (cosa permessa dal regolamento, essendo entrambe “under” italiane). Gaspari, allenatore del Modena, opta per Brakocevic opposta a Ferretti, Heyrman e Belien al centro, l’ex Bosetti e Ozsoy in banda e Leonardi libero.

Se si analizzasse solamente il risultato finale, risulterebbe essere stata una partita molto combattuta tra due squadre simili sul piano tecnico-tattico e nel livello di gioco, ma guardando la partita tutto questo viene smentito. In alcuni tratti si è assistito ad un vero e proprio black-out novarese che ha portato le ragazze a sbagliare anche le cose più basilari della pallavolo: numerosi i salti a vuoto in attacco e le palle contro la rete e tantissime le battute sbagliate, ben 16 in due set. Novara prova in vari momenti a reagire, a scuotersi dalle spalle questa giornata no, e ci riesce effettivamente solo nel quarto set: questo fa presagire un quinto set vittorioso, ma i soliti problemi durante il gioco e la resa evidente di Barun fanno sfumare anche l’obiettivo di aggiudicarsi due punti in classifica.

Nel prossimo turno, domenica 26 febbraio alle 17, l’Igor Gorgonzola Novara giocherà tra le mura amiche contro Saugella Team Monza. Il desiderio di tutti i tifosi azzurri è quello di vedere scendere in campo le proprie ragazze agguerrite e in forma, proprio come si erano viste nel periodo vincente durato per ben 11 partite.

Liu Jo Nordmeccanica Modena – Igor Volley Novara 3-2 (25-20, 26-28, 30-28, 22-25, 15-7).
Liu Jo Nordmeccanica Modena: Brakocevic Canzian 25, Belien 11, Valeriano, Heyrman 12, Leonardi (L), Marcon 4, Bosetti 1, Ferretti 4, Ozsoy 22, Bianchini, Garzaro, Caracuta ne. All. Gaspari.
Igor Volley Novara: Alberti, Cambi 1, Plak 8, Donà 1, Pietersen 5, Bonifacio 10, Chirichella 19, Sansonna (L), Piccinini 10, Dijkema 3, Zannoni, Barcellini, Barun Susnjar 23. All. Fenoglio.

Sonia Bosio

About Sonia Bosio

Sonia Bosio

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top