FNSI, RIPARTIAMO DA #CONTROCORRENTE

L’assemblea nazionale di #Controcorrente – svoltasi ieri e oggi a Napoli – rinnova l’adesione al manifesto fondativo, integrato dai documenti approvati in sede regionale.

In vista del prossimo Congresso della Stampa Italiana conferma la volontà di proseguire l’esperienza di governo della FNSI con Raffaele Lorusso e Giuseppe Giulietti e dà mandato ai propri rappresentanti, nei modi e nelle forme che saranno decisi nelle diverse realtà territoriali, a presentare le liste di #Controcorrente.

Respinge con forza il tentativo messo in atto dal governo di disarticolare l’informazione italiana colpendone la funzione critica, il diritto e il dovere di informare e di essere informati. Erano partiti per regolare il conflitto di interessi, abrogare la lottizzazione Rai, il precariato e le querele bavaglio, si sono ridotti alla occupazione governativa della Rai, mortificando il parlamento, le leggi e le sentenze della Corte costituzionale, e ad annunciare l’abrogazione dell’ordine. Per questo motivo l’assemblea di #Controcorrente si riconosce nel documento dei presidenti e dei vice degli ordini regionali e nelle denunce dell’Usigrai e della Fnsi.

L’assemblea di #Controcorrente in vista del congresso della FNSI chiede al governo, al Parlamento e alle forze politiche una nuova legge di sistema per l’editoria e agli editori nuovi modelli di business che rimettano al centro il tema del lavoro e del contrasto al precariato, vera emergenza democratica. Solo difendendo il ruolo dei giornalisti e la loro professionalità si potrà garantire quella qualità dell’informazione da cui gli editori non possono prescindere se non vogliono scomparire. Per questo sostiene la direttiva approvata dal parlamento Ue per la difesa del copyright e l’obbligo di risarcire gli autori dei contenuti pubblicati sul web.

L’assemblea ribadisce la centralità della contrattazione collettiva come strumento di inclusione. Regolare il lavoro non-dipendente, anche con accordi specifici utili a restituire piena dignità alle identità professionali oggi escluse dal perimetro delle tutele, è un obiettivo da perseguire con forza e radicalità. La tutela dei freelance per vocazione e scelta passa dall’equità retributiva e dal superamento delle storture del mercato del lavoro, soprattutto Co.Co.Co e partite Iva improprie. E riconosce nella costituzione del Coordinamento degli Enti un importante strumento di connessione tra la Fnsi e gli enti della categoria.

L’assemblea si impegna a proseguire e rafforzare la battaglia di dignità, diritti e difesa dell’occupazione che tornerà a interessare le redazioni dopo gli annunci di riassetto dei sistemi editoriali e di nuovi piani di crisi in grandi e piccole realtà. E ritiene imprescindibili le iniziative dirette sui territori, anche in vista, nel caso, di una nuova grande mobilitazione nazionale.

 

 




