lunedì , 20 agosto 2018
Notizie più calde //
Home » Attualità » 25° Festival Estivo del Litorale 2018 con Muggia Teatro dal 14 giu. all’11 lug.2018
25° Festival Estivo del Litorale 2018 con Muggia Teatro  dal 14 giu. all’11 lug.2018

25° Festival Estivo del Litorale 2018 con Muggia Teatro dal 14 giu. all’11 lug.2018

image_pdfimage_print

L’Associazione Culturale Tinaos, in partenariato con il Teatro di Capodistria e il Comune di Muggia, sotto la direzione artistica di Katya Pegan e Alessandro Gilleri, con il sostegno del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, con il contributo di Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, Turismo FVG, Trieste Trasporti, S.I.O.T – Società Italiana Oleodotto Transalpino S.p.A, in collaborazione con l’Associazione Primoski Poletni Festival – Festival Estivo del Litorale di Koper, l’Università della Terza età, Trieste Airport, Coop Alleanza 3.0, organizza la sezione italiana del 25° Festival Estivo del Litorale 2018.
Un calendario ricchissimo con otto spettacoli per diciassette repliche di cui ben cinque prime nazionali ed una prima regionale.
Il Festival, che vede il riconoscimento del MIBACT, si terrà dal 14 giugno all’11 luglio 2018 e vedrà coinvolti, oltre allo storico Teatro Verdi, anche luoghi e spazi non convenzionali.
L’iniziativa, offerta unica in Italia e nella regione Friuli Venezia Giulia, quale festival transfrontaliero, senza confini, che coinvolge le tre nazioni dell’Istria, Slovenia, Croazia e Italia, vuole porsi come un laboratorio teatrale di ampio respiro nazionale ed internazionale, senza trascurare gli aspetti didattico-educativi. Vasta e diversificata si presenta l’offerta teatrale con autori italiani e stranieri di grande rilevanza internazionale.
Le tematiche dei lavori rappresentati durante il festival esprimono l’obiettivo di Muggia Teatro, che vuole promuovere nuove ed interessanti realtà culturali, compagnie e drammaturghi delle vari lingue dell’Istria in un fecondo intreccio multiculturale, per dare degna e piena realizzazione alla sua collocazione geografica.

La rassegna aprirà a Muggia il giorno 15 giugno alle ore 21.00 al Teatro Verdi con, in prima nazionale, Zadnje lune / Le ultime lune, di Furio Bordon una produzione Gledališče Koper/Teatro Capodistria (SLO) con Boris Cavazza nel ruolo del padre, personaggio interpretato per la prima volta in Italia da Marcello Mastroianni nella sua ultima apparizione sul palco. Altri interpreti: Anja Drnovšek e Rok Matek, rispettivamente nel ruolo della madre e del figlio.

Le rappresentazioni continueranno Sabato 16 giugno, alle ore 21.00 al Teatro Verdi, con la prima nazionale di Moby Dick, prodotta dal Teatro dell’Elfo, con Nicola Bortolotti e Rosario Tedesco per la regia di Rosario Tedesco.

Si proseguirà Martedì 19 giugno, alle ore 21.00 al Teatro Verdi e Mercoledì 20 giugno, alle ore 11.00 al Ricremattina Ricreatorio Penso Muggia con Una Vita di latta, in prima nazionale, prodotto da Bending Road (IT), scritto da Francesco Alessandrini e Jean-Paul Denizon, con Francesco Alessandrini per la regia di Jean Paul Denizon.

Sabato 23 giugno e Domenica 24 giugno, alle ore 21.00 al Teatro Verdi, andrà in scena Rose is a rose is a rose is a rose con Sabrina Jorio, regia Tommaso Tuzzoli, produzione Golden Show – Tinaos in collaborazione con Residenza Idra – Valli del Natisone / Through Landscape (IT).

Mercoledì 27 giugno, alle ore 11.00 al Ricremattina Ricreatorio Penso Muggia e alle ore 19.00 al Palcoscenico delle Idee – Biblioteca Comunale Edoardo Guglia- Muggia (IT), sarà la volta di Gaia in veloce scherzoso discorso al mondo, scritto e interpretato da Stefania Ventura, diretto da Luca Negroni e prodotto da Golden Show srl – Impresa Sociale Trieste (IT).

Si continuerà Giovedì 28 giugno, alle ore 11.00 al Ricremattina Ricreatorio Penso Muggia e alle ore 19.00 al Palcoscenico delle Idee – Biblioteca Comunale Edoardo Guglia – Muggia (IT), con Il Gusto, anch’essa una prima nazionale di e con Stefania Ventura, diretto da Luca Negroni, produzione Golden Show srl – Impresa Sociale Trieste (IT).

Lunedì 2 luglio, alle ore 11.00 al Ricremattina Ricreatorio Penso Muggia (IT), andrà in scena per i più piccoli e le loro famiglie, Anche le pulci hanno la tosse, prodotto da La Contrada – Teatro Stabile di Trieste (IT) in co-produzione con il Teatro Nazionale Croato “Ivan de Zajc” (Rijeka) / Dramma Italiano di Fiume (HR).

Chiude la rassegna estiva di Muggia Teatro Festival, Mercoledì 11 luglio, alle ore 11.00 e alle ore 19.00 al Ricreatorio Penso Muggia, in prima nazionale, Ahmed il filosofo, con Alessandro Chini, Sabrina Jorio, Peppe Papa, Salvatore Veneruso. Una produzione Tinaos in collaborazione con Associazione Assoli, Valli del Natisone – Through Landscape ʼ17 (IT).

Nell’idea dell’Associazione Culturale Tinaos il teatro è anche medium di sviluppo turistico ed enogastronomico: “Weekend con Muggia Teatro” si propone di valorizzare le eccellenze ricettive e gastronomiche del territorio, di cui lo spettacolo Il Gusto ne è il testimonial.
Grazie alla collaborazione con le strutture ricettive di Muggia gli ospiti potranno godere di vantaggiose offerte che comprendono ospitalità e cena dopo teatro.

Inoltre al termine degli spettacoli con “Il pubblico intervista i protagonisti” la parola passerà al pubblico che sotto la guida di Alessandro Gilleri, Diego Redivo, Tommaso Tuzzoli, avrà modo di intervistare gli artisti, approfondendo tematiche e curiosità legate alla rappresentazione.

Media partner dell’evento Radio Punto Zero, Trieste Cafe e TeleFriuli.

Info: http://www.muggiateatro.com/

 

Andrea Forliano

About Andrea Forliano

Andrea Forliano
Nato a Bari il 22/05/1978,vive a Trieste,di formazione umanistica sta completando il corso di laurea in Storia indirizzo contemporaneo,è da sempre appassionato di storia,viaggi,letteratura,politica internazionale e in costante ricerca di conoscere nuove culture.Inoltre segue l'attualità,il calcio,il cinema e il teatro

Commenti chiusi.

[fbcomments]
Scroll To Top