Granfondo Bra Bra Specialized – Fenix Gran Prix: appuntamento a sabato 24 e domenica 25 aprile 2021

Da sabato 25 aprilea domenica 26 aprile, data in cui avrebbe dovuto svolgersi l’evento braidese 2020, è possibile rivivere attraverso i filmati e le foto dell’edizione 2019, la grande festa della Granfondo Bra Bra Specialized – Fenix Gran Prix.

Pollenzo (Cuneo) – In questa situazione di emergenza sanitaria dovuta al virus Sars Cov2, che ci sta perseguitando dal 21 febbraio scorso, due dimensioni hanno attratto l’attenzione dei soggetti pubblici istituzionali: la dimensione sanitaria e quella sociale ed economica.

Le soluzioni fin qui adottate sembrano dare primi timidi segnali positivi, ma non è questo il momento di abbassare il livello di guardia e di attenzione.

Il movimento amatoriale delle granfondo rappresenta un gran numero di appassionati, che amano sfidare se stessi e gli altri in un unico teatro: la strada. Da due anni ormai, la Granfondo Bra Bra Specialized – Fenix Gran Prix è tra i dieci eventi più partecipati.

Un primo importante obiettivo, costruito in diverse stagioni, rispettando lo straordinario territorio che ospita la manifestazione e coloro che, grazie alla loro partecipazione, hanno contribuito a far crescere l’evento braidese.

La Granfondo Bra Bra Specialized – Fenix  Gran Prix è una festa dedicata agli appassionati di questa disciplina e i loro familiari che possono viverla all’interno della città romana di Pollenzo.

Ma in questo momento, la principale preoccupazione del comitato organizzatore è quella di tutelare coloro che hanno promosso e gestito la sua crescita, il rispetto di chi sta combattendo la propria guerra personale negli ospedali di tutta la nazione e di coloro che rischiano la propria vita pur di salvare quella altrui.

La strada che ci permetterà di superare questa impegnativa “ascesa” è ancora lunga e nell’immediato sembra non offrire certezze. Una volta passato il vento del contagio, forse il mondo sarà modificato per sempre. Ma intanto siamo noi a cambiare e a riflettere sulle tragedie della vita.

Valutando tutti questi aspetti, il comitato organizzatore della Granfondo Bra Bra Specialized – Fenix Gran Prix, dopo aver in un primo momento posticipato la data di svolgimento a domenica 13 settembre, ha deciso di rinviare l’evento al prossimo anno 24 – 25 aprile 2021.

Un arrivederci al prossimo anno, a Pollenzo città cara a Re Carlo Alberto, per vivere l’ennesima ed entusiasmante edizione della Granfondo Bra Bra e la prima della Bra Bra Gravel Experience.

Le iscrizioni finora pervenute saranno tenute valide per la prossima edizione. Seguiranno in futuro maggiori dettagli in merito.




LE CANZONI ‘DI CONFORTO’ AI TEMPI DEL CORONAVIRUS SABATO 2 MAGGIO 2020

“Appuntamento con la Torre della Comunicazione”

sulla piattaforma didattica

dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’

 

Nei giorni della quarantena, i popoli di tutto il mondo si rifugiano nelle canzoni: qual è il loro potere taumaturgico? Prima ancora del linguaggio, la musica ha rappresentato un potentissimo strumento evolutivo per la specie umana: collante sociale, veicolo di conoscenza, testimonianza di stati d’animo e di amore, la musica – e le canzoni – sono anche uno strumento di conforto.

Il prof. Michelangelo Iossa – docente del Laboratorio di Musicologia dell’Università ‘Suor Orsola Benincasa’ – rievoca lo scritto di Daniel J. Levitin “Il Mondo in Sei Canzoni” concentrando la sua attenzione sulle ‘canzoni di conforto’. Dai canti delle madri delle tribù del Centro Africa alla ninnananna sviluppatasi in Europa, passando per “God Bless America” o“Volare / Nel Blu dipinto di Blu”.

Le canzoni sono, naturalmente, molto più di uno svago; la musica è elemento fondante della nostra identità di specie. Senza la musica non saremmo quello che siamo.

SABATO 2 MAGGIO 2020 (dalle 18.00 alle 19.00) le ‘canzoni di conforto’ saranno al centro del terzo “Appuntamento con la Torre della Comunicazione”, un ciclo di incontri settimanali che si tengono on-line sulla piattaforma didattica dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli ogni sabato pomeriggio e che sono curati dal giornalista e docente universitario Michelangelo Iossa, responsabile branding e comunicazione della Torre della Comunicazione dell’ateneo suororsolino.

Una ‘media tower’ multimediale che sorge al centro di un complesso monumentale plurisecolare; la Torre della Comunicazione del “Suor Orsola Benincasa” di Napoli è una struttura unica nel suo genere, in cui comunicazione, tecnologie e humanities si fondono in una proposta innovativa: luogo di formazione, media center e media service.

 




3 maggio Giornata Mondiale della Libertà di Stampa

Domenica 3 maggio non è una domenica qualunque per chi opera nell’editoria: è la Giornata Mondiale della Libertà di Stampa.

L’associazione culturale Territori propone una serie di incontri per valorizzare il significato ed attualizzare l’importanza della libertà di stampa nel 2020. Sono quattro le conversazioni proposte per poter riflettere sul giornalismo e sul ruolo dei giornalisti, senza filtri, a schiena dritta, con la consapevolezza che la ricerca della verità e della notizia premiano anche se alla distanza (spesso troppo lunga).

Il Palinsesto prevede questo programma in fase di ultima definizione:

Ore 15-16 Sfatiamo il mito delle FakeNews: sui media di riferimento non esistono. Come difendersi e come combattere le notizie che altro non sono che bugie. (Conversazione con Giornalisti nazionali e locali)

Ore 16-17 Scrivere e vivere con la paura e sotto scorta. (Conversazione con Giornalisti che convivono con  minacce di ordine mafioso o simile)

Ore 17-18 Il mestiere del giornalista oggi. (Conversazione con Rappresentanti Ordine Giornalisti)

Ore 18-19 La situazione economica dell’editoria locale al tempo del Coronavirus tra radio, tv, on line e carta. Conversazione con gli editori (Uspi)

Il tuo media può aderire all’iniziativa e contribuire alla diffusione nei seguenti modi:

  • Pubblicando il comunicato dell’iniziativa
  • Mandando in onda la diretta dell’evento sulla tua pagina facebook o sul sito del tuo media
  • Facendo un post della diretta sulla tua pagina facebook

Obiettivo di questo progetto è creare nel 2021 il primo Festival della Libertà di Stampa, dedicato a editori e giornalisti.

Tutti coloro che aderiranno quest’anno otterranno:

  • Citazione con link sulla pagina del sito www.giornatalibertadistampa.it
  • Saranno informati e coinvolti (se riterranno) nel progetto Festival della Libertà di Stampa 2021

Il programma dettagliato dell’evento con i nomi degli ospiti delle Conversazioni sarà comunicato il 1^ maggio.

Per adesioni scrivere a info@giornatalibertadistampa.it

Enrico Liotti