Domenica 13 gennaio a Oborza Messa (di Natale) con antichi canti della val Cosizza e passeggiata lungo le mulattiere ed i sentieri della zona

13 GENNAIO 2019 ORE 15:30

Messa (di Natale) con antichi canti della val Cosizza.
Il coro sarĂ  accompagnato da: Pianoforte, Basso, Chitarra, Fisarmonica, Mandolino, Percussioni


Per l’occasione, in collaborazione con il CAI VALNATISONE, viene proposta una passeggiata con partenza da Oborza in mattinata e ritorno nel primo pomeriggio (Per informazioni e adesioni: Patrizia 339 1332781).

🇸🇮Obuorča cerkev sv. Antona
13/01/2019 ob 15:30
Božična maša s pesmimi iz Rečanske doline
Stare božične pesmi z zborom in orkestrom

Zbor spremljajo: Klavir Ramonika Bas Kitara Mandolina Tolkala

La mappa della passeggiata:

 




Domenica al Museo della fotografia Sestini di Bergamo

Le gite fuori porta durante il weekend sono ormai un’abitudine di molti italiani e stranieri, ecco perché il Museo delle storie di Bergamo consiglia un viaggio a Bergamo: meta ideale per il fine settimana, offre paesaggi e viste incantevoli nonché un considerevole numero di musei.

Ma Città alta, da pochi mesi, ha un valore aggiunto: il Museo della fotografia Sestini, uno dei musei della fotografia più tecnologici d’Italia, dove multimedialità e pezzi antichi si uniscono in un connubio perfetto!

L’invito è dunque di venire a visitare il Museo della fotografia Sestini a Bergamo!

Ti aspetta un mondo fatto di illusioni ottiche, visioni fenomenali, macchine fotografiche antiche e tanta multimedialitĂ !

Hai mai sviluppato un negativo su lastra? In questo Museo potrai sperimentare moltissime tecniche dell’Otto e Novecento! Come? Venite a scoprirlo!

Cosa troverai nel Museo della fotografia Sestini?

Visioni fenomenali – la sezione scientifica si sviluppa in tre ambienti. In ciascuno si propongono attività che guidano i visitatori a scoprire il processo della vista, i fenomeni che regolano la propagazione della luce, gli inganni percettivi, le analogie tra il funzionamento dell’occhio umano e della macchina fotografica.

Museo della fotografia – la sezione storica conduce i visitatori alla scoperta della storia della fotografia tra dimensione locale e internazionale. Suggestive installazioni multimediali ripropongono le tecniche di lavorazione delle fotografie dalla prima metà dell’800 alla seconda del ‘900, ricostruiscono la diffusione degli studi fotografici nella bergamasca e illustrano i fondi dell’Archivio fotografico Sestini. Il percorso è completato dall’esposizione di antiche macchine e strumentazione originale in un suggestivo viaggio nel mondo della “meravigliosa scoperta”.




VENERDI’ 11 GENNAIO NELLA CASA CIRCONDARIALE DI TOLMEZZO SI CONCLUDE, CON UN SAGGIO FINALE

ELSA MARTIN IDEATO E ORGANIZZATO DAL CSS TEATRO STABILE DI INNOVAZIONE DEL FVG

Venerdì 11 gennaio, in forma disaggio finale, nella Casa Circondariale di Tolmezzo si conclude il laboratorio musicale condotto dalla cantautrice friulanaElsa Martin e curato dal CSS Teatro stabile di innovazione del FVG, da oltre trent’anni promotore di attività culturali nelle carceri della Regione.

L’iniziativa che ha reso partecipi un gruppo di persone detenute e che prevede un momento conclusivo di condivisione con i loro famigliari si inserisce nell’Ambito delle attivitĂ  socio culturali e di inclusione sociale a favore della popolazione detenuta realizzate con il sostegno dell’Azienda per l’Assistenza Sanitaria n. 3 “Alto Friuli, Collinare, Medio Friuli” UTI della Carnia – Servizio Sociale dei Comuni – Ambito distrettuale Carnia in collaborazione con la Casa Circondariale di Tolmezzo.

Il percorso ideato e curato da Elsa Martin ha dato spazio allo studio di canzoni scelte da ogni partecipante o proposte dall’artista. La cantautrice si è soffermata sugli aspetti tecnici e su quelli espressivi ed interpretativi, predisponendo uno spazio per le esercitazioni corali con un repertorio di folk songs, canto a cappella, improvvisazioni corali e per esercitazioni volte allo sviluppo dell’ascolto e della propria vocalitĂ , grazie anche all’utilizzo di piccoli strumenti a percussione, o del corpo stesso attraverso alcuni esercizi di Yoga e tecniche di meditazione.