venerdì , 22 Novembre 2019
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » Mittelfest 2013: i microcosmi del Centro Europa tornano di scena a Cividale

Mittelfest 2013: i microcosmi del Centro Europa tornano di scena a Cividale

image_pdfimage_print

Cividale del Friuli (Udine) – 12/20 luglio 2013. Riprendendo il titolo da una delle opere più conosciute ed apprezzate di Claudio Magris, l’edizione 2013 di Mittelfest “Microcosmi” gioca su una metafora (quella dei microcosmi, appunto) per descrivere e sottolineare ancora una volta la variegata composizione culturale del panorama mitteleuropeo.

I tasselli di questo metaforico mosaico etnico si riuniranno a Cividale – e in alcune altre località del Friuli, fra cui Aquileia, Palmanova, Udine e Gorizia – da questo week-end al prossimo, in una nove-giorni omaggio alla multiculturalità letta attraverso i mondi della prosa, della musica e della danza.

I microcosmi di Magris diventeranno per l’occasione uno spettacolo itinerante, che nella serata di sabato 13 luglio percorrerà vie e piazze del cividalese, attraverso nove diversi luoghi-stazioni in cui prenderanno vita i nove capitoli dell’opera e i suoi oltre duecento personaggi.

La regia dello spettacolo è dell’ungherese Giorgio Pressburger, mentre il personaggio principale sarà interpretato dall’attore Giorgio Lupano (con lui nella messinscena anche Ariella Reggio e Antonio Salines).

Protagonista, dunque, sarà di nuovo la tematica del viaggio e se qualche anno fa si era scelto “Danubio” (sempre di Magris) a rappresentare la scena mitteleuropea nella sua globalità, questa volta – con “Microcosmi” – il percorso si fa molto più introspettivo.

Debutteranno, in prima nazionale o assoluta, numerosi altri spettacoli e momenti musicali: tra questi, ad aprire la kermesse nel corso della prima serata, vi sarà “Michelangelo”, la coproduzione croato-italo-slovena firmata Tomaž Pandur, in cui si racconta – con grande coinvolgimento e suggestione – il forte tormento vissuto dal maestro rinascimentale nel periodo in cui si trovò a dipingere gli affreschi della Cappella Sistina.

Tra le première anche il concerto di Richard Galliano, dedicato al grande jazzista gitano Django Reinhardt e lo spettacolo di danza “Ritratto di un mito”, sentito omaggio all’étoile Elisabetta Terabust, che la sera del 20 luglio chiuderà la manifestazione al Teatro Verdi di Gorizia.

Per il programma completo e la prenotazione agli spettacoli rimandiamo al sito internet dell’iniziativa www.mittelfest.org

 

Ilaria Pingue

About Ilaria Pingue

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top