martedì , 20 Agosto 2019
Notizie più calde //
Home » Attualità » L’alba della Luna! 50 anni dopo Villa Manin risveglio con il concerto di Remo Anzovino
L’alba della Luna!  50 anni dopo Villa Manin risveglio con il concerto di Remo Anzovino

L’alba della Luna! 50 anni dopo Villa Manin risveglio con il concerto di Remo Anzovino

image_pdfimage_print

C’è un momento in ciascuna alba in cui la luce è come sospesa, un istante magico dove tutto può succedere e la creazione trattiene il suo respiro. Questa è la “fotografia” del concerto all’alba di Remo Anzovino, conclusosi da poco nel Parco di Villa Manin a Passariano di Codroipo – appena inserito tra i 10 parchi più belli d’Italia – che ha chiuso la straordinaria rassegna musicale “Concerti nel Parco”, organizzata dall’Erpac (Ente Regionale per il Patrimonio Culturale) per valorizzare l’immenso patrimonio naturalistico della residenza dogale e per far vivere al pubblico una esperienza veramente unica ed esclusiva.

Un’esperienza dell’anima. È proprio quella che hanno vissuto stamattina le oltre 2 mila persone che alle 5 del mattino hanno gremito il parco di Villa Manin facendosi trasportare per un’ora e mezza dalla musica del pianista compositore che ha guidato il pubblico in un magico viaggio, tra i suoi brani più conosciuti (da “Igloo” a “Tabù”, passando per le musiche dell’ultimo album Nocturne e per il bis con “Metropolitan” che ha lanciato una lunghissima standing ovation del pubblico), assieme alle ultime composizioni per le colonne sonore dei film “Van Gogh tra il grano e il cielo” e “Le Ninfee di Monet”, che lo hanno portato a conquistare il Nastro D’Argento 2019 – menzione speciale “Musica Dell’Arte”.

Nel viaggio immaginifico del pubblico e di Anzovino il parco della Villa si è trasformato per alcuni istanti nel “Giardino di Giverny” di Monet, unendo il fascino delle note suonate alla bellezza dello scenario naturalistico.

Il Concerto all’Alba è stato l’ultimo grande evento di una rassegna che ha saputo valorizzare al meglio tutti gli artisti che ne hanno fatto parte e ha dato nuova visibilità ad uno spazio della Villa, meraviglioso e inesplorato dai più.

Foto Simone DiLuca 

 

About dal nostro inviato

Avatar

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top