lunedì , 26 Settembre 2022
Notizie più calde //
Home » Spettacolo » Arte e mostre » FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA: Presentata l’ottava edizione
FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA: Presentata l’ottava edizione

FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA: Presentata l’ottava edizione

L’ENERGIA DEI LUOGHI – 8^ edizione

FESTIVAL DEL VENTO E DELLA PIETRA

dal 13 agosto fino a novembre 2022

Per scoprire il pianeta “Kamen / Pietra”, l’ottava edizione della rassegna “L’Energia dei Luoghi – Festival del Vento e della Pietra”, che si apre sabato 13 agosto e proseguirà fino a novembre organizzata dall’Associazione Casa C.A.V.E. – Contemporary Art Visogliano/Vižovlje Europe, propone un calendario ricco di eventi, durante i quali giovani scultori in residenza danno forma alla poesia, le cave romane risuonano di creatività e i muretti a secco rinascono prodigiosamente, animali fantastici appaiono nella natura rispettosa della Land Art e i sentieri diventano percorsi di conoscenza per il nuovo Museo Diffuso delle Cave e della Pietra di Aurisina.

“Un pianeta dove il vento del Carso è anima trascinante e le pietre d’Aurisina sono il suo scolpito corpo”- ha affermato la direttrice della rassegna, Fabiola Faidiga, presidente di Casa C.A.V.E. durante la conferenza stampa di presentazione. “Paesaggi mentali, metafisiche pietre e confini che spariscono nella visione d’insieme di un volo spaziale, come illustrato nel concept grafico di quest’anno. La condivisione, la cura di un territorio e la passione per l’arte” – ha sottolineato ancora Fabiola Faidiga – “sono i modi per vivere la pace e costruire assieme un pianeta migliore”.

“Anche quest’anno il Festival del Vento e della Pietra” – ha aggiunto Maddalena Giuffrida, responsabile progettuale – “individua nel ruolo dell’artista e di altri esponenti della cultura e del territorio importanti catalizzatori di identità e sviluppo, e coinvolge istituzioni accademiche nazionali e internazionali con la collaborazione di aziende del marmo, agriturismi, fattorie, circoli, associazioni e esercenti del territorio, grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, del rinnovato sostegno del Comune di Duino Aurisina, della partecipazione della Fondazione Kathleen Foreman Casali e, in particolare, della Fondazione Pietro Pittini, che ci accompagnerà anche nel percorso verso la costituzione di una Scuola di scultura ad Aurisina”.”.

Le proposte della rassegna sono articolate in quattro sezioni e tipologie di eventi, Pietra/Corpo, Vento/Anima, Territorio, Società, attraverso Laboratori di scultura per giovani artisti/studenti con importanti collaborazioni transfrontaliere, Mostre d’arte contemporanea, installazioni di Land Art, Itinerari creativi, Performance e Proiezioni, Incontri culturali anche in proiezione Nova Gorica-Gorizia Capitale Europea della Cultura 2025. La rassegna inoltre propone lectio magistralis di esponenti dell’arte contemporanea di esperienza internazionale come lo scultore Fabio Viale, scienziati e divulgatori di livello, che accompagneranno i più giovani, ma non solo, al confronto e allo sviluppo della conoscenza.

Fabio Viale ph Kourus©Viale Galleria Tonelli

Le sezioni e gli eventi del Festival del Vento e della Pietra:

PIETRA/CORPO. Residenze e laboratori di scultura contemporanea nelle aziende marmifere di Aurisina e nella zona della Cave Romane

Da 1 a 11 settembre

Il progetto riprende l’esperienza dei laboratori sulla pietra di Aurisina realizzati durante le precedenti edizioni della rassegna, con la partecipazione degli artisti e maestri scultori Alberto Fiorin ed Edi Carrer e la curatela della critica d’arte contemporanea Eva Comuzzi ed è realizzato con il patrocinio del Comune di Duino Aurisina e con il sostegno particolare della Fondazione Pietro Pittini e di alcune importanti aziende marmifere del territorio: Scalpellino artistico Mervic, Marmi Cortese, Marmi Pizzul/Zenith.

“Il favoloso viaggio nella pietra di Aurisina” continua quest’anno nel segno di “una sola via, una forma sola” e si ispira alla poetica di Pier Paolo Pasolini per dare forma agli scarti della lavorazione della pietra alla “Poesia in forma di rosa” dove il fiore, metafora della sensualità e della madre, racconta “l’unità del Tutto”.

Sei gli studenti/artisti italiani e sloveni coinvolti, grazie alle collaborazioni con Šolski Center Sreč Kosovela di Sežana / Scuola Superiore di Scultura (Slovenia), Accademia di Belle Arti di Venezia, Studio “Carrer” di Pietrasanta (Lucca), il Liceo Artistico Max Fabiani (sezione scultura) di Gorizia e il Gimnazija di Nova Gorica. I Laboratori di scultura si concluderanno il 29 ottobre con l’esposizione delle opere nel Tunnel della Pietra a Portopiccolo Art Gallery – Sistiana e con la lectio magistralis di Fabio Viale (scultore italiano di fama internazionale) e Antonio Klingendrath (geologo e presidente del Consorzio dei Marmi del Carso), presso il Circolo Culturale Sloveno SKD Igo Gruden di Aurisina, accompagnati dalla mostra fotografica “Il favoloso viaggio nella pietra di Aurisina” di Massimo Goina.

