martedì , 20 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » Attualità » Serie A1F Volley: Igor più incisivo ma non basta, vince Conegliano
Serie A1F Volley: Igor più incisivo ma non basta, vince Conegliano

Serie A1F Volley: Igor più incisivo ma non basta, vince Conegliano

image_pdfimage_print

Continua il periodo nero per le azzurre dell’Igor Gorgonzola Novara: si tratta della quarta sconfitta consecutiva nel campionato di Serie A1 di volley femminile, la seconda che avviene dopo una partita al tie-break. Ma questa volta, nonostante il risultato sia sempre e comunque negativo, si è vista forse la migliore prestazione stagionale delle novaresi che hanno regalato al pubblico presente al Palaverde di Treviso uno spettacolare match, combattuto con grinta e determinazione, per ben cinque set.

Si sapeva fin dall’inizio che sarebbe stata una partita difficile: per le avversarie, l’Imoco Volley Conegliano, campionesse d’Italia in carica, anche se attualmente in classifica sono solo tre punti avanti rispetto all’Igor, e per le giornate difficili che stanno affrontando le azzurrine. Ma in ognuna delle ragazze c’era voglia di riscatto e di dare una svolta positiva all’andamento di questo campionato; lo dimostrano le parole di Melisse Donà, pronunciate alla vigilia dell’incontro: “La sconfitta con Firenze sono certa che abbia fatto scattare qualcosa nella squadra. Siamo un gruppo unito, che lavora tanto e che è molto unito anche con tutte le altre componenti, ovvero con lo staff, la società e anche i tifosi. Vogliamo riscattare gli ultimi risultati negativi, questo è certo, e trovarci di fronte a un avversario così forte può rappresentare davvero il migliore degli stimoli. Forse ci siamo messe da sole addosso una pressione forte e ingiustificata e che è il momento di toglierci di dosso perché, evidentemente, ci condiziona. Dobbiamo tenere in partita lo stesso atteggiamento sereno e rilassato che abbiamo in allenamento, quando il livello è altissimo”.

Questo atteggiamento lo si è visto, in campo e in panchina, e i parziali finali (15-25, 19-25, 25-18, 33-31, 15-12) dimostrano quanto sia stata una sfida davvero molto intensa e anche con tanti momenti di grande equilibrio tra le due squadre; questo grazie, in particolare, all’incisivo attacco della Barun e al muro bloccante della centrale Chirichella. Unico rimpianto? I cinque match ball annullati dalle venete alle novaresi nel quarto set.

Un passo avanti in atteggiamento e gioco è stato fatto, ora non resta che aspettare la partita del 27 novembre contro la Liu Jo Nordmeccanica Modena, sotto di due punti in classifica rispetto al Novara, per vedere se l’effettiva crescita c’è stata o si è trattato solo di un exploit momentaneo. Ovviamente tutti i tifosi sperano nella prima opzione.

Foto di Luca Pietro Santi

Sonia Bosio

About Sonia Bosio

Sonia Bosio

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top