domenica , 5 Luglio 2020
Notizie più calde //
Home » Attualità » La Germania ha deciso. Entro il 2022 la fine del nucleare

La Germania ha deciso. Entro il 2022 la fine del nucleare

image_pdfimage_print

La locomotiva d’Europa, il Paese che dopo la riunificazione ha abbattuto del 18% in dieci anni le emissioni di gas serra, annuncia la decisione di chiudere le centrali nucleari sul territorio tedesco entro il 2022.
Il governo federale ha approvato lunedì la decisione già pianificata e inserita nei programmi di governo da qualche anno.
Il ministro dell’Ambiente Norbert Roettgen ha illustrato la necessità di spegnere le 17 centrali tedesche e sostenere una nuova politica energetica affermando che “Il risultato è consistente e coerente”.

Non è stata sicuramente una decisione facile ma, in questo periodo di crisi della crescita economica e  delle istituzioni, la Germania ha dimostrato fermezza e coraggio allo stesso tempo. La “grande coalizione” guidata dalla Merkel è riuscita a gestire un panorama politico dissestato, ha portato il Paese a crescere più veloce dei suoi partner europei e segue con forza una politica ambientale all’avanguardia tra le nazioni industrializzate.

About Federico Gangi

Avatar
Pubblicista iscritto all'albo Fvg dall'aprile 2013 Diplomato al liceo classico “J. Stellini”, attualmente frequenta la Facoltà di Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Trieste. Agli studi universitari ha affiancato diverse attività lavorative nel Triveneto. Ideatore della Fedarmax, direttore della Calcetto Udine e promotore del giornale on-line Il Discorso, di cui è direttore editoriale.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top