martedì , 13 novembre 2018
Notizie più calde //
Home » Attualità » Dopo i 4000 di Palmanova per Caparezza, Onde Mediterranee Festival si prepara ad una settimana di concerti e approfondimentI
Dopo i 4000 di Palmanova per Caparezza, Onde Mediterranee Festival si prepara ad una settimana di concerti e approfondimentI

Dopo i 4000 di Palmanova per Caparezza, Onde Mediterranee Festival si prepara ad una settimana di concerti e approfondimentI

image_pdfimage_print

BIG DELL’ESTATE DI ONDE MEDITERRANEE

FIORELLA MANNOIA DOMENICA 15 LUGLIO

FABRIZIO MORO VENERDI’ 20 LUGLIO

BAUSTELLE SABATO 21 LUGLIO

AL PARCO EUROPA UNITA DI CERVIGNANO DEL FRIULI (UD) H 21:30

 

Dopo l’esplosiva apertura con i 4000 accorsi sabato a Palmanova per il concerto di Caparezza, parte la settimana cervignanese di Onde Mediterranee Festival, progetto sostenuto da Regione Friuli Venezia Giulia, Comune di Cervignano del Friuli e Agenzia PromoTurismo FVG. 

Il festival, dedicato anche quest’anno a Giulio Regeni, sostiene la famiglia nella sua incessante ricerca di verità e giustizia, coinvolgendo anche gli artisti invitati a supportare la causa; i genitori del ricercatore friulano hanno infatti già incontrato privatamente Caparezza prima della sua esibizione.

 

Domenica 15 luglio OMF si trasferisce al Parco Europa Unita di Cervignano del Friuli per ospitare tre concerti di altissimo livello. S’inizia con Fiorella Mannoia, in una delle esclusive date del “Live Estate Tour” 2018. La cantante romana, dopo aver battuto ogni record con “Combattente il Tour”, ha selezionato pochi prestigiosi festival e location per questa sua avventura estiva. Fiorella racconta così il nuovo spettacolo: “Canto sicuramente alcune canzoni del nuovo album Combattente, ma anche tutti i brani con i quali sono andata a Sanremo, e li racconto sul palco. Ho messo chiaramente Quello che le donne che non dicono e Il cielo d’Irlanda, che non possono mai mancare, e anche diversi brani di grandi cantautori che negli anni ho cominciato a sentire anche un po’ mie.” (Biglietti online su TicketOne).

Da sempre impegnato nell’affrontare le tematiche sociali più importanti, Onde Mediterranee ospiterà, nella sua sezione Lettere Mediterranee il 16 e il 17 luglio al teatro Pasolini di Cervignano, due serate ad ingresso libero di incontri letterari, proiezioni, performance e dibattiti dal titolo “Mediterraneo in chiaroscuro: sfruttamenti, diritti, prospettive”, condotti da Camilla Cojaniz e da Fabio Turchini.

La prima serata avrà inizio alle 19, con la proiezione del documentario “Water makes money”, che spiega come le società multinazionali creino profitti dalla privatizzazione dell’acquaSegue, alle 21.00, lo spettacolo-monologo di Stefano Liberti, tratto dal suo ultimo libro “I signori del cibo e, alle 22:00, il focus sarà puntato su “Diritti, sfruttamenti, guerre. La corsa mondiale per la terra, l’acqua, il cibo”. Partecipano: Amedeo Ricucci, giornalista Rai – Stefano Liberti, giornalista e scrittore – Don Pierluigi Di Piazza, fondatore del Centro di accoglienza Balducci di Zugliano.

Il 17 luglio, alle 20:30, “Da Nelson Mandela a Giulio Regeni: per i diritti umani, la giustizia, la verità”. Ne parleranno Titi Nxumalo, console politico del Sudafrica in Italia ; Valentina Bach, segretario generale del Collegio del mondo Unito dell’Adriatico; Igor Jelen, docente di Geografia all’Università degli Studi di Trieste introdotti da Umberto Marin, presidente di Time For Africa.

Il week-end successivo sarà tutto all’insegna della musica ad alto contenuto di energia: al Parco Europa Unitavenerdì 20 luglio, Fabrizio Moro, vincitore con Ermal Meta dell’ultima edizione del Festival di San Remo con il brano “Non mi avete fatto niente” (brano con cui i due artisti hanno rappresentatol’Italia all’Eurovision Song Contest 2018) farà tappa con il suo nuovo tour a Cervignano, unica data in Friuli Venezia Giulia, dopo aver suonato davanti ad oltre ventimila persone, in occasione dell’apertura del suo Tour allo Stadio Olimpico di Roma.

La serata di sabato 21 lugliosegnerà il ritorno in Friuli Venezia Giulia di una band amatissima: i Baustelle, nella tranche estiva del tour di presentazione del nuovissimo album “L’amore e la violenza vol. 2. Sul palco di  #OMF 2018, oltre a Francesco Bianconi (voce, chitarre, tastiere), Claudio Brasini (chitarre) e Rachele Bastreghi (voce, tastiere, percussioni), ci saranno Ettore Bianconi (elettronica e tastiere), Sebastiano de Gennaro (percussioni), Alessandro Maiorino (basso), Diego Palazzo (tastiere e chitarre) e Andrea Faccioli (chitarre). Accanto alle canzoni dell’album “L’amore e la violenza vol. 2” sfileranno i classici del repertorio che ha da tempo reso i Baustelle una delle band di riferimento nel panorama musicale nazionale.

Info: www.euritmica.it

 

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top