lunedì , 16 luglio 2018
Notizie più calde //
Home » Attualità » “Col Barça siamo lontani Sanchez potrebbe restare”

“Col Barça siamo lontani Sanchez potrebbe restare”

“Non esistono le condizioni economiche per chiudere l’operazione”, forse “è meglio aspettare la fine della Coppa America”. Il patron  Pozzo ridimensiona le voci che danno per fatto il passaggio dell’attaccante cileno al Barcelloma.

Giampaolo Pozzo non esclude l’ipotesi di tenere Alexis Sanchez a Udine per un’altra stagione.  ha quindi dichiarato che non c’è fretta di fare cassa, la società non ha impellenti bisogni economici e per questo, o si tratta alle  condizioni dettate dall’ Udinese o non se ne fa di niente. Il desiderio del presidente Pozzo è quello di tenere Sanchez un altro anno. Valutando anche la giovane età del fuoriclasse, che  ha solo 22 anni e nonostante abbia fatto un anno spettacolare con noi, secondo il patron l’attacante  può ancora migliorare e maturare. La notizia è venuta fuori durante l’intervista del presidente al convegno “Gli impianti sportivi per le economie del territorio”, organizzata a Roma  dalla Sport Business Academy e dall’Istituto per il Credito Sportivo.  Secondo Pozzo la trattativa è in stallo anche se la volontà del calciatore cileno di vestire la maglia del Barcellona rende deboli i poteri contrattuali di una piccola  società come l’Udinese,  e quando un giocatore del calibro di Sanchez  decide di andare via perchè richiesto da una grande squadra è difficile trattenerlo  nonostante ci siano ancora quattro anni di contratto.  La trattativa con il Barcellona  è ancora lontanta dal concludersi -spiega Pozzo- in quanto  non esistono ancora le condizioni economiche per chiudere l’operazione. L’unica cosa che tiene in piedi il rapporto è che Sanchez,  se deve cambiare non sbaglia a volere il Barcellona, perchè è una squadra importante e molto titolata. ” Però per ora siamo anche molto lontani e non c’è nulla di concreto e  Sanchez per noi è in vendita ad  una cinquantina di milioni,  solo perchè lo vende l’Udinese, altrimenti potrebbe valere molto di più” – prosegue Pozzo –  che rinvia la possibile chiusura della trattativa alla fine della Coppa America.
SITUAZIONE INLER :  Lunedì Inler  deve andare in ritiro e noi dobbiamo dare la possibilità all’allenatore, anche di fronte agli impegni gravosi dei preliminari in Champions, di avere la squadra a disposizione. Non è possibile continuare le trattative di mercato durante il ritiro con chi entra e chi esce. Tutti i titolari che arrivano lunedì -conclude- vengono ritirati dal mercato”. Il presidente dell’Uidnese ha poi detto che la situazione di Gokhan Inler: “E’ diventato una telenovela. L’Udinese con il Napoli è d’accordo da mesi, ma ormai vedo difficile la riuscita della trattativa perchè il Napoli e il giocatore devono trovare un accordo evidentemente economico, cosa che non è avvenuta fino a qui, e a questo punto la vedo molto difficile” spiega Pozzo. ”

Enrico Liotti

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

About Enrico Liotti

Enrico Liotti
Giornalista Pubblicista dal 1978, pensionato di banca, impegnato nel sociale e nel giornalismo, collabora con riviste Piemontesi e Liguri da decenni.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top