domenica , 29 Marzo 2020
Notizie più calde //
Home » Attualità » LA PIU’ MEGLIO GIOVENTU’ Sabato 1 febbraio ore 20.45 al Teatro della Corte di Osoppo
LA PIU’ MEGLIO GIOVENTU’  Sabato 1 febbraio ore 20.45  al Teatro della Corte di Osoppo

LA PIU’ MEGLIO GIOVENTU’ Sabato 1 febbraio ore 20.45 al Teatro della Corte di Osoppo

image_pdfimage_print

Sul palcoscenico interagiscono Francesco Montanari e Alessandro Bardani nel ruolo di due trentenni, Aurelio e Niccolò. Si ritrovano seduti allo stesso tavolino di un locale a scambiare opinioni sul mondo che li circonda, a esprimere e condividere ansie del tempo attuale, in un’atmosfera che vede mischiare sacro e profano parlando apertamente a ruota libera, con un’unica convinzione: “Dobbiamo sistemare le cose… Ma domani però, tanto c’è tempo…”.
Battute fulminanti, sarcastiche, ironiche e frizzanti sono alla base del reading.
Montanari e Bardani sono alla loro settima collaborazione, hanno già recitato insieme nella serie tv “Romanzo Criminale”, nella sketch-comedy per Repubblica.it “Felici & Contenti – Pillole di Becchinaggio”, scritta da Bardani stesso, collaborato ancora nel cortometraggio pluripremiato e Nominato ai David di Donatello “Ce l’hai un minuto?”, scritto e diretto da Bardani, che vede tra gli interpreti oltre a Montanari anche Giorgio Colangeli, poi ancora insieme nel reading tributo a Giorgio Gaber “Grazie ancora Signor Gaber”, nello spettacolo teatrale campione di incassi “Il più bel secolo della mia vita”, con Bardani impegnato come autore e regista insieme a Luigi Di Capua dei The Pills e Montanari come co-protagonista nuovamente con Giorgio Colangeli e presentato il programma estivo “Happy Hour” su Radio 2.

 

Biglietti €14 intero – €12 ridotto

info e prenotazioni 3453146797  info@anathemateatro.com

Image

FRANCESCO MONTANARI

 

Vincitore di molti illustri premi tra i quali Nastri d’argento – Premio come miglior attore per il cortometraggio Mala vita. Premio Guglielmo Biraghi alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia come attore emergente.
Cannes International Series Festival – Premio per la miglior interpretazione maschile per Il cacciatore. Premio Vincenzo Crocitti “Attore in carriera”. Premi Flaiano 2018 – Premio per la migliore interpretazione maschile per Il cacciatore

Il suo esordio, al di fuori del teatro, avviene sul piccolo schermo con Aldo Moro – Il presidente (2008), miniserie con protagonista Michele Placido. Nello stesso anno entra a far parte della serie Romanzo Criminale (2008) come Il Libanese, ruolo che lo porterà subito al successo e con cui verrà nel corso della sua carriera.

Nel 2009 debutta al cinema con Oggi sposi di Luca Lucini, commedia con Luca Argentero e Carolina Crescentini, ma gli anni che seguono lo vedono poco impegnato nel cinema e ancor di meno in TV. Torna sul grande schermo nel 2011 con due pellicole: una commedia diretta da Matteo Cerami, Tutti al mare, lo vede accanto a Marco Giallini, Gigi Proietti e altri interpreti italiani;

un thriller per la regia di Carlo Vanzina, Sotto il vestito niente – L’ultima sfilata, incentrato sulla morte di una modella su cui Montanari nei panni dell’ispettore Malerba dovrà indagare. Notato dalla critica, gli viene conferito alla Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia il Premio Gugliemo Biraghi come attore emergente. Nello stesso anno prende parte insieme a Riccardo De Filippis anche alla webserie Super G(2011) sui supereroi Super Cane e Super Cicala, mentre in TV tornerà più in là con la quinta stagione di Squadra antimafia – Palermo Oggi (2013) nel ruolo del perfido Achille Ferro, ossessionato e desideroso di potere. Indossati appariscenti abiti luccicanti e un pesante makeup, è la drag queen Alba Paillettes in Come non detto (2012), mentre nel 2014 affianca Lillo e Greg nella commedia natalizia Un Natale stupefacente. Come agli albori della sua carriera si ritrova a recitare con Placido e la figlia Violante nella serie TV Questo è il mio paese (2015), che proseguirà con la seconda stagione. Il 2017, invece, si presenta ricco di impegni per l’attore, che al cinema inizia l’anno con la commedia calcistica Ovunque tu sarai, dov’è uno dei personaggi principali insieme a Ricky Memphis, Primo Reggiani e Francesco Apolloni, prosegue come protagonista del thriller Le verità e termina con il ruolo secondario nel drammatico Solo Cuore Amore; nel frattempo partecipa alle riprese de Il cacciatore (2018), serie TV incentrata sulle vicende del PM Saverio Barone, personaggio interpretato dallo stesso Montanari.

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top