lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » Attualità » UAU! martedì 23 agosto al Pordenone Docs Fest la lotta delle cicliste afghane
UAU! martedì 23 agosto al Pordenone Docs Fest la lotta delle cicliste afghane

UAU! martedì 23 agosto al Pordenone Docs Fest la lotta delle cicliste afghane

Martedì 23 agosto prosegue con un viaggio su due ruote in Afghanistan,
la rassegna targata Pordenone Docs Fest, allo spazio UAU!
Sullo schermo la storia di alcune donne coraggiose, che hanno lottato
per la libertà di pedalare, in collaborazione con FIAB Aruotalibera

Pordenone, 20 agosto 2022. Ci sono luoghi del mondo in cui andare in bicicletta, per le donne, rappresenta ancora oggi un atto sovversivo: succede in Afghanistan, come racconta il documentario in programma martedì 23 agosto alle 21 allo spazio UAU! in via Brusafiera, nei giardini “Francesca Trombino”. Con “Afghan cycles”, della regista statunitense Sarah Menzies, il programma della seconda arena urbana di Cinemazero giunge al suo penultimo appuntamento, in collaborazione con il Pordenone Docs Fest e Fiab – Aruotalibera. Interviene Francesca Monzone, giornalista sportiva, specializzata in ciclismo. Insieme a lei Habiba Halimi, Nazifa Hassani, Marjan Seddiqi e Mahnaz Mohammadi, giovani cicliste afghane protagoniste del film e rifugiate politiche in Italia.

Alla serata saranno presenti i referenti locali di Amnesty International Italia e si potrà firmare l’appello al governo italiano per chiedere di agire in difesa delle persone perseguitate dai talebani, a oltre un anno dal loro ritorno al potere in Afghanistan (https://www.amnesty.it/appelli/afghanistan-litalia-agisca-per-aiutare-le-persone-in-fuga-dai-talebani/).

“Afghan cycles” è la storia di un gruppo di donne che, sulle due ruote, ha provato a lottare per i propri diritti. In Afghanistan, a donne e ragazze è negata la più elementare libertà di movimento, quella in bicicletta, che è per loro simbolo di libertà, della possibilità di muoversi e viaggiare senza dover chiedere il permesso. Il film racconta come le atlete della prima squadra di ciclismo femminile afgana sono riuscite a compiere – per un breve intervallo di tempo, purtroppo – una vera e propria rivoluzione, in sella alla bicicletta.

Il viaggio che chiude la rassegna allo spazio UAU!, il 30 agosto, è un’incredibile esplorazione dei vulcani del mondo. “Fire of love” è un film d’avventura unico, poetico e stupefacente su una coppia di scienziati francesi, Katia e Maurice Krafft, realizzato interamente con il montaggio dei loro filmati di viaggio alla ricerca di vulcani attivi del pianeta, negli anni Settanta e Ottanta.

Le serate di UAU!, tutte a ingresso libero, sono organizzate grazie al sostegno del Comune di
Pordenone, della Regione FVG e di FriulOvest banca.

In caso di pioggia l’evento si tiene, sempre alla stessa ora, a Cinemazero.

Per rimanere sempre aggiornati sul programma, consultate:
www.cinemazero.it
www.fmk-festival.it
www.cinemadivino.net
www.pordenonedocsfest.it
e le relative pagine Facebook o Instagram
Il Cinema sotto le Stelle è un’iniziativa di
CINEMAZERO ESTATE PN
Con il sostegno di:
Comune di Pordenone

Regione FVG – Io sono Friuli Venezia Giulia
FriulOvest banca
Europa Cinemas
E il supporto di:
Vivai Livio Toffoli
Birra Galassia

In collaborazione con
Le donne del vino
Ville Venete
Centro Espressioni Cinematografiche
Cineteca di Bologna
Centro Studi Pier Paolo Pasolini Casarsa della Delizia
Centro Studi Cartel Cubano – Venezia
La Cineteca del Friuli
Le giornate del cinema muto
I-Sushi Pordenone
Paff! Palazzo Arti Fumetto Friuli Pordenone
Piccolo Festival dell’Animazione
Rodaggio Film
Totò Fans Club di Pordenone

About Dario Furlan

Fotografo free lance e giornalista pubblicista. Segue da anni il panorama musicale internazionale - ma anche locale - con particolare predilezione per quanto riguarda il rock (in tutte le sue derivazioni), il folk ed il blues nonché la musica in lingua friulana. Cultore di "motori e rally", dei quali vanta una conoscenza ultradecennale, è anche atleta nella disciplina ciclistica della mountain bike.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top