lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » Attualità » Incontri con l’autore e con il vino:18 ago. ALESSANDRO MEZZENA LONA
Incontri con l’autore e con il vino:18 ago. ALESSANDRO MEZZENA LONA

Incontri con l’autore e con il vino:18 ago. ALESSANDRO MEZZENA LONA

LIGNANO PINETA – Proseguono gli Incontri con l’autore e con il vino, promossi dall’Associazione Lignano nel Terzo Millennio presieduta da Giorgio Ardito, e curati dallo scrittore Alberto Garlini, dal tecnologo alimentare Giovanni Munisso e dall’enologo Michele Bonelli.

Giovedì 18 agosto alle 18.30 al PalaPineta, Alessandro Mezzena Lona presentain dialogo con la giornalista Elisabetta Pozzetto, L’amore danza sull’abisso” (Castelvecchi): un noir in cui Ettore Schmitz, in arte e per i suoi lettori Italo Svevo, è il protagonista.

È una mattina di tempesta del febbraio 1928 quando il signor Ettore Schmitz sale sul piroscafo Venus per Venezia, fumando una delle sue “ultime sigarette”. Il sogno di diventare uno scrittore con lo pseudonimo Italo Svevo gli ha già procurato troppe delusioni: i suoi tre romanzi non sono valsi una parola di lode, ma nemmeno la soddisfazione di un bel rosario di insulti. Ora, solo faccende serie: si occupa degli affari dell’azienda di vernici sottomarine della famiglia della moglie Livia, la Veneziani di Trieste. Ma la trasferta di lavoro a Murano è destinata a diventare presto qualcosa d’altro. L’affascinante passeggera bionda che Ettore vede sul ponte del piroscafo (chi è? gli sembra, anzi è certo, di conoscerla) non arriverà mai a destinazione. Strangolata e gettata in mare, l’unico indizio di un bigliettino lasciato a bordo e indirizzato a un certo Ettore Schmitz. È solo l’avvio di una spirale di misteri e altri delitti che sembrano portare proprio a lui, in una storia che ora prende e ora abbandona la forma del giallo, indugia sullo Schmitz/Svevo umano e sentimentale, gioca sulla realtà storica per costruire l’intrigo della finzione, e si rivela infine romanzo a tutto tondo, imbevuto di riferimenti e amore per la letteratura.

Il vino in abbinamento sarà la Malvasia della Società Agricola Lorenzonetto Cav. Guido di Latisana. Ottimo vino dal profumo fruttato e floreale, dal colore giallo paglierino tenue e riflessi verdognoli. Al gusto si presenta fresco e piacevole, ottimo come aperitivo e abbinato con piatti a base di pesce e carni bianche.

E. L.

 

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top