Il progetto dei Laboratori di scultura, da cui è nata la proposta per la creazione del “Museo diffuso delle Cave e della Pietra di Aurisina” (la cerimonia del “taglio del nastro” è in programma il 15 ottobre), è affiancato da Itinerari creativi a cura delle guide naturalistiche di Estplore, proiezioni di video arte a cura di Eva Comuzzi sulla Casa Štalca di San Pelagio in collaborazione con SKD Vigred, la performance “La musica delle pietre” di Mauro Messerotti e il Progetto “Cava lirica”, performance sperimentali di teatro contemporaneo in collaborazioni con Teatro La Contrada, Teatro Miela e L’Armonia Teatro di Trieste.

VENTO/ANIMA. Evento/mostre “Energie Primigenie”.

Primo appuntamento sabato 13 agosto

La vitalità del vento e la forza della pietra non conoscono confini e sono protagoniste di questa riflessione sull’energia vitale che risale alle origini del mondo e che tutto comprende e attraversa. Il progetto, a cura di Massimo Premuda, si apre con una collettiva (inaugurazione sabato 13 agosto) dal sottotitolo “Bora Scura”, alla Portopiccolo Art Gallery di Sistiana, con gli artisti Cecilia Donaggio Luzzatto-Fegiz, Maurizio Frullani, Massimo Gardone, Roberto Pastrovicchio, Mario Sillani Djerrahian, organizzata in collaborazione con il Museo della Bora di Trieste e che sarà poi ospitata a Nova Gorica presso il Castello di Kromberk – Goriški Muzej.

Inoltre sarà allestita una personale, presso DoubleRoom Arti visive Trieste, dedicata al lavoro di Mario Sillani Djerrahian (Addis Abeba, 1940), figura storica della sperimentazione videofotografica, che dal paesaggio mentale di metafisiche pietre carsiche si eleva verso Pianeti sconosciuti. In tale ambito si organizzeranno visite guidate alla Specola M. Hack e al Centro di tecnologie spaziali – Herman Potočnik Noordung di

Vitanje (Slo). Nel merito è in fase di definizione una collaborazione con la Stazione Rogers.

Previsti infine i laboratori di disegno e tessitura “Vento e Pietra “ con Dunja Jogan (grafica illustratrice) e Giuliana Balbi (fiber artist).

TERRITORIO. Evento/Land Art “Fine del Confine”

Da 1 a 13 settembre

Il Progetto transfrontaliero “Fine del Confine”, promosso in co-organizzazione con il Gruppo78 e la Rassegna “Terra in trasformazione” (Magazzino 26, in Porto Vecchio a Trieste), propone incontri culturali, video performance internazionali, sperimentazioni artistiche ed esposizioni di Land art presso l’Adventure Park di Ceroglie e il Parco Basaglia di Gorizia, luoghi finalmente aperti alla sperimentazione artistica e agli incontri culturali transfrontalieri e naturalistici.

Curato da Maria Campitelli, Fabiola Faidiga, Guillermo Giampietro e Manolo Choco, il progetto è inserito nel concept GO!25, con il partenariato e patrocino del Comune di Gorizia.

Tra le iniziative in programma, il laboratorio “La rinascita – Ricostruzione dei muretti a secco, patrimonio immateriale dell’Unesco” a cura dell’architetto Danilo Antoni e, presso Portopiccolo Art Gallery, la mostra a cura di Maria Campitelli “Fluvia” di Linda Mazzolini con la collaborazione del Collettivo “I Cinque Soli” e “Terra in Trasformazione”.

Per il tradizionale evento dedicato al cinema, ritornerà mercoledì 17 agosto “Cine Nabrežina / Gente e Luoghi” a cura di Mila Lazic (cineasta drammaturga) che porterà in piazza ad Aurisina il film sloveno “Orkester” (regia di Matevz Luzar), evento in collaborazione con il Comune Duino Aurisina – Devin Nabrežina, Karsiart, Casa C.A.V.E., Agriturismo Juna, Associazione Announo, Alpe Adria Cinema Trieste Film Festival, Gustav Film Ljubljana, Skd Igo Gruden, Sokol, Jus Comunella Nabrežina, Società Bandistica di Aurisina – Godbeno društvo Nabrežina, Associazioni Locali per San Rocco – Nabrežinska društva v odboru za praznik sv. Roka.

SOCIETÀ. Lectio Magistralis e incontri culturali

La quarta e ultima sezione della rassegna propone Lectio Magistralis e incontri culturali con Mario Sillani Djerrahian (fotografo di grande fama), Danilo Antoni (architetto), Rino Lombardi (direttore del Museo della Bora Trieste), Manolo Cocho (artista internazionale), Antonio Giacomin (artista multimediale, esperto di realtà immersiva), Michele Gangale (docente di letteratura, saggista e poeta). Infine, nell’ottica sinergica d’arte, scienza e società, saranno presenti alla chiusura dei Laboratori di scultura, con uno specifico incontro presso il Circolo Culturale Sloveno “Igo Gruden” di Aurisina, Fabio Viale (scultore italiano di fama internazionale) e Antonio Klingendrath (geologo e presidente del Consorzio dei Marmi del Carso), condotti dalla giornalista Martina Vocci.

La rassegna “L’Energia dei Luoghi – Festival del Vento e della Pietra” è diretta da Fabiola Faidiga (presidente di Casa C.A.V.E.) ed è realizzata con la partecipazione progettuale di Maddalena Giuffrida.

Curatela di Eva Comuzzi, Mila Lazić, Massimo Premuda;

Maria Campitelli, Manolo Cocho, Fabiola Faidiga, Guillermo Giampietro per il progetto “Fine del Confine”.

Aps comunicazione

About Enrico Liotti

Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top