sabato , 4 Aprile 2020
Notizie più calde //
Home » Attualità » Corpo a Corpo:Omaggio a Pippo Delbono

Corpo a Corpo:Omaggio a Pippo Delbono

image_pdfimage_print

Trieste 18 novembre 2014 Stamattina, presso la sala ristoro del teatro Miela a Trieste  si è svolta la conferenza stampa di presentazione degli spettacoli di Pippo Delbono. Attore  fra i principali esponenti del“Corpo a Corpo” una inedita forma teatrale reduce da un notevole successo avuto in Slovenia. Dopo l’introduzione da parte di Milos Budin, presidente del Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia e di Breda Pahor, presidente del Teatro Stabile Sloveno sono intervenuti a turno Fabio Amodeo, presidente del Teatro MielaDaniele Terzoli, presidente della casa del cinema , Ales Doktoric, presidente del Kinoatelje, Franco Però, direttore del Teatro Stabile Friuli Venezia Giulia, Valentina Repini, direttrice organizzativa del Teatro Stabile Sloveno e Francesco De Luca, direttore del Teatro Miela. Sarà un momento di notevole segno artistico il ritorno a Trieste di Pippo Delbono, che – in programma nel cartellone altri percorsi del Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia – proporrà il  25 e 26 novembre il suo ultimo emozionante spettacolo, “Orchidee”.delbono4

“Orchidee”, andrà in scena al Teatro Sloveno di Trieste, una cornice molto adatta alla miglior fruizione dello spettacolo: ciò nell’ambito dell’importante collaborazione avviata fra Teatro Stabile regionale e Stabile sloveno, a livello di produzione artistica, di scambio e di organizzazione culturale.
Attorno all’opera e alla presenza di Pippo Delbono, questo tessuto di cooperazione si arricchisce dell’apporto della Casa del Cinema, del Kinoatelje e del Teatro Miela: istituzioni del territorio che ognuna nel proprio specifico contribuiranno a realizzare un’interessante omaggio a questo grande artista, dalla poetica singolare e affascinante, apprezzata a livello internazionale: la rassegna CORPOaCORPO.
Il personalissimo percorso cinematografico di Pippo Delbono, una delle più grandi voci “poetiche, polemiche e politiche che la cultura italiana ha saputo esprimere nell’ultimo decennio”, si snoda parallelamente a quello teatrale, con una medesima tensione alla ricerca di nuovi linguaggi espressivi. La rassegna CORPOaCORPO percorre la produzione del regista a ritroso, partendo dai suoi ultimi lavori per arrivare agli esordi, attraverso sei titoli ai quali si aggiunge la proiezione del docufilm di Mario Brenta e Karine de Villers  _Corps à Corps_ (CORPOaCORPO), girato nel corso dell’allestimento dello spettacolo _Orchidee_.
La rassegna si apre LUNEDÌ 24 NOVEMBRE ALLA SALA BARTOLI, ALLA PRESENZA DI PIPPO DELBONO, con i suoi ultimi due lavori cinematografici: ALLE ORE 19 _Amore Carne_ (2011), piccola opera girata con un cellulare e una videocamera, un viaggio in soggettiva, «che abdica la distanza e avvicina la realtà» passando per l’addio alla grande Pina Bausch,incontrando Tilda Swinton, Marisa Berenson e tantissimi altri personaggi; un percorso in cui Delbono, accompagnato da Marie-Agnès Gillot, dall’inseparabile Bobò e da straordinari musicisti come Alexander Balanescu e Laurie Anderson, dipinge un ritratto insolito e affascinante della contemporaneità; ALLE ORE 21 _Sangue_ (2013),presentato al Festival di Locarno, film che testimonia l’incontro, alla fine del 2011, tra Pippo Delbono e Giovanni Senzani, ex leader delle Brigate Rosse recentemente uscito di prigione, mentre decidono insieme di tornare sul loro rapporto con la violenza, con i sogni di rivoluzione, con il mondo d’oggi e l’Italia in rovina.
pippo-delbono-La rassegna CORPOaCORPO si trasferisce nei due giorni successivi al RIDOTTO DEL TEATRO STABILE SLOVENO, arricchendo le due serate teatrali dedicate alla rappresentazione di _Orchidee_. MARTEDÌ 25 NOVEMBRE ALLE 19, il programma propone _Paura_ (2009), terzo lungometraggio di Delbono, interamente girato con un telefonino e premiato a Locarno dalla critica indipendente; a seguire, il cortometraggio _Blue Sofa_, firmato assieme a Lara Fremder e Giuseppe Baresi, vincitore Grand Prix a Clermont Ferrand. MERCOLEDÌ 26 NOVEMBRE ALLE ORE 19 sarà proiettato _Grido_ (2003), secondo lungometraggio di Delbono, presentato alla Festa del Cinema di Roma: una realizzazione autobiografica durata due anni, l’essenza di una storia di vita molto più lunga, che raggiunge l’apice nell’incontro con Bobò, piccolo uomo sordomuto e analfabeta, incontrato nel manicomio di Aversa, che grazie a un formidabile e istintivo talento attoriale diventerà protagonista dello spettacolo _Barboni_.
Ultimi appuntamenti della rassegna GIOVEDÌ 27 NOVEMBRE AL TEATRO MIELA:ALLE ORE 20.30 in programma CORPOaCORPO (_Corps à Corps_, 2014) di Karine de Villers e Mario Brenta, ALLA PRESENZA DEI DUE AUTORI, film realizzato a quattro mani dopo cinque settimane intense di riprese alle prove per _Orchidee_, annullando i confini tra il dentro e il fuori dal palco; ALLE 22.30 l’omaggio si conclude con _Guerra_ (2003), opera prima del regista premiata con il Donatello come miglior documentario 2004, nata sull’onda della tournée con lo spettacolo teatrale omonimo della Compagnia Pippo Delbono in Palestina e in Israele.
La rassegna CORPOaCORPO, è curata da: Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia, Slovensko Stalno Gledališce – Teatro Stabile Sloveno,Bonawentura – Teatro Miela, Casa del Cinema, Kinoatelje.


L’ ingresso alle proiezioni avrà il prezzo di 5 euro (valido per entrambi i film trasmessi nella stessa serata); il prezzo ridotto per ititolari di biglietti/abbonamenti validi per lo spettacolo _Orchidee_sarà di 3 euro. 

I biglietti per lo spettacolo teatrale _Orchidee _si possono già acquistare presso tutti i punti vendita dello Stabile regionale, ed i consueti circuiti e accedendo attraverso il sito www.ilrossetti.it [1] alla vendita on line. Ulteriori informazioni al tel 040-3593511. La prevendita presso la biglietteria del Teatro Stabile Sloveno è aperta dal lunedì al venerdì con orario 10.00-15.00. Nei giorni di spettacolo anche un’ora e mezza prima dell’inizio. Tel 040 2452616/ numero verde 800214302

Andrea Forliano

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top