martedì , 15 Ottobre 2019
Notizie più calde //
Home » Attualità » Portici di Carta 11a edizione, sabato 7 e domenica 8 ottobre a Torino: dedicato a Paolo Villaggio
Portici di Carta 11a edizione, sabato 7 e domenica 8 ottobre a Torino: dedicato a Paolo Villaggio

Portici di Carta 11a edizione, sabato 7 e domenica 8 ottobre a Torino: dedicato a Paolo Villaggio

image_pdfimage_print

Quest’anno le bancarelle a Portici di Carta sono 128, più i bouquinistes di piazza Carlo Felice: 79 librerie indipendenti e di catena di Torino e provincia, fra cui al debutto le 25 del Consorzio Colti (Consorzio Librai Torinesi Indipendenti), nato per gestire la Piazza dei Lettori allo scorso Salone Internazionale del Libro e attualmente impegnato nel progetto Giorni Selvaggi. Con loro 49 piccoli e medi editori piemontesi, presenti grazie al sostegno della Regione Piemonte. Sono 21 le librerie e le case editrici presenti per la prima volta.

Il percorso storico di via Roma, piazza San Carlo, piazza Carlo Felice è suddiviso in 20 tratti tematici. Da piazza Castello lato sinistro verso Porta Nuova si incontrano in ordine: Spiritualità; Voci di Donne; Scienza, tecnologia, informatica; Bambini e Ragazzi; Lingue; Storia Locale; Remainders. In piazza Carlo Felice Dall’Antiquariato al fuori catalogo (Associazione Culturale Sulla Parola). Riprendendo via Roma verso piazza Castello: Culture Orientali; Fumetti; Editori Piemontesi 1; Viaggi; Gialli; Letterature; Editori Piemontesi 2; Narrativa; Passioni; Storia e Società; Arti Espressive; Editori Piemontesi 3.

Ma la grande novità di quest’anno è che sono interessati dalla manifestazione anche i portici di via Nizza e di via Sacchi. Due spazi urbani che rientrano in un progetto di riqualificazione reso possibile grazie alla collaborazione tra gli organizzatori della libreria più lunga al mondo, i comitati dei cittadini Rilanciamo i Portici di via Sacchi e Rilanciamo i portici di via Nizza, la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura e l’Assessorato alla Cultura della Città.

Via Sacchi, un chilometro di nobili architetture porticate, costruite tra fine ‘800 ed inizio ‘900, da qualche anno ha iniziato a presentare segnali di degrado e desertificazione commerciale, così come via Nizza. Portici di Carta rappresenta quindi il primo step di un’attività di riqualificazione di quegli spazi loggiati in pieno centro città, cui seguirà, a ottobre, Torino Design of the City, evento internazionale sul Design che avrà luogo dal 10 al 16 ottobre, per poi proseguire, nei mesi successivi, con molti altri appuntamenti culturali.
Obiettivo principale dell’Amministrazione Comunale è lavorare al fianco dei comitati di cittadini organizzando attività in loco costruendo insieme veri percorsi di rigenerazione urbana. Un modo anche per rispondere alle richieste di supporto sul territorio delle Circoscrizioni 1 e 8.

Durante Portici di Carta, dunque, grazie anche alla collaborazione con la Camera di commercio di Torino, via Sacchi nel tratto fino a corso Stati Uniti ospiterà i banchi dei librai e i Maestri del Gusto, mentre in via Nizza saranno organizzate attività dedicate alla lettura soprattutto ai più piccoli.

In vista dell’imminente apertura di Café Müller, la sede torinese di Fondazione Cirko Vertigo in via Sacchi 18/a, sabato 7 ottobre dalle ore 17 alle ore 19 e domenica 8 ottobre dalle ore 11 alle ore 13 alcuni giovani artisti si esibiranno in performance sotto i portici di via Sacchi.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top