domenica , 21 ottobre 2018
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » IL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN NAPOLI PRESENTA “NAPULE È… I LUOGHI DI PINO” Dal 14 al 31 gen.2016
IL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN NAPOLI PRESENTA “NAPULE È… I LUOGHI DI PINO”  Dal 14 al 31 gen.2016

IL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN NAPOLI PRESENTA “NAPULE È… I LUOGHI DI PINO” Dal 14 al 31 gen.2016

image_pdfimage_print

Napoli con le sue pietre, il suo cielo, i suoi monumenti, le sue leggende, le sue storie. Giovedì 14 gennaio alle ore 12.00, negli spazi  della ‘piazzetta’ Ammore & Sapore, inaugura  la grande mostra fotografica gratuita “Napule è…i luoghi di Pino” tratta dal libro omonimo scritto dai giornalisti e critici musicali Carmine Aymone e Michelangelo Iossa, impreziosito dalle fotografie inedite di Dino Borelli. La mostra nasce in collaborazione con la mostra internazionale ROCK! – che nell’estate 2015 ha ospitato al PAN – Palazzo delle Arti Napoli – l’esposizione PINO! I mille colori del lazzaro felice, con l’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, con Rogiosi Editore e con il magazine di cultura L’Espresso Napoletano.

PANNELLO_INTRODUTTIVO_bannerNel corso dell’inaugurazione si terrà anche un live-set in versione unplugged della tribute band del mascalzone latino Quanno Good Good che ritornerà live sul palco del centro commerciale, in assetto ‘elettrico’ e in formazione completa, domenica 24 gennaio alle ore 17.00. Sabato 23 gennaio alle ore 17.00 i tre autori del libro “Napule è…i luoghi di Pino Daniele” – Aymone, Iossa e Borelli – presenteranno al pubblico e agli addetti ai lavori il volume pubblicato da Rogiosi Editore, raccontando storie ed aneddoti ad esso legati. Il libro è impreziosito dalla prefazione di Phil Palmer – già al fianco di Eric Clapton, Dire Straits, Tina Turner, Elton John e moltissimi altri -, uno dei più grandi chitarristi del mondo, negli ultimi anni amico e collaboratore di Pino Daniele.

Le canzoni di Pino Daniele, che raccontano l’anima più autentica di Napoli, sono la colonna sonora di una città magica, profonda, che si snoda da Santa Maria La Nova a via Toledo, da via San Sebastiano a via Medina, da Piazza Plebiscito al Castel dell’Ovo. Questo percorso fatto di musica, cuore e poesia, dopo aver dato vita al libro di Aymone/Iossa/Borelli e a una napule_e_luoghi_pino_daniele_cop_STAMPAdocu-fiction realizzata dal Centro Produzione RAI – CPTV – di Napoli in occasione del  “Maggio dei Monumenti 2015”, è ora anche una mostra fotografica.Il Centro Commerciale Auchan di Napoli ha, inoltre, indetto un’iniziativa legata all’evento: “Qual è il tuo ricordo del grande artista napoletano Pino Daniele? Scrivi una dedica con il tuo personale ricordo del cantautore – una foto con lui, un autografo, una canzone…”. Le dieci dediche più belle si aggiudicheranno una sorpresa il giorno 14 gennaio 2016, quando inaugurerà la mostra dedicata al musicista nel Centro Commerciale. C’è tempo fino alle ore 15.00 di lunedì 11 gennaio.

Il libro e la relativa mostra fotografica sono un autentico viaggio alla scoperta della Napoli  musicale che ha forgiato e ispirato l’arte di Pino Daniele. Un percorso, diviso in quattro capitoli,  nella ‘città dei mille culure’: da Santa Chiara a Santa Maria La Nova, da via San Sebastiano (“la strada della musica”) al Castel dell’Ovo, passando per Via Toledo – Via Roma e Piazza del Plebiscito, fino a giungere al mare, proprio come un ruscello che dalla collina sfocia tra le onde di acqua salmastra del Golfo.La genesi delle prime canzoni del mascalzone latino, le passeggiate lungo le strade di Napoli, il legame con la città, l’amicizia con l’altro ‘cuore ribelle’ Massimo Troisi e la loro “Quando”: il mercato e i vicoli di “Furtunato”, i ragazzini intraprendenti di “Ué Man”, l’incanto di “Jesce Juorno” e il risveglio con il profumo di “‘na tazzulella ‘e cafè” aspettando ‘a bella ‘mbriana “appisa a’nu filo d’oro”.

Contatti:Mostra Internazionale sulla Musica e i suoi Linguaggi rockmostra@gmail.com

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top