lunedì , 10 dicembre 2018
Notizie più calde //
Home » Rubriche » Annunci e proposte » aNatale a Pordenone 4 e 5 dicembre
aNatale a Pordenone 4 e 5 dicembre

aNatale a Pordenone 4 e 5 dicembre

image_pdfimage_print
martedì 4 dicembre

✓ pista di pattinaggio: 14.30 – 22
✓ 16.30 Biblioteca Jolanda Turchet, Prepariamoci al Natale: “Caro Babbo Natale…”

✓ 17.00 Biblioteca Civica, Sezione Ragazzi Matilda: mi racconti una storia? Progetto di letture ad alta voce per bambini fino a 6 anni e i loro genitori a cura di Daniela Dose

mercoledì 5 dicembre

✓ pista di pattinaggio: 14.30 – 22

✓ 16. 30 Biblioteca Sud, via Vesalio 11, Piccoli Babbi Natale in 3D.

✓ 18:00 Convento di San Francesco, Conferenza “Resilienza come stile di vita” a cura di Associazione Wondy sono io

 


Andrea Spinelli

Inaugurata coi canti dei bambini e l’accensione dall’albero la pista di pattinaggio sul ghiaccio allestita in piazza Xx Settembre, grazie al contributo di Coop Alleanza 3.0 nei giorni feriali è aperta dalle 14.30 alle 22. Il cartellone del Natale a Pordenone dell’amministrazione comunale prosegue, con attività dedicata in particolare a bambini e famiglie. Le biblioteche di quartiere sono in prima linea per sviluppare fantasia e creatività. Martedì 4 dicembre alle 16.30 nella Biblioteca Jolanda Turchet in via Pontinia 4, si tiene il laboratorio Prepariamoci al Natale: “Caro Babbo Natale…”, mentre mercoledì 5 dicembre alle 16.30 la Biblioteca Sud di via Vesalio 11 ospita il laboratorio Piccoli Babbi Natale in 3D. Entrambe le attività sono a numero chiuso e richiedono la prenotazione al 0434 392976. Tradizionale è l’appuntamento in Biblioteca civica, Spazio Ragazzi (martedì 4 dicembre alle 17) con le di letture ad alta voce per bambini fino a 6 anni e i loro genitori Matilda: mi racconti una storia? a cura di Daniela Dose.A completamento della mostra in corso nel Museo di Storia Naturale, In viaggio con Wondy, mercoledì 5 dicembre alle 18 nel Convento di San Francesco si terrà la conferenza “Resilienza come stile di vita” a cura dell’Associazione Wondy sono io. Alla tavola rotonda moderata dalla giornalista Paola Dalle Molle interverranno Andrea Spinelli, fotografo e scrittore autore del libro “Se cammino, vivo”, Serenella Antoniazzi, imprenditrice autrice del libro “Io non voglio fallire”, Giovanni Tavaglione, professional conselour e coach, Chiara Cristini, consigliera di parità’ di Area Vasta Pordenone, Nicoletta Suter, responsabile del Centro Attività Formative Cro Aviano. Si scoprirà cosa significa resilienza e si imparerà a metterla in pratica nella vita di ogni giorno attraverso testimonianze significative che riguardano diversi aspetti della vita.
La resilienza è la capacità di resistere alle difficoltà riorganizzando in modo positivo la propria vita. Una parola che ben si adatta a spiegare chi era Francesca “Wondy” Del Rosso. L’esposizione a lei dedicata visitabile fino al 9 dicembre è un percorso di immagini e brevi testi che ripercorrono la sua storia a partire dall’agosto 2010 quando scoprì il tumore. Le foto ritraggono lei e la sua famiglia raccontando viaggi fatti da quel momento in poi, le tappe della malattia, l’avanzamento del tumore e le reazioni a tutto questo. I momenti dolorosi e divertenti, senza mai perdere il coraggio e la positività.
La mostra è il primo atto dell’associazione “ Wondy sono io” nata dopo la morte di Francesca per volontà del marito Alessandro Milan, noto giornalista di Radio 24 e Francesca Ravelli e Alessandro Tedesco con l’impegno di promuovere nel mondo il messaggio che ognuno di noi di fronte alle difficoltà non si deve abbattere ma può diventare un supereroe.
La mostra è realizzata grazie a Fidapa, Rotary Club Pordenone, protocollo “Carta di Pordenone”, Marcolin Covering Srl, Egon Srl e Negozio Queen’s di Pordenone.

About Redazione

Redazione
Il discorso è composto da idee, parole, fatti ed esperienze con il fine di in-formare coscienze libere e responsabili. Le cose sono invisibili senza la luce, le parole sono vuote senza un discorso.

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top