giovedì , 22 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » Mostra del triestino Giancarlo Stacul a Cormons Dal 25 maggio
Mostra del triestino Giancarlo Stacul a Cormons Dal 25 maggio

Mostra del triestino Giancarlo Stacul a Cormons Dal 25 maggio

image_pdfimage_print

Venerdì 25 maggio, alle ore 18, avrà luogo presso il Museo di Cormons, Palazzo Locatelli, l’inaugurazione della mostra “Cacciatore di stelle” dell’artista Giancarlo Stacul, con la presentazione di Corrado Premuda. La mostra si snoda su una vasta produzione che racchiude più di cento opere fra pittura, scultura, grafica e installazioni. “Credo che da sempre arte e filosofia siano collegate tra loro”, dice Stacul. Nelle sue opere ricerca temi attuali come la bioetica, le guerre, il terrorismo e l’inquinamento ambientale ponendo l’uomo e la sua ricerca esistenziale al centro: da ciò il suo interesse per i filosofi greci, in particolare Eraclito, e per l’antichità classica. L’artista, che vive e lavora a Trieste, ha partecipato alle Biennali Internazionali di Grafica di Lubiana, Katowice, Barcellona, Lodz dove ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti. Molte delle sue opere si trovano presso i musei di arte contemporanea di Cracovia, Legnano, El Cairo, Sofia, Praga, Vancouver. Sue le grandi sculture bronzee della banca Friulia a Trieste in via Locchi.
La mostra sarà aperta fino a domenica 24 giugno.

In allegato alcune opere di Giancarlo Stacul.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top