Il Palmanova Outlet Village promuove la città stellata, patrimonio Unesco

Aiello, 28 settembre 2018 – Il Palmanova Outlet Village e il Comune di Palmanova assieme per migliorare l’offerta turistica del territorio. Le due realtà lavoreranno assieme per offrire nuove opportunità di sviluppo turistico e commerciale alla Bassa friulana. Proprio di fronte alla nuova area giochi del Palmanova OutletVillage, recentemente inaugurata, saranno posizionati alcuni vinili con contenuti inerenti la promozione della città stellata. Le foto raffigureranno i punti di forza di Palmanova. Tutti i clienti dell’outlet friulano avranno un’occasione in più per focalizzare la loro attenzione sulla città patrimonio Unesco. Il materiale promozionale relativo alla città stellata e alle varie iniziative turistiche e culturali, inoltre, saranno pubblicizzati presso l’Infopoint dell’outlet, sul sito internet e sulla pagina facebook del Palmanova Outlet Village, tramite spot radio trasmesso in filodiffusione all’interno del Village e anche durante la Barcolana,uno degli appuntamenti sicuramente più attesi in regione. Il Palmanova Outlet Village, anche quest’anno, sarà presente alla 50esima edizione della Barcolana, la storica regata velica internazionale che si tiene ogni anno nel Golfo di Trieste. Una festa che coinvolte a 360 gradi non soltanto la città di Trieste ma l’intera regione e richiama pubblico dall’intera Alpe Adria. Lo stand del Village sarà collocato al Villagio Barcolana. Oltre a ricevere informazioni su convenzioni, servizi, attività e brand presenti all’outlet, sarà distribuito anche il materiale promozionale inerente Palmanova. «Negli ultimi mesi sono state siglate numerose e prestigiose partnership a livello turistico con realtà nazionali e internazionali (ad esempio, Eden Viaggi, Cathay Pacific, Musement, Best Western, Gardaland, KinderHotels, solo per citarne alcuni) e con attori socio-economici della regione Friuli Venezia Giulia (terme di Bibione, Castello di Spessa, Grotte di Villanova, Grotta Gigante di Trieste) – commenta Giada Marangone, marketing manager del Village -.L’obiettivo è rafforzare le sinergie con il territorio al fine di migliorare ed estendere l’offerta turistica regionale. Quello con il Comune di Palmanova è un accordo importante, che ci sta molto a cuore, a valenza turistica. Un modo per far conoscere e valorizzare una meravigliosa realtà della nostra regione, unica ed eccezionale dal punto di vista culturale ma non solo. Per quanto riguarda il Palmanova Outlet Villageabbiamo l’opportunità di completare la nostra attrattività puntando sulla vicinanza di una città patrimonio mondiale dell’Unesco, sicuramente un motivo di orgoglio e un’occasione concreta di crescita». Il direttore, Domenico Casagrande, aggiunge che «ancora una volta il Palmanova Outlet Village punta sullo scambio tra realtà diverse che possono collaborare, il tutto in sinergia con le eccellenze del territorio regionale. Il Palmanova Outlet è, di fatto, una destinazione turistica ed esperienziale che attrae ogni anno due milioni e mezzo di visitatori italiani ed esteri (sloveni, croati, austriaci, tedeschi, serbi, polacchi). Poter far convogliare sul territorio friulano la nostra clientela è per noi una mission e un importante impegno che intendiamo portare avanti con determinazione». Soddisfatto il primo cittadino di Palmanova, Francesco Martines.  «La Città di Palmanova e il Palmanova Outlet Village – le parole del sindaco – devono saper cogliere le opportunità che possono nascere dalla reciproca collaborazione, cosi come previsto nel protocollo d’intesa già sottoscritto. Presentare la città stellata e le più qualificanti iniziative che in essa vengono organizzate (Rievocazione storica, Fiera di Santa Giustina, stagioni teatrali e musicali, Pasquetta sui bastioni) ai milioni di persone che, ogni anno, visitano il centro è una possibilità che vogliamo sfruttare, proponendo il meglio che Palmanova può offrire dal punto di vista turistico. Dall’altra parte, il Village può completare la sua attrattività offrendo anche la vicinanza di una Fortezza patrimonio mondiale dell’Umanità Unesco. Assieme possiamo crescere molto, convogliando i flussi turistici e dando un’offerta d’intrattenimento con pochi eguali in Italia». Proprio per dare immediata e fattiva concretezza al protocollo d’intesa, all’infopoint del Palmanova Outlet saranno venduti a un prezzo agevolato (oltre il 50% sull’acquisto di un biglietto intero) i coupon promozionali del Luna Park Santa Giustina di Palmanova. Inoltre, si sta già pensando di mettere in campo nuove iniziative congiunte (pacchetti turistici congiunti, mostre) finalizzate a potenziare l’offerta culturale e turistica regionale.




PRONTA A PARTIRE LA 49a MOSTRA REGIONALE DELLA MELA DI PANTIANICCO

Fino a domenica 7 ottobre: mostre, convegni tecnici, concorsi concerti, eventi sportivi e di intrattenimento per tutti i gusti animeranno l’edizione 2018 della Mostra Regionale della Mela

Pantianicco (Udine) – È arrivata alla 49esima edizione la più grande mostra regionale dedicata alla mela in Friuli Venezia Giulia, che dal 28 settembre al 7 ottobre 2018, animerà ancora una volta gli spazi della Casa del Sidro di Pantianicco (Udine).

