lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » Attualità » PRIMA VITTORIA PER L’UDINESE TARGATA SOTTIL
PRIMA VITTORIA PER L’UDINESE TARGATA SOTTIL

PRIMA VITTORIA PER L’UDINESE TARGATA SOTTIL

 

MONZA-UDINESE 1-2

MONZA (3-5-2): Di Gregorio 6; Caldirola 5, Marrone 6, Carlos Augusto 5.5; Birindelli 5.5, Colpani 7 (17’ st Pessina 6), Sensi 6 (36’ st Antov sv), Valoti 5.5 (25’ st Machin 5.5), Molina 6 (35’ st Ciurria sv); Petagna 5.5 (17’ st Gytkjaer 5.5), Caprari 6.

In panchina: Cragno, Sorrentino, Barberis, Ranocchia F., Bondo, Carboni, S. Vignato.

Allenatore: Stroppa 5.5

UDINESE (3-5-2): Silvestri 6.5; Becao 6.5, Nuytinck 6, Masina 6.5; Pereyra 6, Makengo 6 (36’ st Samardzic sv), Walace 6, Lovric 6.5 (24’ st Arslan 6.5), Udogie 6.5 (36’ st Ebosse sv); Beto 6.5 (24’ st Success 6), Deulofeu 6 (24’ st Nestorovski 6).

In panchina: Padelli, Piana, Festy, Jajalo, Abankwah, Palumbo, Benkovic, Bijol, Guessand.

Allenatore: Sottil 6.5

ARBITRO: Di Bello di Brindisi 6

RETI: 32’ pt Colpani, 36’ pt Beto, 32’ st Udogie

NOTE: pomeriggio sereno, terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Udogie, Caldirola, Nestorovski, Machin, Pessina. Angoli: 3-4. Recupero: 0’, 4’.

Sottil si presenta all’U-Power Stadium con il 3-5-2, affidando l’attacco alla coppia Beto -Deulofeu.
Parte subito forte il Monza che al primo minuto sfiora il gol con Petagna, che penetra in area e tira: attento Silvestri, che manda in angolo. 
L’Udinese cerca di alzare il baricentro, e si affida alle incursioni di Beto e Deulofeu: e proprio lo spagnolo, all’ottavo minuto, impegna Di Gregorio con un calcio d’angolo insidioso, che termina direttamente in porta.
La partita è equilibrata, con le due squadre che si studiano e cercano di non sbilanciarsi troppo, non disdegnando però sporadiche incursioni nella metacampo avversaria. È il caso di Petagna, che, servito da Caprari, insacca alle spalle di Silvestri: è il quarto d’ora, ma l’urlo dell’ U-Power Stadium si strozza in gola quando il guardialinee segnala il fuorigioco dell’attaccante ex Verona. 
Al trentunesimo l’episodio che sblocca la partita: Carlos Augusto serve Caprari in area, e l’attaccante brianzolo la mette in mezzo per Colpani che con l’aiuto del palo batte Silvestri. Monza in vantaggio. 
Neanche il tempo di rimettere la palla al centro che i bianconeri riacciuffano il pareggio. Lovric trova Becao che dalla destra la mette in mezzo per Beto, che non se lo fa ripetere due volte e da due passi la mette alle spalle di Di Gregorio.
La squadra di Sottil prende coraggio e va vicinissima al raddoppio, con Deulofeu che sbaglia un rigore in movimento calciando fuori (palla che fa la barba al palo) una palla propiziata da un’iniziativa individuale. 
Il secondo tempo si apre con un Monza più arrembante: al quinto minuto Birindelli, servito da Petagna, si trova a tu per tu con Silvestri. L’estremo difensore dell’Udinese è peró bravissimo a chiudere lo specchio della porta.
Più passa il tempo, più la paura di perdere rallenta i ritmi di gara. Ci prova al ventesimo Deulofeu di testa, ma il suo tiro è centrale, facile preda di Di Gregorio. 
A metà secondo tempo Sottil cambia tutto l’attacco, entrano Success e Nestorovski, mentre a centrocampo Arslan prende il posto di Lovric. 
La squadra bianconera sente la scossa del mister, e al 32esimo trova la rete del vantaggio. Udogie triangola in area con Arslan, e a tu per tu con Di Gregorio riesce a toccare la palla con la punta del piede. Ne nasce uno scavetto che gonfia la rete. 
Il Monza cerca di reagire ma con poca lucidità, mentre i bianconeri amministrano il risultato fino al 90esimo.

About Rudi Buset

Pubblicista iscritto all'Albo dei giornalisti dal 2013 Diplomato presso l’ITC Einaudi nel 2007, lavora presso una carpenteria leggera artigiana. Impegnato nel sociale e in politica, da anni collabora con diverse realtà del suo territorio con particolare attenzione al mondo dell’associazionismo. Appassionato di tutto ciò che riguarda l’uomo in quanto “animale politico” oltre che allo sport (in primis il calcio).

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top