sabato , 22 settembre 2018
Notizie più calde //
Home » Attualità » Blessano (UD) Il festival folcloristico “Danzando tra i popoli” compie diciotto anni! Dal 31 ago. Al 2 set.
Blessano (UD) Il festival folcloristico “Danzando tra i popoli” compie diciotto anni! Dal 31 ago. Al 2 set.
Blessano

Blessano (UD) Il festival folcloristico “Danzando tra i popoli” compie diciotto anni! Dal 31 ago. Al 2 set.

image_pdfimage_print

Raggiunge la maggiore età una delle rassegne dedicate al folclore più importanti del Friuli Venezia Giulia. “Danzando tra i popoli”, organizzato dal Gruppo Folkloristico Danzerini Udinesi e dalla Proloco ProBlessano, si prepara così a proporre – per il diciottesimo anno – il suo programma all’insegna di danza, cultura e cibo che si svolgerà nel Medio Friuli con baricentro a Blessano di Basiliano il 31 agosto, 1 e 2 settembre. Una perfetta amalgama di tradizione e contemporaneità che si ritroverà sia nelle esibizioni che nei piatti tipici della cucina dei gruppi ospitati a Blessano in collaborazione con Slow Food Condotta del Friuli.

Quest’anno, a partecipare al festival, oltre al gruppo dei “Danzerini Udinesi” fondato nel 1963 a Basiliano, ci saranno altri quattro gruppi folcloristici italiani: il gruppo Gruppo Folkloristico Arlecchino di Bergamo, proveniente da Sorisole (Bg) che da oltre 60 anni rappresenta le più genuine tradizioni bergamasche con un vivace repertorio di canti e danze che trae origine dagli usi e costumi delle valli; il gruppo corale folcloristico di Villa Santina “Sot la Nape”; il gruppo folk “I Peddaroti” di Pellaro di Reggio Calabria che diffonde musiche, canti e balli popolari reggini; il gruppo la “Takkarata” di Fragneto Monforte (Bn) che si richiama alle rappresentazioni dei gruppi spontanei esistenti tra fine ‘800 e inizi ‘900 in Campania sulla rappresentazione del corteggiamento.

Anche quest’anno la cucina di “Danzando tra i popoli…” proporrà dunque i piatti tipici delle regioni dalle quali arrivano i diversi gruppi: sotto la tensostruttura allestita a Blessano di Basiliano si potranno gustare oltre al prosciutto di San Daniele, il frico e le pierçui di Blessa, anche un piatto di formaggi tipici lombardi accompagnati con le mostarde, la parmigiana campana e la braciola calabrese.

Questo il programma della manifestazione nel dettaglio:

Danzando Tra i Popoli 2018”, quest’anno dedicato a “venti di guerra e versi di pace”, comincerà venerdì 31 agosto: prima del via ufficiale previsto alle 20.30 a Blessano quando si svolgerà l’incontro “Contro! Eserciti, soldati, uomini, idee e sentimenti nella Prima Guerra Mondiale” a cura di Roberto Iacovissi e l’esibizione del gruppo corale e folcloristico Sot la Nape di Villa Santina, ci sarà la tappa di “Danzando tra i popoli” a Nespoledo, alle 18, nel piazzale dietro la Chiesa. Sempre lo stesso giorno, tutti i gruppi si esibiranno anche a Flambro, alle 20.30, in piazza Vittorio Emanuele II.Sabato 1 settembre, la rassegna comincia già alle 9.30 con la sfilata dei gruppi lungo via Manzoni a Basiliano, mentre alle 10 gli stessi saranno salutati in un momento istituzionale nella Sala Consiliare del Comune di Basiliano. Alle 20.30 di sabato si svolgerà il momento clou del festival, con la serata presentata da Alessandro Pomarè, i cui si esibiranno tutti i gruppi: i “Danzerini Udinesi” di Basiliano, il gruppo “Gruppo Folkloristico Arlecchino di Bergamo” da Sorisole (Bg), il gruppo folk “I Peddaroti” di Pellaro di Reggio Calabria e il gruppo la “Takkarata” di Fragneto Monforte (Bn).

Giornata conclusiva domenica 2 settembre: primo appuntamento alle 11.15 con la Santa Messa nella chiesa di Blessano, accompagnata dalla corale di Santo Stefano di Blessano. Alle 19 appuntamento a Varmo, presso la Canonica parrocchiale, con l’esibizione dei gruppi e chiusura dalle 20.30 a Blessano. Sotto il tendone si svolgerà prima lo spettacolo teatrale “Natale sulla Creta Rossa”, interpretato dalla compagnia teatrale Il Tomât di Udine, per la scrittura di Sergio Driussi e la regia di Adriana Dainotto e con la partecipazione del Coro Guarneriano di S.Daniele del Friuli diretto da Adelchi Zoratti e, alle 22.30, l’estrazione della lotteria di “Danzando tra i popoli”.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top