Organizzata dalla Pro Loco di Pantianicco, questa festa ha continuato a ingrandirsi di anno in anno grazie ad eventi sempre di qualità, diventando un punto di riferimento non solo per gli appassionati e i tecnici del settore, ma anche per tutti i friulani nel segno dei sapori autentici e dei prodotti agroalimentari tipici del nostro territorio.

La cifra della Mostra Regionale è di sicuro l’esposizione delle migliori cassette di mele delle aziende friulane, che come ogni anno vedrà in gara le migliori aziende della pianura e della montagna, valutate da un panel di tecnici per la conduzione aziendale del suo insieme (dal campo al marketing). Il premio speciale Mela Friuli, nato nel 1991 per dare risalto a quanti si impegnano nel settore della melicoltura in Friuli, viene conferito ad una sola azienda ma per non penalizzare le altre che hanno raggiunto risultati ottimi ma settoriali, sono stati creati diversi riconoscimenti.

Oltre al Premio Mela Friuli, a Pantianicco va però in scena una vera e propria festa che coinvolge un pubblico eterogeneo, che rende protagonista la mela e i suoi trasformati (dalle frittelle al sidro), oltre che il miele.

Sabato 29 settembre pomeriggio dedicato al convegno tecnico sulla Melicoltura a cura di Ersa, alle 18, con le premiazioni per l’azienda regionale, di eccellenza, per le migliori cassette di mele e il 17esimo concorso internazionale per il miglior succo, sidro e aceto di mele. Alle 21 la serata si accenderà con l’orchestra Selena Valle.

La festa continua domenica 30 settembre: alle 8.30 si aprono le iscrizioni al quinto Motoincontro Fim “Motomela”, in collaborazione con il Motoclub Motomas, che partirà alle 10, e alla 30esima Marcia tra i Meli, che comincerà alle 9.30. Alle 15 spazio ai bimbi, con le cartoline volanti di 100 kg di mele per te. Poi spazio alle danze, alle 16 e alle 20 con l’orchestra Jonathan e Gianni Dego. 

Domenica 30 sarà però la serata dedicata al concorso Miss Mela & Mister Melo. La regina di bellezza eletta entrerà di diritto nella selezione Miss Alpe Adria International – circuito Ragazza Moda International e Mister Friuli Venezia Giulia by Agenzia Astol Models (info e iscrizioni al 3297185333). Nella stessa serata sarà eletto anche il più bello tra i belli, il Mr. Melo della regione, concorso collegato ad Alpe Adria Boy.




FANTASTIC FILM FORUM: due giorni di workshop e incontri al TriesteScience+Fiction Festival 2018

TRIESTE, 28 settembre 2018 – Trieste Science+Fiction Festival, la manifestazione dedicata al mondo della fantascienza in programma dal 30 ottobre al 4 novembre nel capoluogo giuliano, annuncia il programma del Fantastic Film Forum, la sezione dedicata ai professionisti del cinema fantastico e di genere.  A partire da quest’anno, l’iniziativa raddoppia il proprio programma e la propria offerta, e alla tradizionale giornata di incontri specialistici ed eventi di networking – potenziata da una nuova sessione di incontri B2B – si affianca un workshop ad alta formazione incentrato su marketing e crowdfunding. Il programma è completato da una visita guidata alle location cinematografiche più suggestive di Trieste, a cura della Friuli Venezia Giulia Film Commission.

Con questa sezione il Trieste Science+Fiction Festival intende
intraprendere un percorso di promozione attiva del cinema di settore,
creando uno spazio d’incontro e formazione che possa funzionare sia come
fucina di progetti che come momento di interscambio di esperienze e
contatti, in un’ottica di cooperazione internazionale.

L’edizione 2018 del Fantastic Film Forum sarà incentrata su crowdfunding e
marketing, con una particolare attenzione alle opportunità messe a disposizione dai nuovi media digitali.
Andrea Forliano



Esterno/Giorno a Trieste: La Porta Rossa con la sceneggiatrice Sofia Assirelli

Dalla carta al film: manca ancora un mese alla fine delle riprese della seconda stagione de La Porta Rossa e la Passeggiata di Esterno/Giorno di sabato 29 settembre avrà un’ospite davvero speciale. Parteciperà al tour, infatti, la sceneggiatrice della serie Sofia Assirelli, che racconterà com’è nato il progetto e come si è sviluppato nel tempo fino a diventare la serie di grandissimo successo RAI che tutti conosciamo.

Si partirà alle ore 11.00 dalla Casa del Cinema di Trieste in piazza Duca degli Abruzzi e a guidare la passeggiata ci sarà la giornalista Elisa Grando che condurrà il gruppo attraverso il Porto Vecchio raccontando aneddoti e storie legate al set facendo letteralmente immergere i partecipanti nei set grazie all’utilizzo di visori digitali che operano in realtà virtuale.

Il costo della passeggiata è di € 10,00 e la prenotazione è obbligatoria scrivendo a esternogiornots@gmail.com o telefonando a +39 3394535962.

Andrea Forliano




THEGIORNALISTI – Nuovi concerti per la band di Tommaso Paradiso.Saranno live a JESOLO

THEGIORNALISTI

Love Tour

26 marzo 2019, inizio ore 21.00

JESOLO (VENEZIA), PALAZZO DEL TURISMO

Biglietti in vendita dalle 10.00 di lunedì 1 ottobre on line su Ticketone.it e dalle 10.00 di giovedì 4 ottobre anche in tutti i punti vendita Ticketone. Info su www.azalea.it

Dopo gli incredibili successi dell’album “Completamente Sold Out”, del singolo “Riccione” e dell’ultimo tour che ha ottenuto il tutto esaurito ovunque, i Thegiornalisti, band guidata dalla Tommaso Paradiso, nuova autentica stella della musica italiana, ripartono con il loro “Love Tour”, nuovo attesissimo progetto live del gruppo. Alle date già annunciate in autunno, la band aggiunge oggi nuovi concerti a primavera 2019, tra cui quello che li vedrà protagonisti il prossimo 26 marzo al Palazzo del Turismo di Jesolo (inizio ore 21.00). I biglietti per questo nuovo importante appuntamento, organizzato da Zenit srl, in collaborazione con Città di Jesolo e Jesolo Turismo, saranno in vendita a partire dalle 10.00 di lunedì 1 ottobre on line su Ticketone.it e dalle 10.00 di giovedì 4 ottobre anche in tutti i punti autorizzati Ticketone. Info e punti vendita su www.azalea.it .

Avere i Thegiornalisti nella nostra città è qualcosa di entusiasmante – commenta l’assessore al Turismo di Jesolo, Flavia Pastòun gruppo giovane per una città amata dai giovani. Ogni loro tappa in giro per l’Italia fa il tutto esaurito, a conferma dell’enorme presa che riescono ad avere sul pubblico con le loro canzoni. Li accogliamo nella nostra Jesolo a braccia aperte, sicuri che con la loro presenza, la musica ormai protagonista in città otterrà ulteriore slancio e, incrociamo le dita, anche il tutto esaurito al Palazzo del Turismo”. Dal 21 settembre, “Love”, il nuovo album dei Thegiornalisti, è finalmente disponibile nei negozi in cd e vinile, nei digital store e in streaming. Il disco è stato anticipato dall’uscita dei singoli “Questa nostra stupida canzone d’amore” (doppio disco di platino digitale),Felicità puttana” (doppio disco di platino digitale) e “New York”, brano attualmente in altissima rotazione radiofonica. “Love” da pieno sfogo al talento autorale e compositivo di Tommaso Paradiso che, insieme al produttore Dario Faini, ha dato vita a undici brani pop e contemporanei, destinati a diventare veri e propri inni generazionali. Tommaso Paradiso, Marco Antonio Musella e Marco Primavera, i Thegiornalisti, si formano a Roma nel 2009. La band autoproduce i primi due dischi nati e scritti nel salotto di casa, così che a settembre 2011 esce prima “Vol.1” e qualche mese più tardi “Vecchio”. Il cambio di rotta e di stile avviene a fine 2013 quando firmano con Foolica e, nell’anno successivo, pubblicanoFuoricampo”, disco prodotto da Matteo Cantaluppi, che riscuote un ottimo successo di critica e di pubblico. Da novembre 2014 sono impegnati nel “Fuoricampo tour” che li ha visti esibire in tutta Italia registrando nuovi numeri importanti. Nel 2015 Tommaso Paradiso firma la sua prima importante collaborazione, è coautore di “Luca Lo Stesso”, il singolo di Luca Carboni in vetta alle classifiche airplay. Nel 2016 i Thegiornalisti firmano con Carosello Records per l’uscita del nuovo disco:Completamente Sold Out. Con questo album, certificato disco di platino, conquistano grandi consensi di pubblico e ricevono numerosi premi, ai Rockol Awards, al Coca Cola OnstageAwards e ai Wind Music Awards e il PMI come migliore rivelazione del 2016. “Senza” – canzone che ha dato il titolo alle due date evento di maggio 2017 al Palalottomatica di Roma e al Mediolanum Forum di Milano – raggiunge il 1° posto della classifica Viral 50 Italia e il 5° della Viral 50 Global di Spotify. Il singolo “Pamplona” di Fabri Fibra feat. Thegiornalisti ha conquistato l’airplay radiofonico dopo pochissimi giorni e il Disco d’Oro Digitale. Riccione”, che in meno di una settimana raggiunge il milione di views su Youtube, entra in top 20 dell’airplay radiofonico come più alta nuova entrata della settimana. Il singolo conquista anche il Triplo Disco Di Platino divenendo a pieno titolo il vero tormentone dell’estate: 1° posto dell’airplay radiofonico, 1° posto nella classifica iTunes, secondo posto nella classifica Top 50 Italia di Spotify, oltre 16 milioni di streaming, oltre 60 milioni di views su Youtube e vince il premio “Rtl 102.5 Power Hits – PMI” come singolo indipendente più suonato dalle radio nell’estate 2017. Mercoledì 21 marzo è uscito il singolo “Questa nostra stupida canzone d’amore”, brano che, insieme a “Felicità puttana” e “New York”, ha anticipato “Love” (Carosello Records), il nuovo album della band pubblicato il 21 settembre.

Fra i prossimi spettacoli al Palazzo del Turismo troviamo il ritorno sulle scene di Beppe Grillo, il 9 novembre con lo spettacolo “Insomnia (Ora dormo!), i tre grandi musical “Dirty Dancing” (16 novembre), We Will Rock You” (10 gennaio 2019) e Grease (30 gennaio) e il grande ritorno di Pintus (20 aprile 2019). Biglietti in vendita, info su www.azalea.it .

Dario Furlan




PRESI D’ASSALTO GIA’ NELLA PRIMA SERATA I 350 STAND

Pronti, attenti, via: il taglio del nastro in piazza Sant’Antonio nel Salotto del Gusto ha dato il via ufficiale alla 15esima edizione di Gusti di Frontiera. La partecipazione dell’eccentrica chef Cristina Bowerman e del Re del cioccolato Ernst Knam ha arricchito la cerimonia, con due coinvolgenti cooking show che hanno coinvolto il numeroso pubblico. A fare gli onori di casa il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, affiancato dall’assessore comunale ai Grandi eventi, Arianna Bellan, alla presenza di una nutrita squadra di assessori regionali (Sebastiano Callari, Sergio Emidio Bini, Stefano Zannier, Pierpaolo Roberti e Graziano Pizzimenti), e dei rappresentanti degli enti e delle realtà che contribuiscono alla kermesse, promossa dal Comune di Gorizia con il contributo della Regione, della Camera di commercio della Venezia Giulia e della Fondazione Carigo, oltre che con il sostegno della Cassa Rurale Fvg. Il via vai nelle strade e nelle piazze del centro è stato sostenuto fin dal pomeriggio, con qualcuno dei 350 stand enogastronomici che in realtà ha lavorato già a pranzo.

In serata le strade sono risultate animate da un flusso non solo di goriziani, ma anche di tanti visitatori di fuori città, a conferma di come il giovedì sera sia ormai equiparabile a quello che fino a qualche anno fa era il venerdì della manifestazione. Tanta la curiosità per i fantasiosi food truck del Borgo Novità nel controviale Sallustio dei Giardini pubblici e per le leccornie del Borgo Oriente, sempre più variegato, continuo il passaggio in via Roma per gustare le plieskavice e i piatti balcanici e dell’Europa centrale, affollati come sempre i tavoli di Borgo Austria e Borgo Francia. Non sono mancate le file, con lo stand toscano tra via Roma e via Crispi che si è ritrovato con una nutrita coda di avventori e con i kurtos ungheresi che come sempre hanno visto la loro platea di golosi assieparsi in paziente attesa.

Gli stand enogastronomici suddivisi nei 19 Borghi geografici in centro saranno operativi domani, sabato 29, dalle 10 alle 3 e domenica dalle 10 alle 24. Tutte le informazioni sulla manifestazione e il programma del Salotto del Gusto sono disponibili sul sito internet www.gustidifrontiera.it. Dal sito si può scaricare anche la mappa interattiva della manifestazione, strumento prezioso per orientarsi e trovare lo stand che si desidera raggiungere. Il Salotto del Gusto, la cui regia è stata affidata quest’anno al Consorzio Collio, sarà anche domani, sabato 29, scandito da una serie di appuntamenti rilevanti, tra cui alle 16.30 la tavola rotonda sui cambiamenti climatici e la biodiversità, la donazione dei semi della Rosa di Gorizia alla Banca Mondiale dei semi e l’intervista allo chef Diego Bongiovanni. Volto noto de “La Prova del cuoco”, Bongiovanni terrà alle 20 uno show cooking con la Rosa di Gorizia e i prodotti del cibario Ersa a cui potranno partecipare tramite sorteggio dieci fortunati del pubblico di piazza Sant’Antonio.

Salotto del Gusto
La promozione del territorio passa spesso attraverso le specialità culinarie, quelle ricette che raccontano la storia di una città. Nell’ambito del Salotto del Gusto Off, sempre in piazza Sant’Antonio, la Fondazione Palazzo Coronini in collaborazione con la pasticceria L’Oca Golosa ne presenterà una gustosissima: Il Panettone del Conte. L’incontro, alle 11, con Cristina Bragaglia e Federico De Luca, sarà l’occasione per annunciare quale sarà il mobile delle prestigiose collezioni Coronini che sarà riportato all’originario splendore proprio grazie ai fondi raccolti con la vendita del succulento dolce natalizio. Da una tradizione goriziana a un rito culinario ebraico: il vino Kosher, una chicca davvero intrigante per gli appassionati del buon bere. Alle 11.30 l’esperto gastronomico Walter Filiputti, Lorenzo Drascek dell’associazione Amici di Israele e i produttori Giorgio Colutta e Massimiliano Degenhardt parleranno del variegato mondo gastronomico ebraico, il kosher appunto, che ammette tre tipi di vino: quello che si può bere quotidianamente, quello che esclude tracce di pane e pasta e, infine,  quello pastorizzato che può essere servito anche ai non ebrei. Nell’occasione verranno degustati i vini kosher

© Fotografia di Pierluigi Bumbaca

Sangiovese Bioni e il Pinot Giorgio Colutta. Alle 13, si parlerà di un prodotto classico della tavola italiana: il latte. La presentazione del libro “Dal latte alla tavola”, realizzato dall’Accademia italiana della Cucina Fvg insieme all’Ersa, con gli interventi di Claudio Fabbro, Giorgio Rizzato, Carlo Cresta e del produttore Zoff, sarà il pretesto per parlare del latte, per l’appunto, e dei suoi derivati, quindi di formaggi e latticini che da secoli occupano le tavole delle famiglie italiane. Alle 14 nuovo appuntamento con i cocktail di Ial Fvg: questa volta i protagonisti assoluti saranno i prodotti della nostra terra con “L’orto nel bicchiere”. Alle 15 sarà la volta de “Il marchio Cuore Caprino 100% Friuli Venezia Giulia”, di cui si occuperanno i produttori caprini dellla nostra regione.

Concluso il filone Off, il Salotto del Gusto inizierà con un salto di tremilacinquecentosessantre chilometri, dal punto di vista culinario ovviamente. E’ il balzo che separa Gorizia e la 15esima edizione di Gusti di Frontiera e le Isole Svalbard in Norvegia: a colmapre la distanza sarà alle 16.30 la conferenza su “Cambiamenti climatici e biodiversità. Il caso delle isole Svalbard”. Un appuntamento davvero imperdibile per gli appassionati della natura estrema e dei viaggi, con tre esperti a confronto: Marco Buemi, da quindici anni impegnato nello sviluppo sostenibile e nell’inclusione sociale, Costantino

© Fotografia di Pierluigi Bumbaca

Cattivello, coordinatore della Struttura del Servizio fitosanitario e chimico dell’Ersa del Friuli Venezia Giulia, e Alfonso Di Leva, redattore capo dell’Agenzia Ansa. Al termine del dibattito si svolgerà la cerimonia di donazione di semi autoctoni della Rosa di Gorizia alla Banca Mondiale dei Semi. Il clima e i suoi cambiamenti saranno alle 1730 ancora al centro dell’attenzione del Salotto del Gusto con un incontro sullo studio del loro impatto sulla viticoltura. Un workshop interessante e di attualità che coinvolgerà oltre a Marco Buemi anche gli esperti Nicola Biasi, Stefano Gava, Giovanni Bigot, Claudia Culot e Roberto Felluga.
“La passione per la cucina, la curiosità, il piacere di stare con le persone e le capacità organizzative mi accompagnano dall’infanzia: questi quattro elementi, assieme, sono il cuore pulsante della mia professione”: ecco come si autopresenta sul suo sito lo chef televisivo

Diego B.

Diego Bongiovanni. Dal 2013 nel cast de “La Prova del Cuoco” su Rai1, Bongiovanni supera la figura classica dello chef per entrare in quella dell’arte. “Cambio le luci se il colore non risplende, dipingo nuove forme su vecchie tele, insegno a condire con sorrisi e allegria ogni piatto”, questo è il suo credo. Davvero imperdibile quindi la sua intervista “Ispirati dal cibario Ersa”, che sarà realizzata alle 18.30 da Marco Buemi. Ancora modernità, anzi futuro, alle 19.30, infatti, quando sarà presentato un format nuovo per la valorizzazione del prodotto tipico dal titolo “Farmer street food.  Ne parlerà Francesco Pompetti, classe 1993 di Atri (Te), gestore insieme alla

Francesco P.

famiglia del ristorante-pizzeria Tropicaldue a Roseto degli Abruzzi. Inizialmente Francesco ha portato avanti il sogno della cucina, frequentando vari corsi tra i più importanti: l’accademico Gualtiero Marchesi e uno stage dal pluristellato marchigiano Mauro Uliassi. Terminate queste importanti esperienze, inizia gli studi per la panificazione: determinante lincontro con Giuliano Pediconi, che il giovane cuoco definisce il mio maestro, colui che mi ha fornito solidissime basi per la panificazione”. Successivamente, determinato e inarrestabile, continua nel settore della panificazione sperimentando fermentazioni spontanee, utilizzo della pasta madre viva, alte idratazioni, miscelazione di farine antiche, autoctone, pure, impasti che vanno oltre l’integrale. Nel 2016 ha iniziato un nuovo percorso unendo la passione per gli impasti con quella della cucina, da qui nascono le sue golose pizze gourmet che oggi sono diventate il suo cavallo di battaglia.

© Fotografia di Pierluigi Bumbaca

E dopo tanti progetti, finalmente alle 20 le parole faranno spazio al sapore, quello inconfondibile della Rosa di Gorizia, regina assoluta del sabato sera della 15esima di Gusti di Frontiera con un gustoso e accattivante show cooking guidato dallo stesso Diego Bongiovanni. Come già accaduto con Ernst Knam nella giornata inaugurale, anche domani alle 20 dieci fortunati potranno partecipare grazie a un’estrazione al cooking show con la Rosa di Gorizia e i prodotti del Cibario Ersa con Diego Bongiovanni e Farmer Street Food.

Il Ricettario del Salotto del Gusto 2018

I cooking show del Salotto del Gusto avranno come protagonisti diversi celebrity chef che hanno portato alla manifestazione le proprie ricette da sviluppare dal vivo. Il pubblico avrà non solo l’opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni di loro, tramite sorteggio, ma potrà anche scaricare gratuitamente il Ricettario del Salotto del Gusto 2018 con tutte le ricette e i procedimenti firmati dagli autori: basterà un clic dai siti istituzionali di Gusti di Frontiera, Comune di Gorizia, Ersa e Consorzio Collio. Un’occasione, per cimentarsi nella preparazione delle ricette anche da casa, portando il ricordo della manifestazione ben oltre il tempo di un cooking show.




Musical e tango alla 50ma Sagra della Valdarbia

Buonconvento (SI) ultimo fine settimana con la grande festa popolare che saluta l’estate  Intanto nei 4 ristoranti allestiti nel cuore del paese è possibile scoprire la ricca offerta enogastronomica dei cuochi del paese

Un musical dedicato alla via Francigena e uno spettacolo che propone la magia del tango. E’ all’insegna dello spettacolo l’ultimo fine settimana della 50ma Sagra della Valdarbia, la grande festa popolare che a Buonconvento (SIENA) saluta l’estate.

Un intero paese si mette ai fornelli per raccontare il meglio della tradizione enogastronomica locale: 4 ristoranti allestiti nel centro storico dove, a pranzo e a cena, si preparano e si offrono i ravioli fatti a mano, pici, maltagliati, pappardelle fatte a mano, la ribollita, i tagliolini con ceci, la zuppa di funghi, la nana arrosto, la lepre, le carni in umido e alla brace, i dolci e molto altro.

La giornata di domani, sabato 29 settembre accoglie i visitatori sin dal mattino con la Fiera annuale delle merci. Quindi, alle ore 18.00, il Museo d’Arte Sacra propone una visita guidata arricchita da un convegno sul tema “La seta nell’arte sacra”.

Grande attesa per “Storie e amori sulla via Francigena”, il musical scritto dal cantautore Nicola Costanti e due volte premiato a Club Tenco, e dal giornalista e poeta Marco Brogi che, sulle ali della poesia, racconta degli incontri avvenuti sulla leggendaria via percorsa da re, principi, papi, pellegrini, commercianti, contadini, una varia umanità che fa di questa strada una vera e propria commedia umana. L’appuntamento è per le ore 21.30 al Teatro dei Risorti.

Domenica 30 settembre la giornata sarà di nuovo all’insegna della Fiera annuale delle merci. Intanto alle ore 15.30 al Museo della Mezzadria i bambini saranno protagonisti della gara gastronomica a squadre “E la merenda la prepariamo noi” mentre alle ore 16 la Bandina della Filarmonica Mascagni proporrà un concerto itinerante per le vie del paese.

E alle ore 18.00 avrà luogo lo spettacolo di tango che vede l’esibizione di Giulia Del Pozzo y Riccardo Pagni, coppia campione italiana e semifinalista ai campionati mondiali di tango.

La50ma Sagra della Valdarbia è un evento del Comune di Buonconvento, organizzato dallaPro Loco e dall’Associazione Quartieri con la preziosa collaborazione delle associazioni di volontariato del paese. Info www.prolocobuonconvento.com; Facebook: Proloco Buonconvento